Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Eh, lo so… lo so…

Sto trascurando il blog.

Da quanto tempo non mi faccio più vedere/sentire/leggere qui?

Il fatto è che i fatti si infittiscono…

Mi sembra che le giornate si siano improvvisamente accorciate: non riesco più a fare quello che devo e soprattutto quello che facevo prima.

Per la cronaca: mi sono ripreso dalla caduta in bicicletta (anche se il ginocchio sinistro presenta ancora i segni della ferita) e ho ripreso a “viaggiare”. Ho installato sulla bici un nuovo contachilometri e ho scaricato sul cellulare l’applicazione runtastic, che misura e tiene traccia dei viaggi.

Il fatto è che il contachilometri segna un tot, l’applicazione ne segna una diversa e a me sembra di avere fatto un percorso ulteriormente diverso…

Boh…

Comunque l’importante è chiudere i porti ai migranti, come stanno facendo degnamente al governo, guidati da quel grande statista che il Matteo (quello padano, mica quello toscano). Ci sentiamo tutti già più sicuri (io non chiudo più la porta a chiave quando vado a lavorare), più ricchi (al supermercato pago la spesa con le citazioni di Salvini), più prolifici (si vedono in giro un sacco di donne italiane incinta, cosa che prima non accadeva perché trombavano soltanto gli stranieri, così invece tra vent’anni avremo a disposizione milioni di nuovi moschetti) e più tante altre cose.

Ovviamente i rosiconi non ci credono e muoiono d’invidia, ma chissenefrega!

P.S.: ho letto stasera la lettera di Pierluigi Bersani a Repubblica di ieri. Era meglio se non la leggevo…

Buonanotte.

Annunci

5 luglio 2018 Posted by | Un po' di me | | 9 commenti