Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Lasciatemi fare ancora due brevi considerazioni, prima di…

farmaci1A me sembra che al giorno d’oggi si diano troppe cose per scontate. Solo perché accadono, anzi, perché alcuni hanno lasciato che accadessero, invece di stabilire delle regole.

Ora, pare che sia stato recentemente commercializzato un nuovo farmaco per la cura dell’epatite C, il Sovaldi, sviluppato da Pharmasset, impresa che è stata acquistata nel 2012 dal colosso farmaceutico americano Gilead.

In America, il costo di 12 settimane di terapia è stato fissato a 84.000 dollari, 1.000 dollari a pillola.

In Italia il farmaco è in vendita a quasi 75.000 euro, ma se la malattia è di quelle più ostiche, possono essere necessarie anche 24 settimane di trattamento. Il servizio sanitario italiano sarebbe riuscito a spuntare dapprima un prezzo di 45.000 euro, poi scontato (di quanto non si sa).

Il problema è che in Italia, con un numero di malati che oscilla tra cinquecentomila e un milione, garantire questa cura a tutti comporterebbe costi enormi, che attualmente non sono coperti. A chi somministrare quindi il farmaco? Ai malati più gravi? Ma il diritto alla salute prescinde dalle copertura finanziarie, e se un malato, lasciato fuori dalle cure, si rivolgesse a un giudice non è detto che quest’ultimo non decida di imporre al servizio sanitario nazionale la copertura delle spese per la sua cura.

La rivista medica indipendente americana Prescrire ha scritto che il prezzo di questo farmaco non ha nulla a che vedere né con i costi di produzione, né con i costi della ricerca. E’ semplicemente il risultato di un colpo finanziario, di una speculazione. Il Senato americano ha avviato un’indagine per stabilire la congruità del prezzo del farmaco.

Ora, a me sembra una enorme bestialità che la ricerca e la commercializzazione dei farmaci sia lasciata nelle mani dell’impresa, che ha come logica il profitto. Mi sembra una di quella castronerie talmente eclatanti che non dovrebbero nemmeno esistere. Perché è ovvio (e lo capirebbe anche un bambino) che se domani si scoprisse che una determinata malattia viene curata con sistemi naturali (che non possono quindi essere brevettati), questa scoperta verrebbe ovviamente occultata immediatamente. E chissà quante ne sono già state occultate, solo per preservare la logica del profitto.rasatura

Intendiamoci, il profitto è l’obiettivo primario di un’impresa; quello che in questo caso è sbagliato è che si lasci che venga applicato alla salute. La ricerca sui farmaci e la loro produzione dovrebbero essere del tutto sganciati da qualsiasi logica finanziaria (così finirebbero anche quelle immonde visite degli informatori scientifici negli studi dei medici di famiglia, che tanto fanno incazzare i pazienti). Per non parlare poi delle speculazioni a livello internazionale, ovviamente sulle spalle dei più poveri.

Chiudo queste brevi considerazioni salutando tutte le amiche e gli amici del blog. Domani sarà una giornata dedicata al silenzio, alla preparazione e alla rasatura.

Sono circa 25 anni che non mi rado completamente. Immagino che domani sarà un’impresa titanica cercare di evitare di sgozzarmi prima ancora dell’intervento chirurgico.

Introduzione PICC 2Ieri è stato l’ultimo giorno di lavoro. I colleghi mi hanno augurato buona fortuna; ho risposto che ne avrò bisogno, e molto. Poi oggi invece ho incontrato uno che mi ha detto “Fossi in te, non mi preoccuperei”. Ho risposto (con un sorriso sulle labbra che stava a mo’ di vaffanculo) “Se fossi in te, manco io sarei preoccupato“. Mi è venuto in mente quel detto secondo il quale tutti sono capaci di fare il gay con il culo degli altri.

Oggi ho avuto l’ultima seduta pre-operatoria, con l’inserimento di un PICC, cioè un catetere venoso, di ben 39 centimetri, che parte dal braccio e arriva fino al collo. I sanitari che hanno eseguito l’operazione sono stati bravi e gentili e non ho sentito alcun dolore, ma essere steso su un lettino del reparto di oncologia non mi risultava particolarmente gradito. E anche adesso, sapere di avere all’interno un tubicino di gomma di quasi mezzo metro, con una specie di rubinetto che spunta fuori dal braccio, mi mette un po’ a disagio…

Ieri ho anche regalato alla piccola il cellulare nuovo, dopo avere fatto la stessa cosa con mia moglie, un paio di settimane fa. Tutt’e due avevano il vecchio apparecchio imballato, e così ho fatto violenza (l’ennesima) alla mia carta di credito, che per un po’ se ne starà tranquilla.

Ora vado a letto. Comunque vada, sarà un successo. A risentirci, eh?

Buonanotte e buona vita a tutte/i.

What a feeling (bisogna sempre ricominciare…)

 

Annunci

6 febbraio 2015 - Posted by | Storie ordinarie, Un po' di me | , ,

33 commenti »

  1. Ti aspettiamo, Aquila. Un grande, grande abbraccio…

    Commento di mujer feliz | 6 febbraio 2015 | Rispondi

  2. Il giorno che ho scoperto di avere un cancro anch’io ho forzato un bancomat, quello del consorte, e sono andata a comprare un computer nuovo a mio figlio.
    Che scemi che siamo, quaglietta. 🙂

    Ti manderei un abbraccio ma con quel tubicino mi fa un pò senso. 🙂
    In bocca al lupo.

    Commento di Ro | 7 febbraio 2015 | Rispondi

  3. Cmq vada sara’ un successo! ?….sembra facile a dirsi….ma non e’ la partecipazione al festival di sanremo…capisco le tue paure…pensa che ieri mattina mi scatto una foto sorridente e ieri sera mi sembrava di morire, fame d’aria,crisi di panico…come puo’ cambiare la nostra vita in un secondo!….io ti auguro ancora una volta un in bocca al lupo,di stare tranquillo che tutto andra’ bene…tutti stiamo vivendo le tue paure con te ma tutti ti aspettiamo ….un bacio caro aquila e a presto!

    Commento di melodiestonate | 7 febbraio 2015 | Rispondi

  4. Buona vita a te e a presto, un abbraccio!

    Commento di Silvia | 7 febbraio 2015 | Rispondi

  5. Da quelle ‘catene’ ( aghi, tuboni, tubicini …. rubinetti ) …. uscirai fuori : essi te stesso !
    E tornerai da noi – questo è l’ auspicio di tutte e di tutti ! – per allietarci, come sai fare soltanto Tu, con le tue affettuose ironie, col tuo esempio di vita retta e sensibile, coi tuoi voli vertiginosi figli del sogno !
    Non ci dimenticare mai ….
    BUONA FORTUNA … @Mauro !
    Valebo si Tu valebis !!!

    Commento di cavaliereerrante | 7 febbraio 2015 | Rispondi

  6. Te l’ho già detto che sei un Grande? Sono d’accordo su tutte le considerazioni che fai nel pezzo qui sopra e lasciami sottolineare che, ancora una volta, la grande Ammerica, madre di tutte le democrazie e di tutte le avanguardie, nasconde sotto le sue belle stelline la sua vera anima predona. Il farmaco salvavita è stato brevettato da un’industria americana, guardacaso…dice ma chi? L’America? Quel grande paese che va esportando in giro la democrazia e la civiltà eppoi lascia morire i suoi figli se non hanno un’assicurazione sanitaria perchè sta tutto in mano ai privati? Si si, proprio lei, l’Ammerica. La nostra ministra della sanità ha detto che questo farmaco in Italia sarà coperto dal SSN…me piacerebbe sape’ come fara’ visto che la sanità sta co’ le pezze al k. MA, l’Italia almeno ce prova. Scusa eh, ma non me so’ potuta trattene’. T’abbraccio e t’aspetto qua.

    Commento di ziaraspa | 7 febbraio 2015 | Rispondi

  7. Madooooooonna… E chi riesce più a uscire verticale da qui? 👀

    Commento di aquilanonvedente | 8 febbraio 2015 | Rispondi

    • Commento di cavaliereerrante | 8 febbraio 2015 | Rispondi

      • Ma se t’ho appena detto che ora mi va Toto Cotugno… 😉

        Commento di aquilanonvedente | 10 febbraio 2015 | Rispondi

        • @totocotugno ?!? 😯
          Ommammamia …. te devi ancora riprenne da l’ incubbi !
          Gnjente paura, @A …. so l’ effetti de l’ anestesja …. che, tacci sua, dureranno ‘n bber po’ !!!
          Comunque …. quann’ è che potessimo bbrindà a l’ evento … ehm …. co’ spese vino (rosso) a carico tuo ???
          Io frattanto …. pe’ nun sapè no legge’ e no scrive’ …. te manno ‘sto stornello ! :mrgreen:

          Fjor de limone …. @Aquila è rinato
          chjudeteve la porta …. o bbelle mie,
          chè ‘no sparvjere come er “nun vedente”
          nun fussi visto mai pe’ l’ occidente !

          Dicheno che ‘sto fusto quann’ è sera
          se mette a svolazza pe’ li dintorni
          co’ l’ occhjo fino … e quanno donna vede
          je pjomba addosso e se la maggnja a cena !!!
          😀

          Commento di cavaliereerrante | 10 febbraio 2015 | Rispondi

    • Ehilà, sei vivo e vegeto? 😉

      Commento di Ro | 10 febbraio 2015 | Rispondi

  8. Ti aspettiamo…ehi, che poi ti devo far leggere il romanzo…sono alle ultime battute.

    Commento di sabby | 8 febbraio 2015 | Rispondi

  9. Amici cari, sono vivo e sto bene! 😆 Esami istologici NEGATIVI! Vivrò (sperem) 😉

    Commento di aquilanonvedente | 10 febbraio 2015 | Rispondi

    • Che bella notizia!!!! Ma noi lo sapevamo, ora aspettiamo che tutto ritorni alla normalità, un abbraccio fortissimo Mauro! 😀

      Commento di Silvia | 10 febbraio 2015 | Rispondi

    • @AQUILAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA …..
      te possin’ ammazzatte, CHE MERAVIjOSA ( E SPERATA ) NOTIZZZJA !!!
      Mo però …. nun appena te sarai rimesso bbene, vatte a comprà subbito ‘n pajo de occhjali bboni senza bbadà a la spesa, armeno nun sarai ppjù un nun vedente …. ma finarmente sarai un aquila dall’ occhjo ‘fino’ …. insomma un @Aquila “finocchjo” !!! :mrgreen:

      Commento di cavaliereerrante | 10 febbraio 2015 | Rispondi

    • Wow!!
      Questa sì che è una notizia. Sono proprio contenta. 😃
      Ora riposati e riprenditi.
      Un abbraccio. 😊

      Commento di Ro | 10 febbraio 2015 | Rispondi

  10. GRANDE, AQUILA! Su, su, ora riprenditi da questo turbinio di emozioni forti e ricomincia a vivere col giusto spirito. Questa esperienza sarà comunque servita a dare il giusto valore alle cose e alle persone. Non tutto il male viene per nuocere 🙂 ciaooo

    Commento di mujer feliz | 10 febbraio 2015 | Rispondi

  11. cioè? non era un tumore, ma tutto un grande scherzo? 🙂

    Commento di lettricetecnologica | 10 febbraio 2015 | Rispondi

  12. Una prima spiegazione del chirurgo è che probabilmente i linfonodi abbiano aggredito, circondato e circoscritto il tumore. Lode ai linfonodi! 😊

    Commento di aquilanonvedente | 10 febbraio 2015 | Rispondi

    • Sempre siano lodati!!!
      Mi viene in mente quel cartone animato dove si vedevano tutte le cellule buone che aggredivano le infezioni. 😜

      Commento di Ro | 10 febbraio 2015 | Rispondi

  13. questa è una GRANDE notizia…….dia su ritorna l’ottimismo!!!!!!!!!

    Commento di giovanni | 10 febbraio 2015 | Rispondi

  14. Stranezze dell’anestesia: mi vengono in mente tutte le canzoni di Tpto Cotugno!

    Commento di aquilanonvedente | 10 febbraio 2015 | Rispondi

    • eeeee…..brutti effetti fa l’anestesia…..speriamo non lasci strascichi!!!!! Altrimenti se ti metti a cantare Toto Cotugno ci diventi piccione altro che aquila!!!! 😛

      Commento di Silvia | 10 febbraio 2015 | Rispondi

  15. Ma…te l’ho già detto che sei un GRANDEEEEE????? 😀 Si probabilmente te l’ho detto ma sai, zia raspa è vecchietta e se dimentica quello che dice 😉

    Commento di ziaraspa | 10 febbraio 2015 | Rispondi

  16. In ritardo mi unisco alla gioia di tutti, alla tua soprattutto!! Ottime notizie, ottime prospettive!

    Commento di linda | 10 febbraio 2015 | Rispondi

  17. Arrivo in ritardo…giusto per unirmi alla ritrovata salute e serenità!
    E mi unisco all’EVVIVA di tutto il coro!
    sperando di fare cosa gradita, mi permetto di aggiungere una postilla sul farmaco dellEpatite C.
    Mia mamma, 7 anni fa, ha fatto una cura di interferone per un anno intero, prescritta da un medico privato, ed è guarita. Il suo medico di base, faceva le regolari ricette, con molta contrarietà…data l’età!
    In bocca al lupo caro Aquila!
    NIves

    Commento di nives1950 | 12 febbraio 2015 | Rispondi

  18. Oggi mi tolgono gli ultimi due tubicini che mi rimangono attaccati e inizio la fisioterapia per le spalle. Spero di tornare a casa fra qualche giorno e iniziare il percorso post intervento. Confesso che a volte mi prende lo sconforto, altre volte mi dico “armi in spalla!” Speriamo che lo spirito rimanga sempre alto. Un saluto a tutti.

    Commento di aquilanonvedente | 13 febbraio 2015 | Rispondi

    • non sono mai piacevoli questi percorsi guidati….ma l’obiettivo è ritornare alla normalità, quindi animo e coraggio che il peggio è passato, fai con calma che tanto ti aspettiamo, un abbraccio! 🙂

      Commento di Silvia | 13 febbraio 2015 | Rispondi

    • Beh, non ti resta che sperare che ti capiti una bella fisioterapista. 🙂

      Commento di Ro | 14 febbraio 2015 | Rispondi

  19. Quanto hai ragione … @Aquilanonvedente, e quanto dura, e a volte scoraggiante, è la degenza ! 😐
    Poichè NON si riesce a dominare : 1) la naturale voglia di guarire subito e sentirsi meglio di ( o al peggio, “come” ) prima … 2) la lentezza dei miglioramenti e le lungaggini delle cure a cui ci si deve assoggettare !
    Ma come scrisse un Poeta romano che ci è caro …

    LA STRADA E’ LUNGA “MA ER DE PPJU’ L’ HAI FATTO”,
    SAI DOVE VAI E NUN TE PIJI PENA …
    CJ HAI ‘R CORE ‘N PACE E L’ ANIMA SERENA
    DER SAVJO CHE S’ AMMASCHERA DA MATTO !!!

    C’ è un tempo per ammalarsi … e un tempo per guarire, due stagioni diverse : fortunatamente la prima è ormai passata, mentre per la seconda è già primavera !!! 😀

    Commento di cavaliereerrante | 13 febbraio 2015 | Rispondi

  20. @Aquilanunvedente ???
    Un ucelletto m’ ha ‘nformato che, ne l’ ospedale indove te stai a curà …. fra le terapiste … ehm … che te stanno ‘ntorno … ehm …. c’ è questa qui ched’ è mooooooolto professjonale !
    Chemmela presentassi … si te verebbi a ritrovà lassù ??? :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 15 febbraio 2015 | Rispondi

  21. Buona settimana! 🙂

    Commento di Silvia | 16 febbraio 2015 | Rispondi

  22. Passo per un abbraccio! Ciao Aquila!
    Nives

    Commento di nives1950 | 17 febbraio 2015 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: