Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

E Dio rise

Ovvero: una piccola Bibbia dell’umorismo ebraico.

Quasi trecento pagine di storielle che prendono di mira tutti i “difetti” degli ebrei: mamme e suocere, amici, moglie mariti, i rabbini e la sinagoga, il lavoro gli affari e il denaro, il cibo e via dicendo.

Perché “la popolazione ebraica statunitense non ha mai superato il 3%, ma i comici professionisti sono ebrei all’80%“: i fratelli Marx, Jerry Lewis, Mel Brooks, Gene Wilder, Woody Allen per citarne solo alcuni.

Da assumere a piccole dosi giornaliere.

La signora Lellouche sveglia il figlio:

“Michael, è ora di alzarsi! Devi andare a scuola!”

“Michael si tira la coperta sulla testa: “Non ho voglia!”

“Eh no, ti tocca!”

“Non ho voglia! Tutti mi prendono in giro e i professori mi odiano”

La signora Lellouche solleva la coperta: “Michael non ha scelta, devi andare a scuola!”

“Ah sì? Dammi un buon motivo per andarci!”

“Va bene: hai quarantacinque anni e sei il preside!”

19 dicembre 2021 Posted by | Libri | | Lascia un commento