Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

David Copperfield

david-copperfieldIn genere, quando i problemi di lavoro si infittiscono, mi viene voglia di leggere libri “pesanti”. E’ come se sentissi il bisogno, una volta chiusa la porta dell’ufficio, di immergere la mente in altri mondi, per evitare di continuare a pensare a questo (questa cosa purtroppo funziona solo per il lavoro, non per la salute).

Così all’inizio dell’estate ho acquistato due “mattoni”: Anna Karenina di Tolstoj e David Copperfield di Dickens. Indeciso su quale iniziare prima, alla fine ho optato per quest’ultimo e, iniziato il 30 luglio, l’ho terminato il 26 agosto, giorno del mio compleanno.

Che dire? 1.100 pagine non sono mica bruscolini, ma io sono uscito da questa avventura assolutamente entusiasta.

Non avevo mai letto Dickens prima d’ora, se non un racconto alcuni anni fa. Sono sempre stato tentato dall’acquisto de Il Circolo Pickwick, ma poi alla fine ho optato per questo.

Pubblicato nel 1849-1850, i suoi quasi 170 anni non li dimostra.

Anzitutto io sono entrato subito in empatia con David, il protagonista: ho partecipato alle sue vicissitudini, gioendo o rattristandomi a seconda dei casi. Poi mi sono innamorato di Agnes e se non fossi già stato sposato… Ho provato un’innata simpatia per la zia Betsey, per Peggotty e per quello strambo del signor Dick, per non parlare poi del signor Micawber.

Ho sofferto per David maltrattato dal patrigno e dalla sua perfida sorella; per i maltrattamenti alla scuola di Salem House; per la sua angoscia durante il lavoro al deposito. Ho gioito quando ha ritrovato la zia Betsey, che l’ha adottato, fatto studiare e avviato al lavoro; quando ha ritrovato la sua tata Pegotty e ha conosciuto i suoi parenti; quando si è innamorato di Dora; quando…

Sarebbe troppo lungo e inutile raccontare tutte le peripezie del protagonista, basti dire che la storia è a lieto, lietissimo fine.

Virginia Woolf nella postfazione del libro scrive che Dickens manca di fascino e di profondità quando deve scrivere di emozioni e sentimenti, esaltando invece la sua capacità di creare una marea di personaggi , che si affollano uno dietro l’altro nello scorrere della vita. Devo dire che io questa carenza non l’ho sentita eccessivamente, forse proprio perché, entrando dentro la storia, più che leggere di emozioni e sentimenti, li ho provati direttamente. Del resto, è noto che ogni lettore legge le storie a modo suo, anzi legge la propria storia (o perlomeno quella che vorrebbe lo fosse).

Matia Bazar – C’è tutto un mondo intorno

28 settembre 2016 - Posted by | Libri, Salute | ,

32 commenti »

  1. È un libro meraviglioso che presto voglio rileggere anch’io. Lo lessi quando ero adolescente e ancora ricordo le emozioni che provai.
    Sto cercando di convincere mia figlia a leggerlo ma lei vuole leggere prima Harry Potter.🙂
    I Matia Bazar son sempre un’ottima scelta. Sai che condivido.
    ‘Notte.

    Commento di Ro | 28 settembre 2016 | Rispondi

  2. Ora pure io mi butto sull’ultimo Harry Potter!
    Piesse: se l’hai letto da adolescente, praticamente l’avrai finito la settimana scorsa! :mrgreen:

    Commento di aquilanonvedente | 28 settembre 2016 | Rispondi

  3. Ad @Harry Potter ( che, francamente, mi ha rotto i coglioni … ) dico : PUSSA VIAAAAAA ! 👿
    Piace ai giovani ???
    E allora ?!?
    Contenti loro …. CONTENTI TUTTI !😦
    Ma a @David Copperfield ed a @Anna Karenina, non posso che confermare : “Benvenuti, o grandi Libri ! Voi, avete attraversato la Storia mantenendo intatto il vostro profumo ! Forse NON avrete arricchito i vostri Autori, e forse non avete arricchito nemmeno i vostri Editori, ma a noi si … ci avete arricchito, e continuate ad arricchirci sempre oltre misura !” 😀

    Commento di cavaliereerrante | 28 settembre 2016 | Rispondi

    • Vero. Ci sono libri che arricchiscono solo quelli che li hanno scritto e pubblicati. Poi ci sono i libri che arricchiscono i lettori.
      P.S.: visto che io so’ povero, il gutturnio chi lo paga?

      Commento di aquilanonvedente | 29 settembre 2016 | Rispondi

      • Povero Tu in quanto Autore come @Dickens e/o @Tolstoi ?!? 😯
        Ennò, mio caro Ingegnere @Aquilasmemorato ( e, quanto a macchina, ciabattato ), Tu mica campi di soli Libri … Tu sei anche uno stimato ( e super pagato ) Manager Aziendale, jè per tànt, ER GUTTURNIO E ER GRANA PADANA DA SGARGAROZZASSE INSIEME … E’ OVVIAMENTE A CARICO TUO !!! :mrgreen:

        Commento di cavaliereerrante | 29 settembre 2016 | Rispondi

  4. entrando dentro la storia, più che leggere di emozioni e sentimenti, li ho provati direttamente. Del resto, è noto che ogni lettore legge le storie a modo suo, anzi legge la propria storia (o perlomeno quella che vorrebbe lo fosse).

    Sono molto d’accordo con le queste tue parole, Aquilanonvedente, grazie!
    Poichè mi identifico e riconosco anch’io spesso nelle cose che leggo o, per lo meno, ci trovo molte simmetricità, collegamenti, affinità e pensieri (capita che mi ritrovi a pensare: “Qui si è data parola, e pure molto bene, ai miei pensieri”
    e per me questa è una piccola felicità).

    Che sia una serena giornata,
    con un sorriso,
    ciao
    Ondina

    @Cavaliereerrante:
    concordo con te…
    Non mi attira e non mai letto un Harry Potter e credo che mai lo leggerò.
    Sorriso anche a te🙂

    Commento di ilmiosguardo | 29 settembre 2016 | Rispondi

    • @Miosguardo …. UN BACIO A TE !!! 😀

      Commento di cavaliereerrante | 29 settembre 2016 | Rispondi

      • Grazie a te Cavaliereerrante, ben trovato pure qui 😄😘
        Altro sorriso,
        Ondina

        Commento di ilmiosguardo | 29 settembre 2016 | Rispondi

    • Grazie.

      Commento di aquilanonvedente | 29 settembre 2016 | Rispondi

      • De ch’ è ?!? 😯

        Commento di cavaliereerrante | 29 settembre 2016 | Rispondi

      • 🙂🙃🙂

        Commento di ilmiosguardo | 29 settembre 2016 | Rispondi

  5. Che due maròni, Aqui! Allora… passiamo ai libri #quellichetilascianounsegnonellamente e tralascia per un attimo le storie #bellemadascassamentodipalledopo10minutidilettura 😂😂😂
    Fammi sapere se ti è mai capitato in mano un libro di Robin Sharma. Se no, fatelo capitare 😉😘
    David lo lessi quando ero incinta di Federico, mio figlio (oggi 15 anni). Da piccolo era uno spaccamaròni e non rideva nemmeno davanti ai cartoni di Tom e Jerry (ma ne vogliamo parlare!?? TOM & JERRY!!!). Quando aspettavo Elisabetta, leggevo Orgoglio e Pregiudizio. Non solo le appartiene al 100% il nome Elisabetta, ma sarà un bel grattacapo per il suo futuro marito… ti ho detto tutto. 😂😂😂😂😂😂😂

    Commento di Mapy | 29 settembre 2016 | Rispondi

    • Me lo segno.
      Cioè, praticamente a ogni parto leggi un mattonazzo. Beh, sì, in fondo passate nove mesi a bearvi del pancione… 😛

      Commento di aquilanonvedente | 29 settembre 2016 | Rispondi

      • 😁😁😁 leggevo… grazie a Dio ho chiuso bottega da tempo e ora i mattonazzi tocca a loro leggerli! Io ora solo roba “costruttiva”. Avrei dovuto leggerli al posto di quei mattoni, ma in quel periodo non ero focalizzata su questo genere di lettura. Purtroppo… mi sarei salvata il culo prima. Vabbè, meglio tordi che mais, giusto? 😂😂😂😂

        Commento di Mapy | 29 settembre 2016 | Rispondi

        • Naaaa … MEJO FAGGJANI CHE TORDI ! :mrgreen:
          Postescritto : ma … ehm … dovremmo pensare, @Mapy, che il culo poi non te lo salvasti più ??? 😯

          Commento di cavaliereerrante | 29 settembre 2016 | Rispondi

          • Me lo salvai, Er culo. Tardi, ma lo salvai. 😂😂😂😂😂

            Commento di Mapy | 29 settembre 2016 | Rispondi

            • Oh … cara mia, mi avevi fatto prendere una paura che … ehm … non ti dico ! 😀

              Commento di cavaliereerrante | 29 settembre 2016 | Rispondi

              • Tranquillo Bruno, come dice mia figlia, il culo è molto importante, regge le gambe e le gambe servono a portare a spasso il cervello. Che ne ha bisogno.

                Commento di Mapy | 29 settembre 2016 | Rispondi

                • Sì, ne convengo @Mapina, ma esso, oltre a sorreggere le gambe, serve anche … ehm … ad altri scopi ! :mrgreen:

                  Commento di cavaliereerrante | 30 settembre 2016 | Rispondi

                  • Svuotare l’intestino? 😂😂😂

                    Commento di Mapy | 30 settembre 2016 | Rispondi

                    • Hi hi hi hi …. NONE, ingenuona, eso serve a ben più piacevoli e deliziose cose !!! :mrgreen:

                      Commento di cavaliereerrante | 30 settembre 2016

                    • No, grazie. 😂

                      Commento di Mapy | 30 settembre 2016

  6. mi hai convinta a leggerlo🙂

    Commento di Bia | 29 settembre 2016 | Rispondi

  7. Anna Karenina è un libro stratosferico: uno dei romanzi più belli che ho letto in vita mia. Anche se ha un finale tragico te lo consiglio davvero.

    Commento di nonsonosola | 29 settembre 2016 | Rispondi

    • Sta lì sulla libreria. Ogni volta che passo davanti pare che mi guardi. Ci sono dei libri che chiedono di essere letti.

      Commento di aquilanonvedente | 29 settembre 2016 | Rispondi

  8. Splendido libro, concordo con la tua recensione, lascia perdere Harry Potter non c’è paragone!😉

    Commento di Silvia | 29 settembre 2016 | Rispondi

  9. La zietta è un mito!

    Commento di lettricetecnologica | 29 settembre 2016 | Rispondi

    • Già.😀

      Commento di aquilanonvedente | 29 settembre 2016 | Rispondi

      • Ahò … qui stamassimjo tutti e tutte a tirà la caretta … e Tu che ci offri da maggnjà e da bbeve ?!? 😦

        Commento di cavaliereerrante | 30 settembre 2016 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: