Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

6° step (e siamo solo agli inizi?)

esecuzione-esami-cliniciIeri è stata la giornata del 6° step e anche quella del tracollo delle nostre centraline Telecom, con tanto di blocco dei telefoni e dell’ADSL.

Ovviamente, visto che oggi l’ospedale doveva comunicarmi telefonicamente l’esito dell’ago aspirato, non vuoi che mezza provincia non sia completamente isolata?

Che poi uno si chiede: perché la Telecom invece di spendere milioni in pubblicità non costruisce impianti che non si allaghino alla prima pioggia autunnale? Perché tutti sanno che in autunno può piovere, no? Così come piove in primavera…

Comunque, ciancio alle bande. Ieri l’ematologa ha detto che in assenza dei risultati dell’ago aspirato non si può sapere in quale direzione proseguire gli accertamenti.

Alla mia domanda: “Ma intanto non possiamo fare qualche ipotesi?” la risposta è stata: “Al momento non possiamo escludere alcuna ipotesi, da quella di una patologia ematologica a quella di una patologia oncologica, fino a quelle più banali” (delle quali non ho capito il nome, perché mi sono bastate le prime due…).

Intanto ho riconfermato la mia decisione di qualche settimana fa di non comprare le scarpe invernali (perché acquistare ciò che non si sa se verrà utilizzato?), però un salto alla Decathlon con la piccola l’ho fatto ugualmente. Non ho capito bene quanti pantaloni e magliette per la palestra ha provato, perché credo di avere fatto un pisolo fuori dal camerino. E soprattutto non ho capito bene quanti ne ha comprati!

Comunque ieri sera il mio umore non era dei migliori…

14 ottobre 2014 Posted by | Storie ordinarie | , | 14 commenti