Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Sindacati, tennis e bici

tennistaVenerdì scorso i sindacati si sono decisi a chiedere un incontro per mercoledì prossimo.

Volevo rispondere che io ero disponibile, ma il problema va affrontato in ben altre (e soprattutto alte) sedi. Poi ho saputo che un incontro in alta sede ci sarebbe già stato. “Il risultato?” ho chiesto a chi c’era. “Boh…” la risposta.

Credo quindi che stiamo giocando a rimpiattino (ovviamente sulla testa di altri).

Venendo alle cose più serie, stamattina ho giocato a tennis.

E che c’è di strano? vi chiederete voi. C’è che sono in fisioterapia per riprendere i movimenti della spalla destra, rimasta lesionata dopo l’intervento chirurgico dell’anno scorso.

In realtà quello lesionato è un nervo, che determina tutto uno squassamento generale della parte destra, dall’orecchio fino alla scapola.

Secondo i medici me la sono anche cavata bene, perché potevo rimanere con la bocca storta, con il collo rigido e con il braccio semi bloccato (“Ci sono altri organi che possono rimanere lesi?” chiesi al chirurgo, perché si sa, non si sa mai…).ciclista

Poi nel pomeriggio, approfittando del sole e della temperatura mite (dopo le sonore grandinate e piogge di ieri), ho inforcato la bicicletta e ho fatto un giretto di una decina di chilometri, così, tanto per fare qualcosa.

Sono arrivato fino a un paese vicino e ho cercato un bar aperto per rifocillarmi, ma erano tutti desolatamente deserti. Stava aperto un bar in centro, ma nella piazzetta prospiciente c’era in corso un comizio, in vista delle elezioni del 5-6 giugno. Un ventina di disperati stava ascoltando uno ancora più disperato di loro che, mentre passavo, stava dicendo che la destra e la sinistra non possono governare, perché non sono libere. Lui, che non è né di destra né di sinistra, è libero e quindi può amministrare il paese per il bene di tutti. Ovviamente me ne sono andato.

Al ritorno ho anche ingaggiato una breve sfida con due sbarbatelli e li ho superati agevolmente, salvo poi rimanere incastrato nel traffico della ciclabile e quindi essere raggiunto e superato a mia volta (ma solo perché li ho lasciati passare, altrimenti mi starebbero inseguendo ancora adesso).

Forse mi sono anche abbronzato un po’ (che con i sindacati l’abbronzatura fa il suo bell’effetto, eh…).

Buona settimana.

Musica!

 

15 maggio 2016 - Posted by | Salute, Sani principi | ,

3 commenti »

  1. ahahah i sindacati ahhahah ma c’è ancora qualcuno che crede davvero nei sindacati??? Noi ne abbiamo dovuti cambiare due, sempre con gli stessi risultati: neanche ci rispondono al telefono quando abbiamo bisogno di parlare

    Commento di Neogrigio | 15 maggio 2016 | Rispondi

  2. Uffi …. co ‘sti acciacchi, che ogni giorno ne scopri uno ! 😯

    Commento di cavaliereerrante | 16 maggio 2016 | Rispondi

  3. UUUFFFI, niente acciacchi stamattina da lamentare ???
    O aspettiamo il WE per innalzare lai al destino cinico e baro ??? 😯

    Commento di cavaliereerrante | 17 maggio 2016 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: