Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Il mondo di Sofia

Non ho mai letto un libro più noioso, insulso e improbabile di questo.

Mi ci sono voluti 40 giorni e due week end chiuso in casa con una sottospecie di influenza per finirlo.

Più di una volta volevo abbandonarne la lettura, ma l’ho proseguita per tre motivi: primo, per rinfrescare un po’ i miei ricordi liceali di storia della filosofia; secondo, per vedere come l’autore riusciva a uscirne fuori da una storia che a definire kafkiana vuol dire essere magnanimi; terzo, perché mi scocciava tanto aver buttato 17 euro (che comunque li ho buttati ugualmente).

Se uno vuole leggersi una storia della filosofia occidentale (perché solo di quella occidentale si parla), si prenda quella di Bertrand Russell.

Vabbe’, domani torniamo al lavoro dai…

Buona settimana a tutte/i.

P.S.: piaciuto Sanremo?

10 febbraio 2019 Posted by | Libri, Storie ordinarie | | 7 commenti