Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Ibuc o non ibuc?

libreriaIn queste ultime settimane nelle quali ho dovuto, se così possiamo dire, rivedere un po’ gli spazi di casa (ammetto che in questi anni mi ero un po’ allargato…), per rendere possibile il raddoppio della convivenza nella mia povera magione, mi sono accorto della quantità di libri che posseggo e di come siano ormai incompatibili con una vita civile di una famiglia civile in una casa civile.

Mi sono anche reso conto che ormai oltre la metà dei miei libri sta in cantina, sorvolando sul carico d’incendio di tale locale, ormai diventato un vero e proprio deposito di vita trascorsa.

Da mesi ho ormai smesso di comprare libri (a parte quelli della piccola), prediligendo la biblioteca per la narrativa spicciola. Discorso diverso per i saggi e i classici.

Ora però mi sono accorto che è necessario dare un taglio deciso alla carta e così ho deciso di deviare con decisione verso gli ebook.

Non è un passaggio così semplice e così indolore.

Quelli come me fanno parte della generazione della carta. Quando dobbiamo conservare la copia di un documento, facciamo una fotocopia, non una scansione da salvare sul pc. Teniamo ancora le agende cartacee. Preferiamo sfogliare, pensando che sia una parte integrante del leggere, il che non è vero.Monaco-amanuense-300x231

Qualche giorno fa ne parlavo con altre persone, una delle quali sosteneva che insistendo con la tecnologia i bambini perdono la manualità.

Balle.

Se venisse da noi un amanuense e ci trovasse a leggere un oscar mondadori, lo vedremmo inorridire nel vederci sfogliare un anonimo testo mal stampato e peggio rilegato, destinato a una breve vita nel caso in cui venisse utilizzato con una certa frequenza. Ci direbbe che i libri sono soltanto quelli scritti in bella calligrafia, su pergamena e rilegati come Dio comanda.

Si dice che la carta ha la sua funzione e soprattutto ce l’hanno le librerie.

Balle.

Sono stato proprio due giorni fa alla Feltrinelli della mia città: una anonima esposizione di best seller di scarso valore e di fondi di magazzino. Se anche avessi voluto acquistare qualcosa, sarei stato in serie difficoltà. E in questi luoghi i libri si pagano comunque di più rispetto a internet. E non forniscono nemmeno alcun servizio aggiuntivo: tempo fa cercavo un libro fuori catalogo e in libreria mi hanno risposto, appunto, che era fuori catalogo (ma questo lo sapevo anch’io). Peccato che poi l’abbia trovato su Amazon scontato del 60%.

ebbok-italianoInsomma, per farla breve, ho deciso che per il futuro i miei acquisti saranno solo ebook, a parte alcune eventuali rarissime eccezioni, da motivare adeguatamente.

L’unico dubbio che mi rimane è se acquistare subito un lettore di ebook oppure se attendere l’acquisto del tablet (programmato per Natale).

Ma la strada è ormai tracciata…

Annunci

19 agosto 2013 - Posted by | Diavolerie tecnologiche, Libri, Storie ordinarie | ,

29 commenti »

  1. Che mi tocca sentire!!! Anche gli antichi si rimodernizzano, presto o tardi! 🙂
    E-reader decisamente! Leggere sul tablet da fastidio agli occhi dopo un pó.

    Commento di Lalettriceperfetta | 19 agosto 2013 | Rispondi

  2. no vabbè….. tutto ma non toglietemi il libro. va bene annche un 50%. ma solo esclusivamente ebook è terribile!!!
    però apprezzo la motivazione 🙂

    Commento di elinepal | 19 agosto 2013 | Rispondi

  3. Insomma @Aquilò “la strada è già tracciata” ?!?
    Alea jacta est ?!?
    E dunque …. ti ebbukkerai anche Tu ?!? 😯
    Bene mon ami, pure Giulio Cesare si mise l’ animo in pace, attraversò il Rubicone, e ‘venne, vide e vinse ! :mrgreen:
    Io invece, poichè non aspiro all’ immortalità …. continuerò a preferire i libri cartacei, con buona pace degli amanuensi, degli amazonensi e degli e-bukkensi …. e continuerò, per trovare “quel” libro, a rovistare nelle libreriole dell’ usato, o nelle bancarelle dei mercati rionali, strafregandomene dei ‘cataloghi esauriti’ e delle librerie nuove di zecca che stanno assomigliando sempre di più ai supermercati, dove “prendi uno e paghi tre” ( però …. che splendenti sovraccopertine ammiccanti dalle scaffalature a specchio, e quanti libroni best-selleroni ci si possono trovare colà ) !
    E, quando avrò freddo ed avrò finito la legna da ardere, ebbene – imitando @Pepe Carvalho l ‘ eroe perdente di @Vazquez Montalban – brucerò i miei libri “veri” ad uno ad uno per riscaldarmi le ossa, così come un giorno lontano, con le loro amatissime pagine da sfogliare ( e che sfogliai e risfogliai e risfogliai ancora …. ), mi riscaldarono l’ anima !!! 🙂

    Commento di cavaliereerrante | 19 agosto 2013 | Rispondi

    • Se te ti compri un ibuc, con i soldi che risparmi sull’acquisto dei libri ti puoi comprare un programmino per risparmiare anche sul riscaldamento, così’ non finirai la legna da ardere. :mrgreen:
      P.S.: e vorrotti vederti quando ci incontreremo e io dalla saccoccia dei pantaloni mi permetterò (con il tuo permesso, offcors…) di estrarre la Commedia, Anna Karenina e lo leopardesco Zibaldone, il tutto contenuto in quella che una volta eravasi una confezione di sigari toscani! 😛

      Commento di aquilanonvedente | 19 agosto 2013 | Rispondi

      • Ah ah ah ah ah @Aqui …. che c’ incontreremo “è cosa certa” ( ricordi la promessa che ti feci lo scorso anno ??? 🙂 ), ma, quando questo incontro ( a me graditissimo … ) avverrà …. di tutto potremo parlare, meno che mai del leopardesco Zibaldone ( sublime … ) o della Divina Commedia ( sublime … ), o di Anna Karenina ( sublime … ) …. semmai di BIBULO II …. se ci fosse il destro di parlar di libri, cartacei o non !
        No, bon ami … e-book non mi caverà nemmeno il becco d’ un quattrino : del resto, per compensare la zampa più corta del tavolaccio sito in una risega del mio garage, qualunque tablet sarebbe ormai inutile : per questo, ho già provveduto col libro che NON ci consigliasti nel tuo precedente post ! :mrgreen:

        Commento di cavaliereerrante | 19 agosto 2013 | Rispondi

        • Allora farotti predisporre un’edizione speciale di Bibulo II, vergata a mano dal sottoscritto, rilegata in cuoio con bordature dorate e un sigillo sulla copertina: una bottiglia di gutturnio DOC! :mrgreen:

          Commento di aquilanonvedente | 19 agosto 2013 | Rispondi

  4. E-reader e subito. Come ti hanno già detto, la tecnologia usata non stanca gli occhi 😉
    Poi ricorda che il kindle ti obbliga gli acquisti al sito Amazon.

    Commento di anto1977 | 19 agosto 2013 | Rispondi

    • SSSSSSSSHHHHH… Non facciamolo sapere all’errante, che quello viaggia con due destrieri. Uno per sé stesso e uno per i libri… 😀

      Commento di aquilanonvedente | 19 agosto 2013 | Rispondi

      • ma se è lui che è passato a darmi la grande notizia… :mrgreen:

        Commento di anto1977 | 19 agosto 2013 | Rispondi

    • Eh, no. Se saprai usare “calibre” (io ancora non lo so fare, ma, al momento, non ne ho necessità) potrai acquistare ovunque, tanto poi lo … coverti in “mobi” e/o in … (formati proprietari di amazon)! Anche a te, prima o poi, sarà comodo leggere caratteri in corpo più leggibile! Mica solo a me …
      Buon inizio nuova vita!
      p.s. allora ci sarà una bella donazione per biblioteca di Lampedusa, migliore forse di quella che farà la superinformatizzata nuova biblioteca di Brunico a cui ho segnalato il caso. La direttrice mi ha risposto che, certo, qualcosa potranno fare. Staremo a vedere.

      Commento di emma70 | 20 agosto 2013 | Rispondi

      • Cusalè che dovrei saper usare? 😯

        Commento di aquilanonvedente | 20 agosto 2013 | Rispondi

        • ancora sei troppo principiante per questo 😛

          Commento di anto1977 | 21 agosto 2013 | Rispondi

        • Ma il “buon giorno” …. si vede dal mattino ! :mrgreen:

          Commento di cavaliereerrante | 21 agosto 2013 | Rispondi

  5. Tablet subito: la differenza non è così grande, io ne ho comprato uno piccolino per me a 99 euro, e più grande per mia figlia a 100 euro in più (non mi chiedere quanti pollici l’uno e l’altro, giuro che un tempo lo sapevo…)

    Commento di Diemme | 19 agosto 2013 | Rispondi

    • Ahhhhhhhhhhhh … macchedè ‘n’ epidemja ?!?
      L’ invasijone de l’ urtra-ibuk ?!? 😯
      Mamma mja …. aqquì semjo fregati …. tutti !!!
      😯

      Commento di cavaliereerrante | 19 agosto 2013 | Rispondi

  6. Ibuc subito e tablete a Natale!
    Adoro spendere! Forza Aquila che ormai sei lanciato con gli acquisti tecnologici(sempre col cornetto portafortuna, mi raccomando, ok?)

    Commento di Luisa | 19 agosto 2013 | Rispondi

  7. @Tablete, scintillante nel suo costume attillato con intarsi s’ argento, splendente di tastini e specchio il suo gilè, nero il baschetto sui capelli imbrillantinati e fiero il suo treccino, immise nella polvere riarsa le sue scarpine eleganti nero-laccate …. Mugghiava il toro all’ altro lato dell’ arena ! 😯
    All’ affacciarsi del suo Eroe, la folla in piedi gridava OLE’ … OLE’ @Tablete ….. OLE’ !!!
    S’ arrossiva il crepuscolo a le cinco de la tarde, il toro scalpitava, ferendo l’ aria col le sue corna acuminate, scosso il su scalpitare a testa bassa, lontani ormai gli allevamenti mjura in cui era nato libero e possente, là nella verdeggiante andalusia del suo corazon taurino, là fra libri e tomi …. gli amati frutti dell’ antica saggezza !
    @Tablete, la ferrea spada serrata in pugno …. comincio ad agitare la muleta rossa . Lo scorse il toro, alzando appena la testa …. nello sforzo di arrestare il sangue che gli colava giù rossonerastro dalle banderillas che gli @Ebbukkeros gli avevano crudelmente infisso nel collo … e di diresse furioso verso il matador !
    Ma @Tablete, non arretrò, e con passo di danza gli si fece incontro sicuro di sè, della sua audacia, del suo cuore caliente, e dello stocco di morte che stringeva, celandolo con la muleta, nella mano destra !
    Calò il silenzio della folla …. a le cinco de la tarde : ora nell’ arena, mentre la luce moriva … recitava la Morte ! 😯
    Il toro caricò e, con titanico slancio, spinse in avanti le sua corna possenti … @Tablete, fece mezzo passo a sinistra, ruotò su se stesso e vibrò la stoccata ! Troppo tardi, ahi matador …. troppo tardi : la punta della corna di destra, quella punta furiosa tagliente come un rasoio ….. gli aprì il ventre, mettendo nudo le sue budella gloriose !
    Ahi Eroe invitto …. ahi @Tablete, ahi corazon de todos las muchachas de la Espana, amazon imbrillantado, ahi flor de calibre, erreder amado da las ninas de la Trinacria : il suo sangue di plastica, fiottando sull’ arena, gorgogliò per l’ ultima volta arrossando la veste della pagina simulata.! 😐

    Commento di cavaliereerrante | 20 agosto 2013 | Rispondi

    • Ah ecco, lo sapevo che Tablete era un torero… :mrgreen:

      Commento di aquilanonvedente | 20 agosto 2013 | Rispondi

      • Certo, è un torero andaluso che a tempo perso ti legge i libri a voce alta. Tu devi solo chiudere gli occhi e ascoltarlo 😉

        Commento di Luisa | 20 agosto 2013 | Rispondi

        • Scusami, @Luisa, NON “ti legge a tempo perso”, MA “ti avrebbe letto a tempo perso”, se il @Toro non l’ avesse incornato, a le cinco de la tarde” ….. povero, eroico @Tablete, seppellito là nel cuore dell’ arena sotto la menta !
          Dove ‘duerme, vuela, reposa …. tambien se muere el mar’, eh !!! 😐

          Commento di cavaliereerrante | 21 agosto 2013 | Rispondi

  8. Kindle normale o paperwhite e non ti rovini gli occhi! Assolutamente sconsigliato un normale tablet. Io da più di un anno ormai leggo libri solo sul Kindle e ne sono soddisfattissimo

    Commento di gmdb | 20 agosto 2013 | Rispondi

    • Ok. L’ipotesi tablet l’ho scartata.
      Mo’ vediamo col tablet…
      P.S.: non sapevo che con il KINDER si potessero leggere anche i libri… :mrgreen:

      Commento di aquilanonvedente | 20 agosto 2013 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: