Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

E statevene zitti, no?

 

Stasera ho visto buona parte della trasmissione Otto e mezzo su La7, presentata da Lilli Gruber.

Erano presenti in studio Massimo Franco (giornalista del Corsera), Alessandro Sallusti (direttore de il Giornale) e Giovanni Salvi, procuratore generale di Roma. Il tema della trasmissione era il terrorismo.

Ovviamente le domande erano soprattutto per Salvi, che con molta calma, equilibrio e senso della misura rispondeva, facendo sembrare intelligenti perfino quelle di Sallusti.

Era un piacere ascoltarlo, sentire parlare di un problema complesso da parte di una persona che ci lavora tutti i giorni, al massimo livello. Ed era un piacere soprattutto ascoltare parole pacate, comprensibili da tutti, senza sovrapporsi agli altri interlocutori. Addirittura a un certo momento, essendo stato interrotto dalla conduttrice, è stato lui a chiedere scusa!

Qualche minuto dopo la fine della trasmissione ho iniziato ad ascoltare Dimartedì, sempre su La7, condotto da Giovanni Floris. Tempo cinque minuti e stavano parlando in quattro contemporaneamente, ognuno urlando per non fare sentire gli altri, con il conduttore che ci metteva del suo.

Il tema era interessante (le pensioni), ma ho spento, per non incazzarmi.

Veniva voglia di dire: e statevene zitti, no?

Spacer

Annunci

29 marzo 2016 - Posted by | Guerra al terrore, Storie ordinarie |

6 commenti »

  1. @sallusti ??? 😯
    Un omm ‘e merd@ … un lacchè travestito da riffiano fraudolento, due occhi guardando dentro i quali si corre il rischio di perdere ogni dignità !
    @Lilli ???
    Bella … bella …. e BBONA ! 🙂
    @Salvi ?!?
    Un Magistrato coi controcazzi !
    @floris & company ?!? 😯
    Un esempio di caravanserraglio … una canea puzzolente cui negarono una ciotola di ossi andati a male ! :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 29 marzo 2016 | Rispondi

  2. @Maurè … @Sabby ha chiuso il suo blog ! 😯
    E a noi ?!?
    NON CI RESTA CHE PIANGERE ! 😥

    Commento di cavaliereerrante | 29 marzo 2016 | Rispondi

  3. Pensa che permettono (televisivamente parlando) questo parlarsi sopra proprio perchè hanno audiance per questo.
    Io ho smesso da anni di seguirli

    Commento di diamanta | 30 marzo 2016 | Rispondi

  4. Detesto quando in tv si parlano addosso contemporaneamente, ma visto che lo fanno tutti e troppo speso, non sarà un modo per non farci capire nulla?

    Baci

    Commento di Kylie | 1 aprile 2016 | Rispondi

  5. In una pagina di feisbùc … frastagliatamente fatua come tutte le pagine di feisbùc, vidi un foto che ritraeva un giovanottone elegante e occhialuto ( forse … appena laureato Ingegnere ??? ), il quale, poggiandogli teneramente il braccio sinistro sulla spalla, teneva accanto a sè il papà in modo che non uscisse dal rettangolo di quadratura della foto .
    E quel papà, minuto e magro, sorrideva … beatamente sorrideva nell’ abbraccio di cotanto “figlio unico” !
    Da quella foto, @Aquilanonvedente, son passati decenni e decenni, e quel papà soddisfatto non c’ è più, nè il sole brilla più come brillò quel giorno magico sulla pellicola …. ma di una cosa son certo : quel giovanottone con cravatta, camicia celeste su abito grigio, quel giovanottone che fu l’ orgoglio dei genitori … è sempre lo stesso, e quei genitori, ovunque e comunque essi siano, non l’ hanno perduto più, se brilla, così solarmente sulla pellicola della Memoria ! 🙂

    Commento di cavaliereerrante | 1 aprile 2016 | Rispondi

  6. Musica un pò vecchiotta. :mrgreen:

    Commento di Ro | 2 aprile 2016 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: