Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Cronache dalla terra dei virus (9)

Eccolo, è arrivato: siamo nella zona rossa.

Che poi però uno si chiede: ma rossa in che senso? Nel senso che è pudica? Oppure nel senso che è comunista?

E poi uno si chiede anche: ma cosa s’intende per zona? La regione, la provincia, il comune, il condominio?

Vabbe’, tutti dubbi che verranno prontamente chiariti (mi auguro)

Intanto però è spuntata una nuova categoria di rompicoglioni: i lavoratori autonomi.

E già perché i lavoratori autonomi, nelle emergenze, non vedono l’ora di condividere il rischio con noi lavoratori dipendenti: voi che anche questo mese andrete a ritirare il vostro stipendio, sempre uguale, mentre noi stiamo subendo danni irreparabili!

E via le richieste di risarcimenti milionari.

Cioè, quando le cose vanno bene, gli autonomi mica condividono la casa, l’auto, le vacanze, in una parola il reddito.

No, mai.

Quando invece vanno male, allora bisogna condividere.

Il concetto di rischio d’impresa non li sfiora nemmeno di striscio.

Vabbe’…

P.S.: così, tanto per informazione. Oggi ho avuto bisogno di contattare il numero messo a disposizione dalla mia ASL per il coronavirus, per motivi di lavoro.

Quando ho chiamato ero il nono in lista d’attesa; sono sceso fino al primo posto e poi… mi è stato risposto (da una voce registrata) che non è possibile rispondere alla mia chiamata. Ho richiamato e la linea è caduta subito. Ho richiamato e il telefono squillava a vuoto. Ho smesso di chiamare.

Così, tanto per informazione…

8 marzo 2020 - Posted by | Guerra al terrore, Storie ordinarie | ,

6 commenti »

  1. Sinceramente mi pare anche comprensibile la richiesta, se non ci sono incassi o sono ridotti al minimo è fatica tirare avanti perché le spese ci sono comunque, noi dipendenti pubblici lo stipendio l’abbiamo sempre e le spese non le abbiamo….
    Per il numero lo posso capire, ma di numeri ce ne sono diversi, c’è quello dell’AUSL c’è quello della regione e c’è quello nazionale, se uno si sente male c’è anche il 112, bisogna avere pazienza…

    Commento di silvia | 8 marzo 2020 | Rispondi

  2. Aqui …. ma ti senti male ??? 😳
    Ehi …. non facciamo scherzi, eh ???
    Tienci informati !

    Commento di cavaliereerrante | 14 aprile 2020 | Rispondi

    • Di grazia, e perché dovrei sentirmi male? 😡

      Commento di aquilanonvedente | 19 aprile 2020 | Rispondi

      • No …. siccome ti eri messo in comunicazione con la tua ASL, pensavo che ti sentissi male ! 😦
        Ora ci dici che non era così ???
        E allora dico …. BENE, meglio per te e per noi ! 😀

        Commento di cavaliereerrante | 19 aprile 2020 | Rispondi

  3. E alòra ???
    Come te la passi ???

    Commento di cavaliereerrante | 24 aprile 2020 | Rispondi

  4. Questa mattinaaaaaa
    mi sono alzatoooooo
    o bella ciao, bella ciaooooo, bella ciaooooo-cià-ciàoooooo …. 😀

    Commento di cavaliereerrante | 25 aprile 2020 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: