Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Un po’ su, un po’ giù…

Ho poco tempo in questi giorni per bloggare.

Vai su, vai giù, gira di qua, gira di là, alla sera mi viene sonno.

Sarà l’età…

E poi alcuni giorni sto su, altri mi sento giù.

Ieri stavo giù, senza motivi apparenti, mentre oggi mi sentivo su, sempre senza alcun motivo.

Le stesse cose, le stesse situazioni, un giorno le vedo come bicchiere mezzo vuoto e il giorno dopo come mezzo pieno.

Due anni fa, dopo il primo intervento chirurgico, il medico mi diede alcune pillole che avrebbero dovuto tenermi su, ma io non le ho mai prese.

Ho una naturale idiosincrasia per tutti i medicinali che intaccano la mente e quello è un antidepressivo.

Forse sarebbe meglio avere a disposizione un antincazzatore

E’ che ho trascorso un fine settimana nel quale non mi sono riposato e questo alla mia età si sente, si sente eccome…

Comunque oggi su Repubblica Salute hanno risposto a una mia mail: sì, il naso si può ricostruire. La stessa risposta che qualche settimana fa mi ha dato anche un chirurgo plastico. E’ un intervento che si compone di varie operazioni, via via meno pesanti e che avvengono nell’arco temporale di un anno circa. ma alla fine si torna ad avere un naso, come hanno tutte (o quasi) le persone.

Se sopravvivo a questi due anni di controlli stretti, affronterò anche questa avventura. Non sarà una passeggiata, ma voglio farlo.

E nel frattempo guardiamoci questo video, in cui un’affascinante psicologa della nostra città, che ho l’onore di conoscere, ci racconta della felicità dentro.

E dopo un po’ di musica, dai, che questa canzone su di me ha un effetto calmante.

Annunci

4 aprile 2017 Posted by | Un po' di me | | 15 commenti