Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

La strana morte del signor Benson

bensonLa strana morte del signor Benson è la prima avventura di Philo Vance, l’investigatore creato da S.S. Van Dine, pseudonimo di Willard Huntington Wright.

Pubblicato nel 1926, segna l’ingresso nella letteratura poliziesca di quello che Augias definisce “il più raffinato e colto degli investigatori”.

Ma Philo Vance non è solo questo; è anche e soprattutto insopportabilmente vanitoso, egocentrico, spocchioso e chi più ne ha più ne metta.

Intuisce chi può essere l’assassino dopo aver visto per cinque minuti la scena del delitto, ma ci mena per il naso per sei giorni e 220 pagine, tanto che il suo amico procuratore Markham, a tre quarti della storia, a un certo punto sbotta: “Sono dannatamente stanco di questo vostro atteggiamento di superiorità. O sapete qualcosa oppure no. Se non sapete niente, fatemi il favore di rinunciare a questi toni saccenti. Se sapete qualcosa, dovete dirmelo.

Ma il metodo d’indagine di Vance è completamente diverso da quello della polizia. Lo spiega lui stesso chiaramente: “La verità può essere raggiunta solo attraverso un’analisi dei fattori psicologici implicati in un crimine e riferiti al singolo individuo. Le sole vere prove sono psicologiche, non materiali.

Obiettivamente, questo libro di S.S. Van Dine mi sembra però un po’ più “datato” delle storie di Sherlock Holmes. Forse sarà perché io ho un debole per quest’ultimo, ma mi sembra che la sua figura sia più “umana” (Augias scrive che il divertimento delle avventure di Vance è assicurato proprio dalla loro scarsa credibilità).

Vorrei proprio vedere Philo Vance a Garlasco; potrebbe anche fare meglio dei RIS.

Annunci

16 gennaio 2017 - Posted by | Libri |

4 commenti »

  1. E @Corrado, il bravissimo Augias …. ha ragione : in un giallo, meno sono credibili le storie e gli intarsi di mistero, e più reale è la realtà rappresentata !!!
    In @Dashell Hammett, che, come Scrittore, è di gran lunga migliore sia di @S.S.Van Dine che di @Conan Doyle, avvengono scannamenti, scazzottamenti, ammazzamenti, pugnalate, pistolettate … con cadaveri ‘a gogò’che, pagina dopo pagina, non si contano più … eppure il suo eroe, il mitico @Operator C, è molto più umano dei due investigatori @Philo Vance e @Sherlock Holmes …. come è evidente a chiunque legga il grande Scrittore americano, compagno della Scrittrice @Lilian Hellman ( che lo amò appassionatamente e lo assistette per gli ultimi 20 anni della sua vita tribolata ), un Uomo affascinante, coltissimo ( benchè autodidatta … ) che influenzò lo stile anche di Scrittori eccelsi come @Emingway !
    Nel suo Romanzo LA CHIAVE DI VETRO ( il mio preferito … anche se di cadaveri qui ce ne sono solo tre : uno morto accidentalmente, uno che, reo confesso, morirà condannato a morte dalla Giustizia USA ed uno soltanto che muore pistolettato ), @Hammett inneggia all’ amicizia, alla lealtà ed all’ amore come pochissimi seppero fare !

    Commento di cavaliereerrante | 16 gennaio 2017 | Rispondi


  2. Ps : @Aquila ??? Questa mia dotta consulenza cine-letteraria per te …. è aggratise ! :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 16 gennaio 2017 | Rispondi

  3. Eggjà ! 👿

    Commento di cavaliereerrante | 16 gennaio 2017 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: