Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Storia dell’ebreo errante. Parte seconda: gli ebrei nell’età imperiale e nell’alto Medioevo.

ebreo erranteParte prima: la dispersione e l’esilio.

Gli ebrei, nella dispersione e nell’esilio, assimilarono ben presto la lingua, gli usi e i costumi dei paesi che li avevano accolti; spesso anche i loro nomi diventarono latini o greci. Solo il loro credo monoteista li distinse e impedì ogni atto di culto verso altri dei oppure verso quei monarchi che avevano assunto connotati divini. Anche la celebrazione del sabato fu un elemento di dissonanza  e la pratica della circoncisione suscitò ironia e sarcasmo.

Se pare che i rapporti con i cristiani nella vita quotidiana fossero buoni, non si può dire la stessa cosa dei rapporti tra i rabbini e i vescovi.

Quando il cristianesimo, da setta perseguitata e minoritaria, diventa la religione ufficiale dell’impero grazie a Costantino, rescinde anche l’ultimo simbolico legame con le sue origini ebraiche: il conciclio di Nicea del 325 adotta per la celebrazione della Pasqua una data diversa da quella ebraica. Agli ebrei viene vietato di contrarre matrimonio secondo la loro legge e viene negata ogni autonomia alla loro giurisdizione.

In Arabia, prima della nascita di Maometto, le relazioni tra ebrei e arabi erano state buone. Maometto infuse nel Corano molte idee già presenti nella Bibbia e nel Talmud. In un primo momento i suoi rapporti con gli ebrei furono cordiali, poi mutarono radicalmente.

Intanto anche all’interno del giudaismo si svilupparono polemiche, anche violente, sull’interpretazione della Torah.

Proprio in questo periodo avvenne un fatto unico nella storia del Medioevo: un re pagano, capo di un popolo barbaro, abbracciò il giudaismo con tutto il suo popolo. I kazari, che si erano stabiliti in un piccolo reame sul Caspio, alla foce del Volga, vennero in contatto con cristiani, arabi ed ebrei. Pare che uno dei loro capi, Bulan,abbracciò la religione giudaica e proibì l’idolatria in tutto il suo regno. Il regno dei kazari fu per molto tempo un’isola felice.

Ma fu in Spagna che l’esperienza storica degli ebrei  toccò i vertici culturali e sociali più alti. Gli insediamenti giudaici più importanti furono Granada (detta “città degli ebrei”), Terragona, Cordoba, Saragozza e Tortosa. Nei primi secoli la comunità cristiana e quella ebraica vissero senza contrasti, mescolandosi tra loro anche con matrimoni misti. Quando i visigoti si impossessarono della Spagna, gli ebrei conservarono la pienezza dei diritti civili e politici, mentre proprio i cristiani furono trattati con sospetto e subirono discriminazioni. Questa situazione finì nel 589, quando il concilio di Toledo proibì i matrimoni misti e impedì nuovamente agli ebrei l’accesso agli impieghi pubblici e il possesso di schiavi. In seguito, la linea repressiva fu inasprita: o battesimo o esilio. Il concilio di Toledo del 681 stabilì che gli ebrei dovessero essere battezzati con la forza e, in caso contrario, cacciati dal Paese, dopo la confisca dei beni.

Quando la Spagna venne conquistata dai musulmani, dopo il 711, per gli ebrei iniziò un lungo periodo di prosperità. La città di Cordoba divenne il centro della scienza talmudica per tutto il giudaismo. I califfi si mostrarono molto attenti ai lavori degli intellettuali ebrei e si fecero tradurre la Mishnah in arabo, per poterla apprezzare meglio.

Carlo Magno non nutrì pregiudizi verso gli ebrei. Sotto il regno suo, del figlio e del nipote, gli ebrei godettero di buone condizioni di vita e di tolleranza. Potevano costruire nuove sinagoghe, esprimere liberamente le loro opinioni sul cristianesimo, negare le virtù miracolose dei santi e delle reliquie, commerciare e acquistare e vendere terre. Addirittura Carlo il Calvo, resistendo alle pressioni dei vescovi, proibì che si trattassero questioni relative agli ebrei. Le condizioni favorevoli nell’Europa carolingia portarono alla disseminazione di gruppi ebraici da oriente a occidente.

L’anno mille fu un periodo agitato per la cristianità. Si propagarono velocemente alcune leggende, tra cui una sugli ebrei: su loro istigazione il principe di babilonia avrebbe fatto distruggere il sepolcro del Signore e uccidere il patriarca di Gerusalemme. Si stava diffoondendo un’ondata di violenza che di lì a poco si sarebbe abbattuta su tutta l’Europa.

(Mina, quarant’anni fa…)

Annunci

9 dicembre 2012 - Posted by | Libri, Manate di erudizione, Religione | , ,

40 commenti »

  1. Se non sbaglio, anzi sono sicura di non sbagliare, questa canzone è di Lucio Battisti. Come mai questa scelta? :mrgreen:
    (canzone bella, triste ma bella e Mina è… Mina 🙂 )

    Commento di maria | 9 dicembre 2012 | Rispondi

    • Mina riesce ad azzerare anche le melensaggini battistiane… :mrgreen:

      Commento di aquilanonvedente | 10 dicembre 2012 | Rispondi

      • Mmmmhhh… ti sei salvato in corner… 🙄

        Commento di maria | 10 dicembre 2012 | Rispondi

  2. Parte prima ?!? 😯
    Ma … ma … non siamo sotto le feste natalizie, in cui si diventa tutti più buoni e ci si scambiano strennizie che ci riscaldano il cuore ?!?
    Ahò … @Aquilaerrante … manco sotto Natale …. metti giudizio !!! :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 9 dicembre 2012 | Rispondi

    • Secondo me c’ha fatto un grande regalo… 😉 pensa se ci avesse propinato 1°, 2°, 3°… parte in una botta sola! :mrgreen:
      Da rimanere fulminati sul colpo! 🙄

      (scherzo, Aquiletta… ovviamente scherzo! 😉 )

      Commento di maria | 9 dicembre 2012 | Rispondi

      • Ma le parti in tutto saranno una quarantina! 🙂

        Commento di aquilanonvedente | 10 dicembre 2012 | Rispondi

        • Una quarantina nel senso di 40 (QUARANTA)? 🙄
          Mi sa che mi prenderò un anno sabbatico… :mrgreen:

          Commento di maria | 10 dicembre 2012 | Rispondi

          • Una quarantina di puntate ….
            UNA QUARANTINA ?!? 😯
            Chette possin’ amm@@@atte, @Aquilaerrante … t’ ha preso brutto, eh ???
            ERRARE, UMANUM EST, SED PERSEVERARE DIABOLICUM !!! :mrgreen:
            @Cavalierenonvedente …

            Commento di cavaliereerrante | 10 dicembre 2012 | Rispondi

          • Beh, sai com’è… la storia degli ebrei è lunga… :mrgreen:

            Commento di aquilanonvedente | 10 dicembre 2012 | Rispondi

            • Sintesi, Aquila… Dimostra la tua capacità di sintesi… 😉

              Commento di maria | 10 dicembre 2012 | Rispondi

              • ‘na parola… 🙄
                Le cose qui vanno per le lunghe…

                Commento di aquilanonvedente | 12 dicembre 2012 | Rispondi

                • Le proprie capacità si dimostrano nelle cose difficili… complicate. :mrgreen:
                  Allora che fai? Ti arrendi? Desisti? Ti areni? Tiri i remi in barca? 😉

                  Commento di maria | 12 dicembre 2012 | Rispondi

                  • Giammai…
                    L’uomo padano non si arrende mai… 😉

                    Commento di aquilanonvedente | 14 dicembre 2012 | Rispondi

                    • Lo so. Era la risposta che mi aspettavo… 😉

                      Commento di maria | 14 dicembre 2012

            • Si, ce ne siamo accorti. E infatti ci stanno provando a sterminarli così si smetterà una volta per tutte di studiarli…
              :mrgreen:

              Commento di Mapy | 13 dicembre 2012 | Rispondi

              • 😯 Non ho ben compreso il significato del commento…

                Commento di aquilanonvedente | 14 dicembre 2012 | Rispondi

                • ehhh… ogni volta mi dico -attenta! prima rileggi il tutto e poi invia- e niente… non mi riesce proprio….
                  :mrgreen:
                  è che non sento nemmeno l’aria buona natalizia… uff….

                  Commento di Mapy | 14 dicembre 2012 | Rispondi

    • Appunto.
      Si avvicinano le feste e io divento religioso! 😀

      Commento di aquilanonvedente | 10 dicembre 2012 | Rispondi

  3. Apro la mail e trovo un Aquila che ci impartisce una lezione di storia delle religioni…E dillo che stai cercando di soffiare il posto all’insegnante di religione della Fatina!!!
    p.s. nel fine settimana devi svagarti un po’ 😉

    Commento di Luisa | 10 dicembre 2012 | Rispondi

  4. Apro il tuo blog e trovo un Aquila che ci impartisce una lezione di storia delle religioni…E dillo che stai cercando di soffiare il posto all’insegnante di religione della Fatina!!!
    p.s. 1 nel fine settimana devi svagarti un po’ 😉
    p.s. 2 ti sei convertito pure a Battisti…rileggasi il p.s1

    Commento di Luisa | 10 dicembre 2012 | Rispondi

    • Ma io mi svagai nel uichend!
      Questa è stata soltanto una piccola lettura infrasettimanale…
      Per quanto riguarda Battisti, non mi sono affatto convertito. Soltanto Mina lo rende tollerabile…

      Commento di aquilanonvedente | 10 dicembre 2012 | Rispondi

      • Eh dicono tutti così…poi sotto la doccia canticchiano le sue canzoni 😯
        Con queste letture annulli l’effetto benefico dello svago del uichend…

        Commento di Luisa | 10 dicembre 2012 | Rispondi

        • Io sotto la doccia canto i pincfloid… :mrgreen:

          Commento di aquilanonvedente | 10 dicembre 2012 | Rispondi

          • Col freddo che fa non ho nemmeno la forza di cantare, metto direttamente i sottotitoli…se ne riparlerà in primavera…
            ma i pincfloid hanno subito l’influenza battistiana come Maicol Gecson con Albano???

            Commento di Luisa | 10 dicembre 2012 | Rispondi

            • Dici che i pincfloid sono gli autori del “ballo del qua qua”? 😯

              Commento di aquilanonvedente | 11 dicembre 2012 | Rispondi

              • Potrebbe pure essere…autori occulti che da siffatta canzone hanno guadagnato fior di quattrini…

                Commento di Luisa | 11 dicembre 2012 | Rispondi

                • 😯

                  Commento di cavaliereerrante | 11 dicembre 2012 | Rispondi

  5. Prof, nel caso, sarebbe disposto a lezioni private per recuperare le lezioni perse?

    Commento di @lice | 10 dicembre 2012 | Rispondi

    • Perbacco!
      C’ho un pacchetto completo che comprende tutte le religioni del mondo! :mrgreen:

      Commento di aquilanonvedente | 10 dicembre 2012 | Rispondi

  6. Grazie per la lezione di storia della religione.
    Ma…niente niente ti farai prete? :mrgreen:

    Commento di Rory | 10 dicembre 2012 | Rispondi

    • Sotto un certo punto di vista, mi sento già prete… 😥
      (anzi, forse no, perché “da quel punto di vista” i preti ci danno dentro…)

      Commento di aquilanonvedente | 11 dicembre 2012 | Rispondi

      • serve una volontaria?

        Commento di @lice | 11 dicembre 2012 | Rispondi

        • Il volontariato va sempre incentivato… :mrgreen:
          Visto che domani passo dalle parti delle Terre di Canocchia, magari ti faccio un fischio, eh? (le aquile fischiano, fischiano… 😉 )

          Commento di aquilanonvedente | 12 dicembre 2012 | Rispondi

          • Terre di Canocchia ?!?!?!? 😯

            Commento di cavaliereerrante | 12 dicembre 2012 | Rispondi

      • Impara l’arte e mettila da parte. Sai mai che in una prossima vita tu possa indossare una tonaca. :mrgreen:

        Commento di Rory | 14 dicembre 2012 | Rispondi

        • Una “tonaca”, cara @Rory ?!? 😯
          Nooono !
          Non s’ è mai visto, nemmeno in una prossima vita, che necessariamente rinascerebbe nell’ al di là – come dice @Socrate nel FEDONE – per l’ immortalità dell’ anima, una possente @Aquila vestita … ehm … da “prete” ! :mrgreen:

          Commento di cavaliereerrante | 14 dicembre 2012 | Rispondi

  7. Belli questi libri. Io li leggo d’estate che ho più tempo libero.

    Un bacione

    Commento di kylie | 11 dicembre 2012 | Rispondi

  8. […] Parte seconda: gli ebrei nell’età imperiale e nell’alto medioevo. […]

    Pingback di Storia dell’ebreo errante. Parte terza: le crociate. « Aquila Non Vedente | 21 dicembre 2012 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: