Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Malala

Malala_YousufzaiTra notizie di ministri che non c’erano, non se ne sono accorti, non hanno detto loro niente, accidenti ma perché non me l’hanno detto!; tra ministri che quando non erano ministri avrebbero fatto due anni di sciopero della fame se soltanto fosse stata rimpatriata una formica e ora non era di mia competenza e si sono pure dimenticati che in qualche posto là, verso oriente, c’abbiamo due militari che non si capisce bene che fine faranno; tra partiti che quando dovevano prendere i voti avrebbero spaccato il mondo in quattro, come un’arancia e adesso voterebbero la fiducia anche a una cacca; tra IMU, IVA, che per il momento non le paghiamo, forse anche per i prossimi quindici giorni, ma poi forse anche dopo, o forse no.

Insomma, fra tutte queste stronzate quotidiane di un Paese che non si riprenderà mai più, mi sembra che il discorso all’ONU della piccola Malala Yousafzai avrebbe dovuto avere ben altro spazio sui nostri media (che più che media, a  me sembrano una taglia “mini”, ma si sa, noi piccoli italiani teniamo piccole esigenze…)

Annunci

19 luglio 2013 - Posted by | Guerra al terrore, Politica, Storie ordinarie | ,

11 commenti »

  1. Sono d’accordo, ha avuto veramente poco spazio, lanciato quasi per caso tra un servizio e l’altro.
    Ecco, questo è il nostro paese.
    Ma basta un po’ andare all’estero per vedere le reazioni quando dici che sei italiano…

    Commento di Maria Emma | 19 luglio 2013 | Rispondi

  2. Sono d’accordo. Ma sai com’è: troppo occupati a parlare del disgustoso inciucione PD PDL…

    Commento di Ibadeth | 19 luglio 2013 | Rispondi

    • Almeno combinassero qualcosa di, non dico buono, ma “passabile”…

      Commento di aquilanonvedente | 20 luglio 2013 | Rispondi

  3. Pensa che a me è stata ia figlia che me l’ha fatta conoscere, è una sua fan sfegatata!

    Mi è piaciuta troppo la tuo lucida esamina dei nostri governanti (sulla oro coerenza, soprattutto 😉 ).

    Un abbraccio.

    Commento di Diemme | 20 luglio 2013 | Rispondi

  4. ma sei sempre incazzato per qualcosa???
    e rilassati…:-)

    cmq hai ragione: questa notizia ha girato più sui social che sui media.

    Commento di Rosanna | 20 luglio 2013 | Rispondi

    • Ma io mica sto incazzato.
      Anzi, stamattina ho pure fatto colazione con un cornetto… 😛

      Commento di aquilanonvedente | 22 luglio 2013 | Rispondi

  5. Eh i nostri si che sanno scegliere le notizie da mettere in evidenza! La ragazzina coraggiosa fa fare troppa brutta figura ai nostri politici piccoli piccoli di idee, di iniziative, di statura morale. la concretezza di una contro la vacuità dei nostri che parlano parlano e non concludono niente. Che tristezza, mamma mia.

    Commento di Luisa | 20 luglio 2013 | Rispondi

  6. Com’è ce ha detto? “Un bambino, un insegnante, una penna e un libro possono cambiare il mondo.
    Tutte cose che i nostri governanti trattano come materie di serie C.

    Commento di aquilanonvedente | 22 luglio 2013 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: