Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Comunque vada, Buona Pasqua

 

begoniaDa un po’ di tempo, il… tempo sembra sempre insufficiente per fare tutte le cose che vorrei… fare.

Anche il blog ne risente, ovviamente. Stamattina ho approfittato della bella giornata per farmi qualche chilometro in bicicletta. L’ho già detto che io sulla bici mi sento a mio agio come… un procione in Canada, vero? Sì, l’ho già detto…

Nel pomeriggio, dopo la spesa settimanale, mi sono dedicato al giardinaggio da balcone, piantando un po’ di begonie.

A dire la verità, a me la begonia è un fiore che non è mai piaciuto.

Allora perché l’hai comprata? potreste chiedermi. Per i colori, perché avevo voglia di dare un po’ di colore al balcone e le begonie stavano lì, in offerta speciale.

Poi ho saputo che la mia amica, quella malata, è tornata a casa in questi giorni. Dopo Pasqua dovrà tornare in ospedale, ma le sue condizioni di salute non sono così gravi come sembrava: trattasi di malattia cronica.

Per una buona notizia che arriva, due cattive: un’altra cara amica ha il padre con un tumore incurabile e un mio parente si sente male un po’ troppo di frequente.

Mia figlia sostiene che bisogna cacciare tutti i profughi, perché sono terroristi, come ha detto la professoressa a scuola, e noi italiani soccomberemo sotto le insegne degli islamici. Poi oggi durante il pranzo se n’è uscita con questa affermazione: “Meno male che da noi non c’è una dittatura!

E se ci fosse, tu che faresti?” ho chiesto io.buona pasqua

Scapperei” la risposta pronta.

Ah! Vedi? Diventeresti profuga pure tu. E saresti contenta se gli altri ti cacciassero in malo modo?

Mi ha guardato poco convinta.

Starà mica diventando leghista, eh?

Comunque vada, Buona Pasqua a tutte/i.

Wonderful life

 

26 marzo 2016 Posted by | Storie ordinarie, Un po' di me | , | 12 commenti