Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

I rivoluzionari de noartri

Fare la rivoluzione non è mica facile.

Devi combattere contro i controrivoluzionari, devi avere a che fare con le intemperie, devi trovare parcheggio e devi anche mangiare, perché altrimenti come la fai la rivoluzione a stomaco vuoto? Che se soffri pure di bruciori di stomaco, sono cazzi.

Allora la rivoluzione è meglio farla vicino a un bar o un ristorante, magari una trattoria economica, così fai una scappata a prendere un toast con un flute di prosecco e poi si ragiona meglio.

Ecco, questi due avevano pensato alla logistica a supporto del loro gesto rivoluzionario, peccato che non avevano fatto i conti con il green pass.

Perché nella dittatura italiana, se vuoi protestare contro qualcosa, devi prima possederla!

Terribbbile!

Allora quando ti trovi con le spalle al muro, che fai? Chiedi asilo politico, ovvio.

Peccato che per chiedere asilo politico contro chi ti obbliga ad avere il green pass, devi avere il green pass!

Terribbbbbbbile!

Portate un toast a questi due bischeri, che la strada per la Svezia è molto lunga.

17 ottobre 2021 Posted by | Questa poi... | | Lascia un commento