Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Di rotture varie…

rotturaPensavo ieri, in occasione di un avvenimento “scatenante”, quante cose mi si sono rotte quest’anno (che non è ancora finito).

Il frigorifero, che era un sostituto di quello precedente, rottosi l’anno scorso.

Il mio cellulare, sostituito con un modello che due settimane dopo il mio acquisto costava la metà.

Il climatizzatore del soggiorno, per la terza volta negli ultimi quattro anni. Praticamente da buttare.

Il cellulare della piccola, per due volte in tre mesi.

L’auto, due settimane fa, lasciandomi a piedi in autostrada.

Più che un’assicurazione con la formula kasko c’avrei bisogno un’assicurazione con la formula rompo (o una benedizione…).

Ormai sono arrivato a un punto che quando compro una cosa e non si rompe, comincio a preoccuparmi e mi chiedo: sarà difettosa?

Vabbe’… adda passà a nuttata…

Ah, dimenticavo. Qual è stato l’elemento “scatenante” che ha indotto in me medesimo queste riflessioni?

Semplice: ieri si è rotto il letto…

😕

😳

Your song

3 dicembre 2013 Posted by | Storie ordinarie | , | 13 commenti