Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Autogrill

Potrà sembrarvi strano, ma a me piace mangiare in autogrill.

Per la precisione: mi piace mangiare da solo in autogrill e quando non c’è ressa.

Non è che mi piaccia per il menù, sia chiaro: a volte i piatti sono buoni, a volte passabili, a volte fanno pena.

Il personale in genere è gentile, forse anche troppo, considerato lo stress che deve subire, soprattutto nei momenti di maggior afflusso di gente.

E ritengo pure che non ci sia un ottimo rapporto qualità-prezzo, come dicono i professionisti.

Mi piace mangiare in autogrill (nello specifico, nei ristoranti degli autogrill), perché si può godere del più assoluto anonimato: puoi essere a venti oppure a duecento chilometri da casa, ma sarai uguale a tutti gli altri, come se fossimo tutti quanti in pausa.

Mi siedo in un angolo e mentre mangio sbircio un poco le altre persone: singoli, in coppia, famiglie, tutti accomunati da una sorta di fugace, effimero passaggio sulla strada della vita.

Le auto che sfrecciano sulla strada mi danno un certo senso di equilibrio, amplificano la sensazione di calma e di tranquillità: tra poco tutti proseguiranno il viaggio, me compreso. Verso dove non importa, ognuno c’ha la sua meta; ognuno c’ha qualcuno a casa che l’aspetta, o forse no, forse non c’è mai stato oppure non c’è più.

Oppure c’è, ma è come se non ci fosse…

Buona settimana a tutte/i.

Autostop

Annunci

25 novembre 2018 Posted by | Un po' di me | , | 7 commenti