Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

L’ombra del vento

La morte quest’estate di Carlos Ruiz Zafon mi ha spinto a comprare questo suo libro, quello più famoso.

Su internet ho letto tanti commenti entusiasti, ma io francamente mi aspettavo qualcosa di più.

Come ha scritto giustamente qualcuno, sembra quasi un feuilleton. Non che ci sia niente di scandaloso, per carità. La prosa è semplice e lineare. I dialoghi sono artefatti nella misura giusta. I personaggi sono caratterizzati sia per le loro azioni, sia per le loro descrizioni, sia per i cibi che mangiano nei bar.

Insomma, uno scrittore che ha individuato con precisione il suo pubblico e gli ha fornito la storia giusta.

Da prendere a prestito in biblioteca.

30 novembre 2020 Posted by | Libri | | 1 commento