Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Mannateveneaffanc…

C’è qualcuno che oggi mi dice che io avrei il culo al caldo.

E questo qualcuno dice che è facile per chi ha il culo al caldo dire agli altri di stare a casa.

Sì, in effetti io sono tra coloro che sta a casa il più possibile, che esce per andare al lavoro, a fare la spesa e praticamente nient’altro.

Eh già… io adesso ho il culo al caldo, ma prima di me ce l’avevano queste grandissime teste di cazzo.

Avevano il culo al caldo nelle località di vacanza, perché io me ne stavo a casa, oppure mi concedevo qualche giorno di ferie e loro invece si scaldavano il culo nelle loro seconde case, fatte con i soldi in nero delle loro attività.

Avevano il culo al caldo nei ristoranti, mentre io mi concedevo sì e no una pizza alla settimana.

Avevano il culo al caldo nei loro macchinoni, mentre io me ne andavo in giro con la mia utilitaria.

E potrei continuare così, ma come diceva un tizio, nun me rompe er ca…

 

5 novembre 2020 - Posted by | Politica, Salute, Storie ordinarie | ,

13 commenti »

  1. Anch’io lavoro da casa è uno stipendio assicurato e anche a me danno fastidio questi discorsi ma non tutti sono nelle condizioni che hai citato, non bisogna mai generalizzare e in fondo, visto come sono stati presi in giro fino ad ora, li capisco….

    Commento di silvia | 5 novembre 2020 | Rispondi

    • Non capisco perché quelli che protestano c’hanno la Mercedes in garage e io che me ne sto zitto c’ho un’utilitaria. C’hanno la casa al mare e io se va bene al mare ci vado una settimana all’anno. C’hanno il consulente finanziario e io al massimo c’ho l’app di bancoposta.

      Commento di aquilanonvedente | 5 novembre 2020 | Rispondi

      • ma dai su non sono tutti messi così, non generalizziamo, le piccole attività non hanno mai nuotato nell’oro e molti non fanno nemmeno le ferie

        Commento di silvia | 6 novembre 2020 | Rispondi

        • Se un artigiano dice di guadagnare quanto un suo operaio, che se ne vada a fare l’operaio: non avrà nemmeno sulle spalle il rischio d’impresa. Del resto 200 e passa miliardi di evasione fiscale da dove vengono fuori? Non certo dai lavoratori dipendenti o dai pensionati.

          Commento di aquilanonvedente | 8 novembre 2020 | Rispondi

  2. Colo caldo un’ Aquila ??? 😳
    Naaaaaaaaaaaaaa ….
    Un’ Aquila, come te, nidifica sulle cime dei monti …. e quelle sono freddissime ! :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 6 novembre 2020 | Rispondi

  3. Non posso che concordare, anche perché mi trovo nella tua stessa barca. Mi ha fatto amaramente sorridere la storia delle discoteche che fatturavano 100 milioni l’anno, ma con la chiusura hanno perso quattro miliardi, e così un’altra serie di imprenditori, artigiani, piccoli commercianti etc., che meriterebbero di essere risarciti del danno esattamente in proporzione di quanto dichiarato.

    Commento di Diemme | 6 novembre 2020 | Rispondi

    • E’ questo che non vogliono: essere risarciti in base al fatturato.

      Commento di aquilanonvedente | 8 novembre 2020 | Rispondi

      • E invece quello meriterebbero, anzi, considerando quello che hanno fregato al pubblico erario e alla popolazione tutta, neanche quello, che proverrebbe comunque dalle tasche di chi le tasse le ha pagate!

        Commento di Diemme | 10 novembre 2020 | Rispondi

        • Bastardi, cornutacci …. affamatori di popolo ! 👿

          Commento di cavaliereerrante | 10 novembre 2020 | Rispondi

        • Concordo.

          Commento di aquilanonvedente | 10 novembre 2020 | Rispondi

  4. Bastardi ….. figli di puttana, affamatori di poveri artigiani, speculatori ! 👿
    Ma … ehm …. chi sono costoro che criticano l’Aquilotto bello nostro ??? 😳

    Commento di cavaliereerrante | 6 novembre 2020 | Rispondi

  5. Esatto👏

    Commento di alemarcotti | 6 novembre 2020 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: