Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Cronache dalla terra dei virus (12)

E’ il momento dei DPI (dispositivi di protezione individuale).

Tutti li cercano.

Tutti li vogliono.

Anzi, li pretendono.

Tutti diffidano.

Anzi, minacciano.

Peccato che di DPI in giro non se ne trovano, manco a pagarli a peso d’oro.

In genere va a finire così: il fornitore assicura di avere un milione di mascherine FFP2, marchio CE al prezzo dieci volte superiore di due mesi fa. Fai l’ordine contorcendoti le budella e quello ti dà una data di consegna. Arriva il giorno della consegna e alle tue richieste di chiarimento il fornitore risponde: ma io non ho detto che avevo un milione di mascherine, ho detto che aspettavo un milione di mascherine. Le mascherine sono ferme in dogana, che ci posso fare?

Allora i sindacati scrivono e telefonano: cosa aspettate a dare i DPI ai lavoratori? Abbiamo firmato un protocollo noi! Ti viene voglia di rispondere: sai dove puoi mettertelo il tuo protocollo?

Poi arrivano i dipendenti: volete proprio farci ammalare, eh? Perché non ci date i DPI?

Poi arriva il ci-penso-io e ti spara: c’è un mio amico la cui fidanzata è cugina dello zio di uno che lavora in una ditta che produce mascherine! Poi scopri che le fa con la carta igienica e due pezzetti di scotch ai lati.

Ecco.

20 marzo 2020 - Posted by | Guerra al terrore, Storie ordinarie | ,

6 commenti »

  1. Ma dai, ancora non ve le hanno date? E’ uno scandalo, da noi le danno a tutti nei luoghi di lavoro, è stata fatta l’ordinazione e in una settimana sono arrivate.

    Commento di silvia | 21 marzo 2020 | Rispondi

  2. Aqui ….non te l’ hanno ancora date le mascherine anti virus ?!? 😳
    Mah….forse ancora non hanno il FORMATO RAPACE, ma mi si dice che presto provvederanno !
    E sperèm che, nel frattempo, Tu non venga contagiato ! 😦

    Commento di cavaliereerrante | 21 marzo 2020 | Rispondi

  3. Aquila …. perdonami : io scherzo e cazzeggio per non piangere ( e sdimenticare le mie pene … ), ma, tornando seri, mi fà male al cuore sapere che, mentre voi non avete a disposizione maschere antivirus e quant’ altro necessiti, una Ditta bresciana ha venduto agli Stati Uniti, ‘a caro prezzo’, uno stock di ben 500.000 maschere, che, ove fossero rimaste in Italia, sarebbero bastate al fabbisogno dell’ intero Nord ! Quella Ditta bresciana indegna, andrebbe cancellata dall’ albo delle ditte fornitrici … e depauperata di tutti gli incentivi governativi, mentre i suoi dirigenti andrebbero presi a calci nei coglioni ! 👿

    Commento di cavaliereerrante | 21 marzo 2020 | Rispondi

    • A me risulta che fossero tamponi… ma la sostanza non cambia. Da denuncia!11

      Commento di nonsonosola63 | 24 marzo 2020 | Rispondi

      • Da denuncia ??? 😳
        Noooono,non basta !
        Quella ditta va presa a calci nei coglioni !

        Commento di cavaliereerrante | 24 marzo 2020 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: