Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Le premesse, le speranze e le pazienze…

Oncologa: buongiorno signor Aquila! Come sta?

Aquila: bene, grazie.

Oncologa: lo vedo, ha le guance belle piene!

Aquila:   :mrgreen:

Oncologa: gli esami del sangue sono perfetti, la PET è negativa. La facciamo una visitina?

Aquila: come vuole, dottoressa.

Oncologa (dopo la visita): bene bene, sono proprio contenta. Andiamo proprio bene.

Aquila: allora posso cavarmela?

Oncologa: direi che le premesse ci sono.

Aquila: speriamo…

Oncologa: lei ha fatto una terapia importante, sa?

Aquila: lo so, tant’è vero che le mie papille gustative non si sono ancora riprese.

Oncologa: eh… per quello ci vuole pazienza. Ci vediamo tra quattro mesi. Arrivederci, signor Aquila.

Aquila: arrivederci, dottoressa.

pizza2

Bonanotte…

20 ottobre 2015 Posted by | Salute, Storie ordinarie | | 18 commenti