Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Colpi di fulmine

colpi-di-fulmineTanto per passare un “quasi due ore” sorridendo un po’.

Anche se il film è un po’ banalotto e non è mica vero che contiene tutte queste cose qui.

Certo, non è più un cinepanettone, ma comunque è ben lontano da film come Manuale d’am3re o di Immaturi, che hanno ben altro spessore.

Non fosse per Luisa Ranieri, che da sola vale tutto il film, ci sarebbe ben poco da vedere.

30 dicembre 2012 Posted by | Film, Storie ordinarie | | 13 commenti