Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

3° step

pollice_verso_2Oggi il mio medico curante (sperando che lo sia veramente) ha parzialmente smontato il mio incauto ottimismo di questi ultimi giorni, delineando la situazione con un laconico “possiamo essere parzialmente ottimisti“.

Ha confermato che le analisi del sangue e la radiografia al torace non hanno evidenziato alcuna situazione anomala e che i valori relativi alla toxoplasmosi e virus collegati evidenziano che l’ho avuta in passato, quando ero ancora un giovane virgulto.

Quindi, abbiamo escluso, ma non abbiamo spiegato una cippa del perché i miei linfonodi si sono ribellati così impunemente.

Ragion per cui occorre proseguire gli approfondimenti diagnostici con la visita dall’otorinolaringoiatra agli inizi di ottobre, il quale deciderà se è il caso o meno di procedere a un ago aspirato, per esaminare i tessuti. Dopodiché potrebbe essere necessaria anche la visita da un ematologo.

Tornato a casa, ho ovviamente voluto approfondire qual è il destino che mi spetta, scaricando dalla rete e studiando i più avanzati studi clinici in materia.

Orbene, sono giunto alla conclusione che unendo alcuni parametri quali l’età, il sesso (inteso come alternativa maschio/femmina e non come quantità…), le abitudini di vita, l’alimentazione, la storia clinica delle mie tre generazioni precedenti, l’ambiente nel quale vivo, la tipologia di lavoro che svolgo, lo stipendio che percepisco, la cilindrata dell’auto e la marca di crocchette al sesamo che divoro in quantità industriale, la mia speranza di vita si riduce sì e no a un paio di settimane al massimo… (se ci unisco anche l’estratto conto della banca, risulto passato a miglior vita già da un paio di mesi).

E ora mettiamoci buoni buoni ad attendere il prossimo step (che poi io questi tempi lunghi del SSN mal li sopporto).

P.S.: il fatto è che io ho l’impressione che il mio medico mi nasconda qualcosa e quando si interrompe il rapporto fiduciario medico-paziente…

Italian sinfonia

 

 

Annunci

19 settembre 2014 - Posted by | Un po' di me | ,

14 commenti »

  1. Aaaaaa mannaggia a te ricominci?????? Possono essere mille cose e tu subito a pensare a quelle peggiori un’altra volta! Maaaaa non è che ti sei preso la malattia del bacio (mononucleosi)???? I linfonodi si ingrossano anche con quella! Dammi retta non ti “gufare” da solo e stai tranquillo…..i medici si sà, fanno i complicati per darsi un tono! 😉

    Commento di Silvia | 19 settembre 2014 | Rispondi

    • Ma io non baciai nessuno.
      Uomo pio fossi.
      Manco l’anello di un cardinale… 😦

      Commento di aquilanonvedente | 19 settembre 2014 | Rispondi

      • seeeee uomo pio……. quando dormi, forse 😉

        Commento di Silvia | 19 settembre 2014 | Rispondi

      • eeeee sempre perché sei pio…..non è che un po’ prima di avere i sintomi te ne sei andato in campagna in gita con la famiglia….o da solo ( non voglio sapere a fare che) e ti sei beccato una zecca???? Mi è venuto in mente perché è capitato a diverse persone che conosco e sul momento non se ne sono accorte, ma questi animali infidi si infilano sotto pelle e si nascondono procurando un sacco di infezioni e disturbi.
        Come ti dicevo le cause possono essere infinite……non ti preoccupare! 😉

        Commento di Silvia | 20 settembre 2014 | Rispondi

  2. Ehi pessimista, non dar troppa confidenza ai linfonodi, quelli si ingrossano per un nonnulla, persino se si cerca di recuperare tutti “i baci” non dati in un colpo solo.
    Mò pè quanti step ancora dobbiamo sentire ‘sta lagna???
    Mica avrai paura dell’ago aspirato?? Se l’ho fatto io…:-)

    Commento di A come aripijate | 19 settembre 2014 | Rispondi

  3. Mah … ho la netta sensazione, o meglio la riconfermata convinzione, che quando ci si affida ad un medico, un medico di quelli d’ oggi …. è come metter soldi in un dindarolo : si acquisisce la certezza di avere in questo contenitore panciuto “almeno” qualcosa, un qualsivoglia malanno, un malanno grave oppur no, ma capace, attraverso le miriadi di analisi che ogni volta ci vengono consigliate, di rovinarci la vita, trasformandoci, da creature libere ( ma non immortali ) e spensierate, in “dindaroli noi stessi” del medico di turno, e cioè in esseri tristi e ansiosi, in soggetti ( passivi ) e fonti di guadagno altrui sballottate qua e là .
    Certo, io parlo dall’ alto della mia “idiosincrasia verso i medici in generale”, ed ovviamente la mia è una riflessione cavalier-errantica, tuttavia so che sei un rapac …. ehm …. una persona NON fessa, e mi sento di dirti : vacci coi piedi di piombo !
    I medici ( anche i cosiddetti ‘luminari’ ) NON sono infallibili scienziati che applicano ( come i matematici, ad esempio ) una “scienza esatta”, ma sono professionisti più o meno in gamba che applicano la medicina, e cioè una scienza statistica, che ora sorte esiti favorevoli per chi si affidi a loro, ora sfavorevoli …. ma sempre forieri di quattrini nelle loro casse inesauste !
    AUGURI ….

    Commento di cavaliereerrante | 20 settembre 2014 | Rispondi

  4. Non hai nulla dai.

    Buon fine settimana!

    Bacio

    Commento di kylie | 20 settembre 2014 | Rispondi

  5. Vedrai che non è nulla, devono solo far vedere che il ssn italiano offre tante opportunità!
    buon weekend
    Magy

    Commento di magicamente73 | 20 settembre 2014 | Rispondi

  6. Aquila, stai tranquillo, direi che le cose principali indicate nel secondo step siano positive!
    non credo che il tuo medico curante ti nasconda qualcosa, credo che non sappia proprio cosa dirti… Molto spesso i medici vanno a tentativi.
    Te lo dico perché sono reduce anche io da diversi step di analisi e ho scoperto bene cos’era solo la scorsa settimana, ho iniziato a luglio del 2013…!
    P.s. Non era nulla di preoccupante è intanto con queste analisi anche io ho scoperto di avere avuto la toxoplasmosi, 🐽🐷🐷

    Commento di Maria Emma | 20 settembre 2014 | Rispondi

  7. su, su! I medici di famiglia sono sempre tragici…

    Commento di anto1977 | 20 settembre 2014 | Rispondi

  8. Concordo anch’io che il medico di famiglia magari non sa che pesci prendere e si tiene sul vago. Continua le indagini anche se per un carattere ansioso è più facile immaginare il peggio e lasciar andare a previsioni disastrose. Tu come ti senti? Ascoltati e cerca anche un eventuale perché psicologico al tuo malessere. Penso che il corpo non si ribelli quasi mai a caso. I miei disturbi ormai cronici sono saltati fuori tutti tutti in un periodo di fortissimo stress. Se mi passa lo stress passano i disturbi? Quasi sicuramente no, ma io ci provo a pensare positivo, non mi rimane altro da fare.
    Coraggio, Aquila.

    Commento di mujer feliz | 20 settembre 2014 | Rispondi

  9. I medici in genere non è tanto che nascondano qualcosa, quanto che non capiscono una beneamata cippa, nel bene e nel male.

    Commento di Diemme | 21 settembre 2014 | Rispondi

  10. @Aquilasteppeggiante …. ehm !
    There is a mail for you ! 🙂

    Commento di cavaliereerrante | 23 settembre 2014 | Rispondi

  11. Senti, ad aprile avevano detto che avrei dovuto avere il Morbo di XXXX, gettandomi nel quasi panico. Non ho ancora risolto i miei problemi ma tutto si è ridimensionato. Forza, che se ne esce.

    Commento di linda | 24 settembre 2014 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: