Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Una mamma con le ali

una mamma con le aliQuesto è il libro della nostra amica.

Una bella testimonianza di come ci si può rialzare, anche in condizioni difficili.

Mi ha colpito (e ho sottolineato, perché io i libri li “uso”) una frase nelle prime pagine, quando Sara decide di “staccare la spina” alla madre, liberandola da quelle “cure” che spesso altro non sono che torture (definirle accanimento terapeutico è un  gioco di parole): “Mamma… questa parola non l’avrebbe potuta pronunciare più“.

E’ quello che mi sono detto per tanto tempo dopo la morte di mio padre, consapevole che la parola papà non avrei più potuto rivolgerla a una persona viva.

E’ la storia di una vittoria, dopo le incomprensioni, le sofferenze, le botte. Nella semplicità e genuinità del linguaggio si sentono, si toccano quasi con mano le debolezze, le difficoltà ma anche la forza di questa donna.

Ringrazio Rosaria per avermi fatto conoscere la sua storia.

25 gennaio 2016 Posted by | Libri | | 3 commenti