Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Strategie educative

“A., ma perché mi stai appiccicata 24 ore su 24 e vuoi sempre che io giochi con te? Perché non giochi un po’ da sola, con i tuoi giochi?”

“Non mi piace giocare da sola.”

“Non ti piace? E quando sei dalla mamma, come giochi?”

“Non gioco.”

“Come sarebbe a dire non gioco? Perchè?”

“Perché lei non vuole.”

“E allora che fai?”

“Guardo la televisione.”

18 agosto 2008 - Posted by | Notizie dal mondo fatato |

10 commenti »

  1. uhm….

    Commento di karla | 18 agosto 2008 | Rispondi

  2. Certe mamme sono proprio “particolari”. Ricordo che mia zia impediva a mia cugina di toccare alcuni giocattoli. Dovevano rimanere sulla mensola e essere osservati da lontano 😦
    A.

    Commento di a77 | 18 agosto 2008 | Rispondi

  3. Adesso ho capito! Era il forno a microonde, per questo c’era una gran puzza di bruciato 😦
    A.

    Commento di a77 | 18 agosto 2008 | Rispondi

  4. avrò fatto un centinaia di puzzle, non so quante costruzioni “lego”, quante corse con le macchinine, quanti disegni (non sapevo assolutamente prendere una matita in mano, ma li facevo uguale), giochi di ruolo, giochi di società sul tavolo del saloncino (ho cresciuto i figli in una casa di 50 mq), avrò visto decine e decine di cartoni animati sempre con loro, i miei tre figli-gioiello (maschi, naturalmente) Ho rinunciato alla casa pulitissima/asettica, alla carriera lavorativa (quella anche per altri motivi personali), alla carriera sindacale e politica, ho sacrificato la vita sociale con amici e parenti,(unico a non essere trascurato in tutto ciò è stato il marito) ma lo rifarei altre 1000 volte, sono felice di averlo fatto e ….sapessi quanto mi mancano quei momenti in cui ero tutt’uno con loro. Li amo, sono la mia vita. Sono una mamma strana!????

    Commento di fiorella01 | 18 agosto 2008 | Rispondi

  5. la televisione???? triste!

    in risposta al tuo commento nel mio post: detto tra noi, a lei non ho proprio niente da invidiare. Non era bella ne’ carina ne’ affascinante. L’invidia, semmai, era per un certo tipo di disinvoltura, ma c’era anche cosi’ tanta volgarita’ che per carita’! E allora, non grazie 😉

    Commento di Valeria | 18 agosto 2008 | Rispondi

  6. Però mi verrebbe anche da chiederti una cosa..o forse più di una. Non è da molto tempo che vi godete la compagnia della bambina separatemente.. e prima? com’era prima la situazione? giocava..? da sola..? con tutti e due voi..? E se no.. lo hai capito solo ora che glielo hai chiesto? 🙂

    Commento di karla | 18 agosto 2008 | Rispondi

  7. Cara aquila
    ho sempre pensato ai papà come dei grandi amici di giochi, proprio come la tua bambina. Forse perchè anche la mia mamma era del tipo che in casa non si gioca. Quando c’era papà era permesso quasi tutto. Questo ovvio non gli ha tolto nessuna autorità di ruolo che esercitava molto bene quando c’ra bisogno.
    Credo che anche epr te sia così.
    Ciao
    Clio

    Commento di Clio | 19 agosto 2008 | Rispondi

  8. Forse più che aquila consigliera, era più giusto aquila aggressivva 😉
    A.

    Commento di a77 | 19 agosto 2008 | Rispondi

  9. con una v, naturalmente! 😉
    A.

    Commento di a77 | 19 agosto 2008 | Rispondi

  10. Ti sei già risposto:solo perchè sei malizioso e leggi nelle parole quello che non c’è 😉
    A.

    Commento di a77 | 19 agosto 2008 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: