Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Gli indegni

Stamattina, nella mia solita camminata da week end, notavo la quantità di sporcizia presente a lato della pista ciclopedonale che stavo percorrendo.

Già un’altra volta avevo scritto sui rifiuti ai margini delle strade che si vedono girando in bicicletta, oggi però ho fatto una riflessione.

Ci sono persone che già nei piccoli comportamenti si dimostrano indegne di vivere in società.

Possono essere comportamenti più o meno gravi: si può andare dal gettare per terra un mozzicone di sigaretta a dare un calcio a un cane. Sono quei comportamenti che ben difficilmente comporteranno conseguenze ai responsabili, ma che, diffusi su larga scala, rendono la convivenza pesante.

Ecco allora l’utilità dei campi di rieducazione.

Si obietterà che i campi di rieducazione sono roba da dittatura – e in parte può anche essere vero – ma la vera dittatura è quella che devono subire/sopportare le persone civili che assistono a questi comportamenti.

Si obietterà che i campi di rieducazione non hanno mai rieducato nessuno, anzi hanno fatto sparire migliaia di persone.

Pazienza…

15 novembre 2020 Posted by | Pensieri disarcionati | , | 3 commenti