Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Chi mi aiuta a spegnere il computer?

Windows_8_start_screenQualche mese fa, le mamme di due amiche di mia figlia mi hanno detto che avevano intenzione di iscriversi a facebook, perché di lì a poco le bambine avrebbero iniziato a navigare su internet e non volevano farsi trovare impreparate nel poterle controllare.

Beh, – ho pensato – io in fondo sono messo meglio: su facebook ci sono già e, malgrado la mia notoria sfiga sugli aggeggi tecnologici, mi arrabatto abbastanza. E’ vero che non ho ancora capito come funziona twitter, ma c’è tempo… ”

Ho pensato, insomma, che avrei avuto ancora qualche anno di tempo, prima che la piccola mi surclassasse anche in questo settore, considerando anche il fatto che mia figlia finora si è mostrata scarsamente attratta da internet, limitandosi a utilizzarlo – sotto la mia vigile vigilanza – soltanto per stampare disegni da colorare e vedere qualche video di cartoni animati.

E invece…

E invece il diavolo, che notoriamente fa le pentole e si mangia anche quello che c’è dentro, si è presentato per Natale sotto le spoglie dei nonni.

Già, perché i nonni hanno pensato bene di regalare alla piccola un pc e quando al telefono mi ha detto: “Poi ci pensi tu a metterlo a posto, vero?” mi sono venuti i sudori freddi.

Supponevo che il nuovo pc avesse il temuto Windows 8, ma alla fine mi sono tranquillizzato: “E che sarà mai? – mi sono detto – In fondo ho usato il Windows 95, il Windows 98, il Windows 2000, il Windows Millenium (una tragedia!), il Windows XP, il Windows Vista e ora il Windows 7, figuriamoci se non me la cavo anche con il Windows 8!

E così, quando è tornata a casa dalle vacanze natalizie dai nonni, la piccola mi ha mostrato soddisfatta il nuovo pc, invitandomi (rectius: obbligandomi) a metterglielo in funzione.

L’ho acceso e ho visto la nuova, mitica schermata iniziale (rectius: interfaccia), ho configurato uomo disperato dl pcl’accesso a internet e ho tentato – senza riuscirvi – di installare l’antivirus/firewall/ecc., rimandando l’operazione a tempi migliori. Quando la piccola mi ha chiesto di spegnerlo, sono iniziati i guai: come cazzo si spegne un pc con il Windows 8? Soltanto in quel momento mi sono accorto di essere privo dei miei tranquillizzanti punti di riferimento: le tradizionali icone che hanno accompagnato tutta la mia vita informatica. Dopo vari tentativi, non ero ancora riuscito ad arrestare la macchina infernale.

Papà, perché non lo spegni?

Dopo aver dato un’occhiata al livello della batteria, ormai prossimo allo zero, ho risposto: “Ehm… vedi… le istruzioni dicono che la prima volta è meglio che il pc si spenga da solo” e ho lasciato che la batteria esaurisse la sua carica.

Confesso che mi sono sentito una merdaccia.

Qualche giorno dopo, la piccola è tornata alla carica, volendo stampare dal suo pc alcuni disegni da colorare. Allora io mi sono messo accanto a lei con il mio pc e, guglando guglando, ho cercato informazioni su come spegnere un computer provvisto di Windows 8. Così, quando ha finito di stampare e mi ha chiesto di spegnere il pc, perché lei non era capace, sono intervenuto prontamente: “Faccio io!” ho esclamato, e ho iniziato a mettere in pratica le istruzioni lette, ma non c’era niente da fare. Il pulsante spegni non saltava fuori da nessuna parte.

Sbatacchiando la freccetta del mouse da una parte all’altra dello schermo, ormai in preda a una crisi isterica, finalmente si è aperta una specie di finestra semitrasparente, all’interno della quale vi era il maledetto pulsante. Con tutta la delicatezza possibile vi ho spinto sopra la freccetta e ho cliccato, osservando compiaciuto la spia della macchina infernale esalare l’ultimo respiro.

Hai visto come si fa? – ho declamato alla piccola – Impara!

Dopo alcuni giorni si è ripresentata la stessa scena e quando è stato il momento di spegnere il pc, ho cercato di mettere in atto le stesse manovre della volta precedente, senza successo.

Ho cercato quindi di ricostruire esattamente la stessa sequenza delle operazioni compiute l’ultima volta, ricostruendo minuziosamente anche l’ambiente circostante: c’era l’acqua per la camomilla sul gas; indossavo una maglietta bianca e le mutande grige; a cena avevo mangiato pasta al ragù; il pc era orientato in direzione dello zenit.

Niente.

Sfiorando la licantropia, ho sentenziato: “Forse qui bisogna comprare un manuale per utilizzare questo c… di sistema operativo!

Forse…” ha replicato lei, mentre ha continuato a colorare tranquilla e beata i suoi disegni.

Forse è ora di aggiornare le mie conoscenze informatiche…

Music!

Annunci

8 marzo 2013 - Posted by | Diavolerie tecnologiche, Storie ordinarie | , ,

20 commenti »

  1. buonanotte imbranato!!! 🙂
    e poi la canzone che c’azzecca???

    Commento di Rosanna | 9 marzo 2013 | Rispondi

    • Buonanotte.
      La canzone è per i giovani…
      P.S.: ma non sei uscita a festeggiare insieme alle altre assatanate?

      Commento di aquilanonvedente | 9 marzo 2013 | Rispondi

      • ma ti sembro una che festeggia una giornata simile?? 🙂
        io ci esco quando mi pare con le amiche. 🙂
        e cmq ho letto il tuo post dal telefono, pochi minuti dopo che l’hai pubblicato e mi hai fatto crepare di risate. Ti immaginavo lì tutto imbranato che non riuscivi a uscirne. Ti serve proprio qualche lezione. Ahahahahh….
        Porella ‘sta ragazzina! 🙂

        Commento di Rosanna | 9 marzo 2013 | Rispondi

  2. Il computer si spegne da Impostazioni .
    Si…lo so… è una cretinata. Si vede che i programatori della Microsoft erano troppo fatti quando hanno progettato Windows 8. Che poi mi sembra uno dei più stupidi programi sul mercato. Io ho rinunciato ad esso. Troppo App. Sembra fatto soltanto per touch screen.

    Commento di Valentino | 9 marzo 2013 | Rispondi

    • Grazie. Effettivamente penso anch’io che ‘sto Windows 8 sia una gran stronzata.

      Commento di aquilanonvedente | 9 marzo 2013 | Rispondi

  3. Come ti capisco… per fortuna io sono circondata da tecnici informatici.

    Bacio e buon sabato!

    Commento di kylie | 9 marzo 2013 | Rispondi

  4. Peccato, pensavo di potermi rivolgere a te nel caso avessi avuto problemi col pc 😦
    ciao 🙂

    Commento di Luisa | 9 marzo 2013 | Rispondi

  5. Che bel post, @Aquilanonriparante …. e quante cose, mentre lo leggo ‘parola per parola’, ci uniscono, per rinsaldare la nostra enigmatica, ma appassionante, amicizia !
    La peggiore è che, come ingegneri, meriteremmo di esser presi a calci in culo e rimandati all’ asilo, con tanto di cestello con la colazioncina ed il quadernetto dove scarabocchiare ‘aste e quadratini’ ….. 😯
    Eccheccacchio, ci devono mettere in difficoltà, eppoi davanti a chi amiamo più di noi stessi, ‘ste minchiate de scatolacce di plastica animate da programmi del @@@@zo che altri, e fin dalla più tenera età, conoscono come le loro tasche, o meglio come i loro biberon e i pannolini antipipì ???
    Ma detto questo, emerge dal tuo post – e qui mi riconosco in toto – soprattutto la tenerezza del rapporto fra te, @padre-mammo ‘plurivalente e omnicomprensivo’, e tua figlia, già padrona e riflesso del tuo fine “buon senso ironico”, al netto dei nonni materni …. che si sa, o di proposito o sconsideratamente per l’ affetto che portano ai nipoti, non di rado agiscono per metterci in difficoltà, facendo loro, agli occhi dei nostri figli, la figura di “angelotti omnipermissivi”, e lasciando a noi – specie se generi – l’ abito degli scassacoglion …. ehm …. dei rompiballe !!!
    Quanto alla canzone che hai postato, embè, mi è piaciuta tantissimo …. 😀
    E vuoi per quelle immagini invitanti ( specie ‘e femmn che vi occhieggiano smandrippando qua e là le loro collinose e belle rotondità … ), vuoi per la voglia di porre, fra me e @pepponegrillo, il massimo della distanza geografica, comincio a fare un pensierino su quell’ espatrio di cui Tu spesso hai favoleggiato ! 🙂
    Frattanto, in onore di questo splendored day …. beccate questa !!!

    Postescritto : mi son visto il tuo post reblogged ( … cci sua, a ‘sti termini informatici ), e ti confesso che, pur non avendo, ad inizio 2009, nemmeno la più pallida idea di cosa fosse un blog, mi è strapiaciuto : Tu, più di quattro anni fa …. eri sempre lo stesso 😯 , ‘n’ omme nato pe’ ‘e femmn assedianti, e le tue lettrici poi …. quanta nostalgia avendole io conosciute in seguito ( quasi due anni dopo … ), ed infine …. sensibile e presaga @Maria, che ti confermò fin da allora – in questo senza sbagliarsi di una virgola – che Tu sei nato “per scrivere” ! 😀
    Chiaramente libri e racconti, non già assegni bancari o vaglia postali d’ accredito quattrini a favore di altri, chè in questo …. hai la mano …. ehm …. come dire ??? … MONCA ! :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 9 marzo 2013 | Rispondi

  6. hihihi
    lascia provare lei e vedrai che insegnerà a te :mrgreen:

    Commento di anto1977 | 9 marzo 2013 | Rispondi

  7. Forse è ora, come ho fatto io l’anno scorso, di passare al Mac 😛

    Commento di gmdb | 9 marzo 2013 | Rispondi

  8. Ho usato il Mac per anni. In famiglia usano il Mac da decenni. Io l’ho abbandonato perché per le mie tasche è troppo caro. Un conto é se serve per esisenze di lavoro (programmi specifici di grafica o altro), ma altrimenti… Io ora sto usando Windows 7 e mi trovo bene, sinceramente. Ho sentito che la versione 8 è un po’ differente ma penso che sia solo una questione di farci l’abitudine e di prenderci la mano. E poi bisogna mettersi… buttarsi… anche quando ci si sente inadeguati e poco pratici. Col tempo sto capendo che si può imparare molto, basta provare e non avere paura di sbagliare. E il web dà una mano per mille problemi, ci sono forum dove andare a confrontarsi e in genere si scopre che il problema che riscontrato è molto più comune di quanto si potesse immaginare.

    Non demordere. 🙂

    Commento di maria | 10 marzo 2013 | Rispondi

  9. Sai cos’avrei fatto io??? Avrei cliccato su Google e avrei scritto “come ca@@o si spegne il pc con windows 8″… e avrei avuto di certo tantissime risposte.
    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20121127045718AARcPGO
    internet è sempre pronta ad aiutarti, Aqui, ricordalo.
    😀
    E comunque… fai troppo ridere!!!!!!

    Commento di Mapy | 11 marzo 2013 | Rispondi

  10. 🙂

    Commento di cavaliereerrante | 11 marzo 2013 | Rispondi

  11. eheh successo anche a me, mio figlio ha istallato window 8 e non capivo come si spegneva…ma ancora adesso non mi trovo bene ad usare il suo pc……un bacio

    Commento di melodiestonate | 9 aprile 2013 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: