Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Malala

Malala_YousufzaiTra notizie di ministri che non c’erano, non se ne sono accorti, non hanno detto loro niente, accidenti ma perché non me l’hanno detto!; tra ministri che quando non erano ministri avrebbero fatto due anni di sciopero della fame se soltanto fosse stata rimpatriata una formica e ora non era di mia competenza e si sono pure dimenticati che in qualche posto là, verso oriente, c’abbiamo due militari che non si capisce bene che fine faranno; tra partiti che quando dovevano prendere i voti avrebbero spaccato il mondo in quattro, come un’arancia e adesso voterebbero la fiducia anche a una cacca; tra IMU, IVA, che per il momento non le paghiamo, forse anche per i prossimi quindici giorni, ma poi forse anche dopo, o forse no.

Insomma, fra tutte queste stronzate quotidiane di un Paese che non si riprenderà mai più, mi sembra che il discorso all’ONU della piccola Malala Yousafzai avrebbe dovuto avere ben altro spazio sui nostri media (che più che media, a  me sembrano una taglia “mini”, ma si sa, noi piccoli italiani teniamo piccole esigenze…)

19 luglio 2013 Posted by | Guerra al terrore, Politica, Storie ordinarie | , | 11 commenti