Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Etciù!

starnutoMalgrado la terapia antistaminica in atto da oltre un mese, stanotte ho avuto un attacco di rinite allergica particolarmente violento, con tanto di starnuti, gocciolamenti, arrossamento e gonfiore degli occhi, nonché difficoltà respiratorie.

L’attacco è giunto improvviso verso le quattro e ci sono voluti i soliti tre quarti d’ora perché si attenuasse e potessi riprendere il mio beato sonno. Nel frattempo, per quanto possibile, ho cercato di leggermi un fumetto di Star Wars, senza peraltro riuscire ad andare oltre le prime tre-quattro pagine.

Passata la fase acuta dell’attacco e dopo avere consumato un paio di pacchetti di fazzoletti, mi sono steso per riprendere sonno, prima che la sveglia suonasse implacabilmente alle sei e venti, come ogni santo giorno.

In quel lasso orario di circa un’ora e mezza, ho fatto un sogno.

Il sogno non lo posso raccontare, non perché contenga particolari scabrosi (anzi, trattavasi di sogno pudico pudico…), ma perché svelerebbe troppi particolari sulla mia vita.

Al mattino mi sono svegliato un po’ rintronato ma tutto sommato abbastanza felice.

Perché felice?sogno

Perché il mio è stato uno di quei sogni non rivelatori, ma – oserei dire – confermatori.

Un sogno nel quale il mio subconscio ma ha lanciato un chiaro messaggio. E’ come se mi avesse detto: “Ecco, questa è la tua situazione, che peraltro tu già conosci, ma io te la confermo comunque, così non puoi fare finta di niente“.

Ma il mio subconscio non si è fermato qui.

Io ti propongo una soluzione. – ha continuato – Per me questa è l’unica possibile, date le condizioni di partenza. Se ne hai altre, trovale, ma ne dubito“.

E la soluzione che mi ha trovato il mio subconscio è stata particolarmente piacevole.

Per cui mi sono detto: non tutti gli starnuti vengono per rompere le palle!

bringbackourgirls

Pare che solo ora il mondo si stia accorgendo di quali e quante nefandezze accadano sulla Terra. Meglio tardi che mai. Ma chi farà un po’ di pulizia? Cioè, chi potrà scagliare la prima pietra?

 

Annunci

12 maggio 2014 - Posted by | sogni | ,

19 commenti »

  1. Se mi racconti il sogno forse posso darti una mano. Forse. 🙂

    Commento di Roebasta | 12 maggio 2014 | Rispondi

  2. C’ha ragione Roebasta, raccontaci il sogno cambiando i nomi, giusto per proteggere la privacy, così pisicanalizziamo il tutto 😉
    Passata la rinite?

    Commento di mujer feliz | 12 maggio 2014 | Rispondi

  3. Ma che carine…
    😀
    Facciamo così: voi mi aiutate comunque, e del sogno… chissenefrega! :mrgreen:

    Commento di aquilanonvedente | 12 maggio 2014 | Rispondi

  4. Beh meno male….anche se hai dormito poco almeno ti sei svegliato felice! 🙂

    Commento di Silvia | 12 maggio 2014 | Rispondi

  5. Ehm, ti aiutiamo e basta, ma… a fare cosa? 🙄

    Commento di mujer feliz | 12 maggio 2014 | Rispondi

    • Lo so io… 😉

      Commento di aquilanonvedente | 12 maggio 2014 | Rispondi

      • Se dobbiamo aiutarti dovremmo saperlo anche noi, ti pare?
        Mica si aiuta così, a scatola chiusa?

        Commento di Roebasta | 13 maggio 2014 | Rispondi

  6. Ahhh …. povero amico mio, costipato ( … tacci loro ai bacilli ! 👿 ) oltre che spennacchiato e non-vedente ! 😐
    Ma il resto di te … ehm … funziona ancora ???
    Beh … riconsolati con questo brano : Tu, eri appena nato … e questa aggraziata cantante si propose con una tenerezza oggi sconosciuta, cantando questa bella canzone di @Gino Paoli … così delicata ! 🙂

    Commento di cavaliereerrante | 13 maggio 2014 | Rispondi

    • Bella la canzone!
      Non la conoscevo, anche se il nome di Donatella Moretti mi si scarabattola nella memoria.
      A quel tempo stavo ancora a gongolare nel cortile nella vecchia casa della mia infanzia.
      Non avevo ancora iniziato ad affrontare le dure prove della vita (tra le quali, finire sempre tutte le porzioni di lasagne, affinché TUTTO funzioni alla perfezione…).

      Commento di aquilanonvedente | 14 maggio 2014 | Rispondi

      • Ma ‘sta Moretti ha a che fare con la birra? Mó capisco com’è stata la tua infanzia. Ahahahah…:-)

        Commento di Roebasta | 15 maggio 2014 | Rispondi

      • Ho dovuto cercare su wikipedia per sapere chi fosse questa Donatella Moretti. la canzone è del 1965… A me non mi si scarabattola nella memoria… eh, ma io sono gggiovane 😉

        Commento di mujer feliz | 16 maggio 2014 | Rispondi

  7. C’hai il subconscio vedente! 😉

    Commento di Maria Emma | 13 maggio 2014 | Rispondi

    • Mi desse anche qualche terno al lotto ogni tanto, saresse anche meglio… 😛

      Commento di aquilanonvedente | 14 maggio 2014 | Rispondi

  8. la vecchiaia avanza 😛

    Commento di lettricetecnologica | 13 maggio 2014 | Rispondi

  9. Vabbè che – come diceva l’ indimenticabile @Eduardo – “HA ‘DDA PASSA’ ‘A NUTTATA” ! … ma ‘a nuttata è furnuta e … ehm … ‘sti starnuti tuoi … ‘sti ETCIU’ del cacchio … so’ furnuti ?!?!? 😯
    O dobbiamo attendere ferragosto, per tornare a leggerti, ‘più nonvedente che pria’, senza sorbirci lo strazio di tutti i malanni che ti affliggono ??? 😐
    Dice un proverbio antico : LA GENEROSITA’ DISTRUGGE OGNI MALE … e dunque, metti mano al portafogli, asporta da esso tutte le ragnatele che ci hai lasciato crescere … e pagaci da bere !!! :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 18 maggio 2014 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: