Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Un po’ di me

Non c’è dubbio che dopo la terapia psicologica seguita negli ultimi due anni, la mia “tenuta” nei confronti della mia malattia sia migliorata.

Sono più tranquillo, ho meno ricordi “disturbanti” (anzi, direi che sono praticamente spariti) e anche il mio rapporto con il mio passato è diverso da prima.

Già, perché prima avevo un rapporto quasi morboso con il mio passato, e soprattutto con il periodo più bello della mia adolescenza, quello dagli undici ai quindici anni circa.

Abitavo in una palazzina in centro paese, una di quelle zone che – quasi magicamente – hanno mantenuto tratti caratteristici del passato: case vecchie, orti, qualche campo salvatosi quasi magicamente dalle lottizzazioni edilizie, un ruscello, insomma quasi un angolo di campagna.

Quella palazzina esiste ancora, e ogni tanto prendevo la strada che la costeggia e quando arrivavo alla sua altezza mi fermavo a osservarla e mi prendeva il rimpianto di quei tempi andati.

Qualche giorno fa, avviandomi per una delle mie camminate (dieci chilometri a volta, mica ciufoli eh!), ho fatto lo stesso percorso e a un certo punto mi sono accorto di avere superato la casa della mia adolescenza senza accorgermene.

La cosa mi ha stupito non poco e allora il giorno dopo ho rifatto lo stesso percorso e… per la seconda volta ho superato quella casa senza degnarla di uno sguardo!

Eh sì… ho pensato, sta a vedere che sono proprio guarito!

E allora il giorno successivo ho imboccato ancora la solita strada, ma stavolta mi sono sforzato di volgere lo sguardo verso quella casa: soltanto allora mi sono reso conto che la stavo osservando in modo diverso. Non c’erano più rimpianti in me, non vedevo più i fantasmi dei miei genitori, dei miei parenti, dei miei amici. Vedevo solo una normalissima casa che suscitava in me teneri ricordi di una vita vissuta come ho voluto e come ho potuto.

E’ la mia vita, sono i miei ricordi. Qualsiasi cosa mi accada, li porterò sempre con me. Non ho voglia di condividerli, perché nessuno capirebbe, e di certo si annoierebbe.

Va bene così.

P.S.: sì, finito il periodo biciclettaro ho iniziato a camminare. Due ore/due ore e mezza di camminata. All’inizio i muscoli delle gambe facevano male, adesso mi sono quasi abituato. Camminare da’ il tempo di pensare e riflettere.

18 ottobre 2019 - Posted by | Salute, Un po' di me | ,

20 commenti »

  1. Camminare è meraviglioso, è la sola forma di movimento che faccio ma potrei andare avanti ore

    Commento di Ehipenny | 18 ottobre 2019 | Rispondi

    • Camminare vuole anche dire riscoprire la lentezza, contrapposta alla velocità che ci impone la vita.

      Commento di aquilanonvedente | 20 ottobre 2019 | Rispondi

  2. Camminare fa meglio di ogni altro tipo di sport perché coinvolge tutto l’organismo….mente compresa 😉

    Commento di silvia | 19 ottobre 2019 | Rispondi

  3. Camminare è bellissimo. Anch’io come te ho tagliato finalmente il cordone ombelicale dei ricordi. Ne parlo, mi fanno compagnia ma se li incrocio beh io sono diversa.

    Commento di lali1605 | 19 ottobre 2019 | Rispondi

    • A volte è anche necessario difendersi dal passato.

      Commento di aquilanonvedente | 20 ottobre 2019 | Rispondi

      • Verissimo

        Commento di lali1605 | 21 ottobre 2019 | Rispondi

        • Ma difendersi da cheeeeee ??? 😳
          Il passato è passato … e non c’ è nulla di esso da cui difendersi !!! 🙂

          Commento di cavaliereerrante | 21 ottobre 2019 | Rispondi

          • Il passato torna …e ti guarda in faccia e sono cavoli

            Commento di lali1605 | 21 ottobre 2019 | Rispondi

            • Se il Passato, tornando. mi guarderà in faccia ??? 😳
              Ma bene ….. sarà la faccia di mia Figlia, e non cavoli !!! 🙂

              Commento di cavaliereerrante | 21 ottobre 2019 | Rispondi

              • Grazie Lali per la condivisione : il passato …. il mio passato, dolce o amaro che sia stato, avrà sempre il volto della mia sfortunata, ed amatissima, figlia Francesca …. e, finchè vivrò, sarà per me sorridente come lei, tenerissimo come era lei …. incommensuratamente più bello di questo mondo che l’ ha perduta !

                Commento di cavaliereerrante | 21 ottobre 2019 | Rispondi

              • Ognuno ha il suo cavaliere

                Commento di lali1605 | 21 ottobre 2019 | Rispondi

  4. Del fatto che Tu, mio caro Aquila, sia passato dal pedalare al camminare … non me potrebbe fregare di meno ( e scusami la sincerità … ), mentre invece mi frega assai la bellezza di questo post, che è per me altamente poetico e fà il paio di quello sognante in cui ci raccontasti di un bivio e di un vecchio casolare abbandonato ! 😀

    Commento di cavaliereerrante | 19 ottobre 2019 | Rispondi

  5. Visto che la stessa candida Lali ( che non è una fessacchiotta qualunque … ) scrive ” …. Anch’io come te ho tagliato finalmente il cordone ombelicale dei ricordi. Ne parlo, mi fanno compagnia ma se li incrocio beh io sono diversa” … e non si accorge che, se lei è diversa, lo si deve proprio ai ricordi che vivono in lei più vivi che mai, credo che sia giunto il momento di parlare del Tempo .
    Fin da piccini, ci hanno insegnato che esistono TRE tempi, ed esattamente :
    1) il Futuro : se consideriamo il Futuro più immediato, ci accorgiamo che esso è già passato in un batter baleno, mentre se consideriamo il Futuro più lontano … ci rendiamo conto che esso potrebbe avvenire così come potrebbe NON avvenire, e quindi trattasi di un NO-TEMPO !
    2) il Presente ??? Beh …non facciamo in tempo a goderne ( o a soffrirne ) ch’ è già anch’ esso passato !
    3) Il Passato invece …. il caro, il pio, il dolce passato è il TEMPO per eccellenza, il Tempo al quale ci aggrappiamo per vivere ! Si pensi a famosi casi di cronaca, ad esempio “Lo Smemorato di Collegno” : costui, improvvisamente, si ritrovò “senza memoria” e ne soffrì pene inimmaginabili morendo infine disperato !
    No … amici, ed amiche, miei … per me esiste soltanto il Passato : senza di esso sarei già morto … e senza i Ricordi e la Memoria grata ( o ingrata che sia … ) perderei, per sempre, la mia amatissima figlia Francesca … e questa seconda perdita sarebbe per me davvero fatale !
    Il grande Scrittore Proust, nella sua splendida A LA RECHERCHE DU TEMPS PERDU, scrisse che il Passato è l’ unico Tempo che non perdiamo mai …. e guai se lo perdessimo !
    Tenendo stretto al nostro cuore il Passato, ritorneranno a vivere i cari fantasmi della nostra povera esistenza … coi loro volti immobili, sfumati, sorridenti … E I LORO NOMI COSI’ DOLCI ORMAI !
    😀
    °°°

    Commento di cavaliereerrante | 19 ottobre 2019 | Rispondi

    • Noi siamo il nostro passato, ma proprio per questo va “archiviato”.
      Altrimenti i ricordi diventano rimpianti e poi rimorsi.

      Commento di aquilanonvedente | 20 ottobre 2019 | Rispondi

  6. L’ ho già scritto qui, amico mio …. la Memoria grata ( O NON GRATA … ad esempio per il fatto di suscitare i rimpianti e quindi i rimorsi ) può esser pure “archiviata” come dici Tu …. ma agisce in noi nostro malgrado, e guai se la dovessimo perdere !

    Commento di cavaliereerrante | 20 ottobre 2019 | Rispondi

  7. Camminare è l’antistress migliore… buone passeggiate!

    Commento di Bia | 21 ottobre 2019 | Rispondi

  8. Ahahahahhhh …. buone passeggiate, eh ??? 😳
    Col tempaccio che c’ è in padania, sai che belle passeggiate ! 😂

    Commento di cavaliereerrante | 21 ottobre 2019 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: