Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Avviso ai naviganti carnivori

arrostoDopo la grigliata di sabato sera, informo che oggi è il quarto giorno che non mangio carne (e, quindi, nemmeno salumi).

Ho deciso di intraprendere un “timido” percorso di vegetarianesimo a part-time: carne no (ma senza talebanesimi, quindi può darsi in determinate situazioni sì), pesce sì.

I motivi?

Presto detto.

Di salute (troppe schifezze agli animali, quindi in quello che mangiamo) e ambientali (troppi allevamenti intensivi e spreco delle risorse per produrre una bistecca).

Ripeto: non sono un talebano e quindi posso anche derogare da questa regola, per motivi, se così possiamo dire, “sociali” (per esempio, per pranzi e/o cene in compagnia) e/o “individuali” (per esempio, in questo momento ho una crisi d’astinenza da pollo arrosto). Del resto, questa scelta si inserisce in una condizione preesistente, nella quale già ne mangiavo poca di carne.

E poi, ogni tanto, non posso certo rinunciare a un bel piatto di lasagne!

Quindi, se qualcuno pensasse di essersi salvato dall’obbligo morale di invitarmi a banchettare con luculliane libagioni, se lo scordi, perché, come diceva il grande Totò, è Il totale che fa la somma!

11 settembre 2013 Posted by | Sani principi, Storie ordinarie, Un po' di me | , , | 22 commenti