Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Un po’ su, un po’ giù…

Ho poco tempo in questi giorni per bloggare.

Vai su, vai giù, gira di qua, gira di là, alla sera mi viene sonno.

Sarà l’età…

E poi alcuni giorni sto su, altri mi sento giù.

Ieri stavo giù, senza motivi apparenti, mentre oggi mi sentivo su, sempre senza alcun motivo.

Le stesse cose, le stesse situazioni, un giorno le vedo come bicchiere mezzo vuoto e il giorno dopo come mezzo pieno.

Due anni fa, dopo il primo intervento chirurgico, il medico mi diede alcune pillole che avrebbero dovuto tenermi su, ma io non le ho mai prese.

Ho una naturale idiosincrasia per tutti i medicinali che intaccano la mente e quello è un antidepressivo.

Forse sarebbe meglio avere a disposizione un antincazzatore

E’ che ho trascorso un fine settimana nel quale non mi sono riposato e questo alla mia età si sente, si sente eccome…

Comunque oggi su Repubblica Salute hanno risposto a una mia mail: sì, il naso si può ricostruire. La stessa risposta che qualche settimana fa mi ha dato anche un chirurgo plastico. E’ un intervento che si compone di varie operazioni, via via meno pesanti e che avvengono nell’arco temporale di un anno circa. ma alla fine si torna ad avere un naso, come hanno tutte (o quasi) le persone.

Se sopravvivo a questi due anni di controlli stretti, affronterò anche questa avventura. Non sarà una passeggiata, ma voglio farlo.

E nel frattempo guardiamoci questo video, in cui un’affascinante psicologa della nostra città, che ho l’onore di conoscere, ci racconta della felicità dentro.

E dopo un po’ di musica, dai, che questa canzone su di me ha un effetto calmante.

Annunci

4 aprile 2017 - Posted by | Un po' di me |

15 commenti »

  1. Lo immaginavo che parlassi di Olga Chiaia, la nostra conoscente comune… 😉

    Commento di Diemme | 5 aprile 2017 | Rispondi

  2. Certo che devi farlo….aspettiamo la foto con il nasino alla francese 😛

    ________________________________

    Commento di Silvia | 5 aprile 2017 | Rispondi

  3. L’antincazzatore non funziona! Mia madre lo prende dal lontano 2006 (da quando mio fratello chiuse malamente delle aziende e chi si prese la depressione fu mia madre… 😕). Il fatto è che forse si è assuefatta a questo medicinale, perché ogni cosa che faccio s’incazza con me… esco e torno tardi e s’incazza. Esco e torno presto e s’incazza. Boh? Ah… io non ho 16 anni, ma 48 fra meno di 20 gg. 😂😂😂😂😂

    Commento di Mapy | 5 aprile 2017 | Rispondi

    • Ma per i genitori siamo sempre piccini… 😉

      Commento di Diemme | 5 aprile 2017 | Rispondi

      • Me ne sono accorta… 😁😁

        Commento di Mapy | 5 aprile 2017 | Rispondi

        • Mia madre quando avevo 36 anni, già divorziata e madre, essendomi appoggiata a casa sua per aiuto reciproco, mi impedì di far salire una persona per prendere un caffè perché a lei non piaceva.

          Commento di Diemme | 5 aprile 2017 | Rispondi

          • 😮 ops… eri messa peggio, lo ammetto! Mamma mi ha lasciato abbastanza spazio e libertà, ma con la vecchiaia (quest’anno saranno 77!) è un po’ peggiorata… forse per i problemi economici nati negli ultimi anni, chissà. Per fortuna sono una figlia sempre positiva e quindi mi scivola tutto addosso senza effetti collaterali e quando s’incazza con me la metto sul ridere 😁😁😁

            Commento di Mapy | 5 aprile 2017 | Rispondi

  4. Quante volte avrò detto, o scritto, che non siamo niente, mio caro amico ??? Che la nostra vita, cadùca e malinconica non è niente ??? Non avessimo il Sogno dentro, e la Memoria, non ci resterebbe davvero niente … niente ! 😦
    Eppure, quando ci assale il disamore, la disistima, la consapevolezza di vivere una vita vana … ecco che qualcosa dentro ci ricorda che, a dispetto di tutto, la nostra esistenza per qualcuno varrà sempre più di qualsiasi tesoro, e non parlo solo dei famigliari e degli amici che più ci amano … ma parlo anche, se non soprattutto, di quella forza interiore che, proprio nel dolore più atroce sappiamo esprimere … e che ci fa vedere, un cielo cieco e buio, una miriade di stelle luminose che ci sorridono !
    Quella forza interiore, mio caro @Aquilanonvedente, Tu la possiedi più di qualunque altro : afferrala come si afferri la coda di una comenta … e vai con essa nell’ infinito dei mondi di cui siam parte integrante ! 😀
    Bruno … @Cavaliereerrante

    Commento di cavaliereerrante | 5 aprile 2017 | Rispondi

  5. Quante volte avrò detto, o scritto, che non siamo niente, mio caro amico ??? Che la nostra vita, cadùca e malinconica non è niente ??? Non avessimo il Sogno dentro, e la Memoria, non ci resterebbe davvero niente … niente ! 😦
    Eppure, quando ci assale il disamore, la disistima, la consapevolezza di vivere una vita vana … ecco che qualcosa dentro ci ricorda che, a dispetto di tutto, la nostra esistenza per qualcuno varrà sempre più di qualsiasi tesoro, e non parlo solo dei famigliari e degli amici che più ci amano … ma parlo anche, se non soprattutto, di quella forza interiore che, proprio nel dolore più atroce sappiamo esprimere … e che ci fa vedere, in un cielo cieco e buio, una miriade di stelle luminose che ci sorridono !
    Quella forza interiore, mio caro @Aquilanonvedente, Tu la possiedi più di qualunque altro : afferrala come si afferri la coda di una cometa … e vai con essa nell’ infinito dei mondi di cui siam parte integrante ! 😀
    Bruno … @Cavaliereerrante

    Commento di cavaliereerrante | 5 aprile 2017 | Rispondi

  6. Non è mai troppo tardi per cambiare qualcosa di se, si percepisce che hai ancora voglia di rinnovarti, in ogni senso e questo è solo un bene. La stanchezza potrebbe essere dovuta alla nuova stagione oppure ai tanti su e giù. Coraggio…sei un’aquila!!!

    Commento di sara | 7 aprile 2017 | Rispondi

    • Già, mia cara @Sara … è un’ aquila !!! E che AQUILA E’ POI, ‘STO RAPAX !!! 😀

      Commento di cavaliereerrante | 7 aprile 2017 | Rispondi

      • Bene

        Commento di sara | 7 aprile 2017 | Rispondi

        • Sì … concordo con te, mia cara : è bene che @Aquilanonvedente recuperi quella sua forza interiore, anche se tutti noi ci rendiamo conto che non è facile superare indenni quel tipo di difficoltà, che implicano rinunce e sacrifici, silenzi e lacrime, speranze ed abbandoni !

          Commento di cavaliereerrante | 7 aprile 2017 | Rispondi

  7. Eggià ! 😥

    Commento di cavaliereerrante | 8 aprile 2017 | Rispondi

  8. BUONA DOMENICA !!! 😀

    Commento di cavaliereerrante | 9 aprile 2017 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: