Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

5° step (a che servono le mezze stagioni?)

Non ci sono più le mezze stagioni”.

Quante volte abbiamo sentito questa affermazione?

Mi veniva in mente stamattina, mentre a casa aspettavo l’ora per recarmi in ospedale per il mio 5° step, osservando il tempo coperto e leggermente piovoso di questa mattina di ottobre.

Quando ero giovane (rectius: piccolo), pensavo che le mezze stagioni, la primavera e l’autunno, fossero stagioni “dimezzate”.

“A cosa servono la primavera e l’autunno? – mi chiedevo, imberbe giovane – Dovrebbero esistere soltanto l’estate e l’inverno, il caldo e il freddo. Perché le cose hanno due facce, come le medaglie: bianco o nero; alto o basso; giusto o sbagliato”.

Manicheismo giovanile.

primaveraImparai dopo che in relatà le cose non stanno quasi mai così. Tra il sì e il no, tra il bianco e il nero ci stanno un sacco di altre sfumature.

“Hai fatto quella cosa?” Esiste una serie infinita di altre risposte, oltre al sì e al no: l’ho quasi finita; ho incontrato delle difficoltà impreviste; l’ho finita subito e ora sto aiutando Pancrazio a fare la sua, che lui è un po’ in difficoltà.

L’importante è che la cosiddetta sfumatura non sia un modo per tirare in lungo senza motivo, come fanno spesso i politici, gli imprenditori, i sindacalisti, i giudici, ecc. ma che serva effettivamente a spiegare quello che abbiamo o non abbiamo fatto.

Così è anche la funzione della primavera e dell’autunno.

Le cosiddette stagioni di mezzo non solo hanno una loro funzione, ma hanno anche una loro personalità: rappresentano una pausa, una preparazione, una sorta di allenamento del nostro corpo verso tempi e momenti più impegnativi.

Pensate alla primavera, alle temperature che si fanno miti, alla voglia di smettere i pesanti vestiti invernali e di uscire, di correre. Pensate a quelle calde giornate che iniziano a fare breccia già nel mese di febbraio. E proprio in queste circostanze si comprende la funzione delle bizzarrie primaverili: la pioggia, il vento assumono la funzione di freno alle nostre intemperanze. Sembrano dirci: piano, vacci piano, non è ancora ora.autunno

E l’autunno? Pensate agli squarci di sole settembrini e ottobrini. Alla goduria di assaporare quei raggi che soltanto un paio di mesi prima rifuggevamo, rintanandoci in locali raffreddati artificialmente e che invece adesso assaporiamo pienamente e con gusto, quasi a volerli immagazzinare per la prossima stagione invernale.

Le vie di mezzo sono importanti nella vita.

Le pause sono essenziali.

P.S.: tutto questo pippone per dire che stamattina l’otorinolaringoiatra, al termine della laringoscopia ha detto che le mie vie aeree sono a posto. Dopodiché sono passato dall’ematologo, il quale ha effettuato l’ago aspirato. Lunedì dovrebbe essere pronto l’esito. E quindi io sto ancora in una “via di mezzo”… Però il pippone mi veniva da scriverlo ugualmente.

Take on me

 

Annunci

7 ottobre 2014 - Posted by | Un po' di me |

16 commenti »

  1. Beh, complimenti, un bel pippone! 🙂

    Commento di Diemme | 7 ottobre 2014 | Rispondi

  2. Scondo me ‘sto pippone è per dirci che stai leggendo 50 sfumature di grigio.
    Caro il mio vecchietto…:-)
    Comunque la mia dottoressa non è a studio e l’endocrinologo ancora non risponde. Sto nel limbo anch’io.

    Commento di laquasiguarita | 7 ottobre 2014 | Rispondi

    • IO non leggo certa roba! IO…

      Commento di aquilanonvedente | 8 ottobre 2014 | Rispondi

      • @Rosà …. fajie legge’ quer pippone de libbro che t’ ha consijiato tu’ cuggina ( ah …. si l’ acchjiappo ), armeno l’ @Aquilotto nostro se ‘ngrifa e se distrae …. alliscjiannose le penne !!! :mrgreen:

        Commento di cavaliereerrante | 8 ottobre 2014 | Rispondi

  3. ‘Na vjia de mezzo ?!? 😯
    Come dì. ‘nsjieme a @Dante, “tra color che son sopesi” ?!?
    Ennòòòòòòòòòòòòòòòò ….. macchette ‘na vjia de mezzo, ‘n aquila è sempre ‘n aquila, siccome ‘na rosa, puro se se arichjiamasse ‘carolina’ cj averebbe sempere er suo profumo !!! 😀

    Commento di cavaliereerrante | 7 ottobre 2014 | Rispondi

  4. alla fine sarà solo una bolla di sapone…Continuiamo a incrociare le dita

    Commento di lettricetecnologica | 7 ottobre 2014 | Rispondi

  5. Ecco bravo, non c’è solo il bianco e il nero….ci sono mille sfumature, e questo in tutte le cose!!!!!
    Non aggiungo altro, ne riparliamo alla fine degli step 😉

    Commento di Silvia | 7 ottobre 2014 | Rispondi

  6. Non so, noi quest’anno siamo passati direttamente dall’inverno all’inverno mite

    Commento di diamanta | 8 ottobre 2014 | Rispondi

    • Embè, in Norvegia può accadere…

      Commento di aquilanonvedente | 8 ottobre 2014 | Rispondi

      • Però là ce so’ li fijordi ! :mrgreen:

        Commento di cavaliereerrante | 8 ottobre 2014 | Rispondi

  7. sai stiamo avendo delle giornate bellissime che nemmeno ad agosto le abbiamo viste….poi arriverà il freddo di colpo come sempre ormai.

    Commento di melodiestonate | 9 ottobre 2014 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: