Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Naufraghi senza volto

I loro morti come i nostri è il titolo di un capitolo di questo libro, balzato agli onori delle cronache per quella notizia del ritrovamento di una pagella cucita all’interno dei vestiti di un bambino morto annegato nell’affondamento del barcone carico di migranti nell’aprile 2015.

I loro morti come i nostri è un po’ il leitmotiv di tutto il libro.

Quando una persona muore in una disgrazia, chi resta in vita ha diritto di sapere con certezza com’è morto il proprio caro e avere una tomba sulla quale piangere ed elaborare il proprio lutto.

Lo pretendiamo quando i nostri concittadini sono coinvolti in disgrazie in altri Paesi, ma vi sono Paesi che non hanno nemmeno gli occhi per piangere (oppure li hanno, ma li spendono in armamenti per farsi la guerra tra poveri, armamenti che – detto per inciso – vendiamo anche noi). Allora in questo caso è nostro dovere dare un nome a queste persone, rimettere insieme i loro “cocci”, nel caso in cui qualcuno venga da lontano a cercare le loro salme.

A cominciare dal naufragio dell’ottobre 2013,  che coinvolse circa 400 eritrei e dove vennero recuperati 366 cadaveri, fino ad arrivare al naufragio dell’aprile 2015: un barcone che trasportava forse un migliaio di persone, che fu ripescato nell’estate del 2016 e dal quale furono sottoposti ad autopsia 528 vittime, oltre ad altri 325 crani e ossa varie.

Cristina Cattaneo era il medico legale a capo dei tecnici che erano incaricati di “identificare” questi morti, in quell’operazione condotta nella base militare di Melilli, in provincia di Siracusa.

E durante le operazioni di ricomposizione dei cadaveri emersero particolari delle storie dei migranti: chi si era portato la pagella scolastica, chi un sacchettino di terra, chi la tessera della biblioteca o la tessera di donatore di sangue.

Storie di gente che aspirava a una vita migliore, in un mondo migliore.

P.S.: domani importante visita medica, al termine della quale ho già trovato un ristorantino emiliano…

Annunci

12 marzo 2019 - Posted by | Libri |

Non c'è ancora nessun commento.

Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: