Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

La pizza

Forse pochi altri piatti come la pizza riescono a suscitare in me cascate di ricordi.

Ricordo le pizze dei miei diciannove/vent’anni. Le pizze con gli amici di scuola, nelle prime uscite con l’auto, tutti neo patentati. E poi le pizze cotte in forno elettrico in una piccola pizzeria di fianco al bocciodromo del mio paese, dopo la discoteca e prima del rientro a casa.

Ricordo le pizze del militare, in paesi e ambienti che non erano i nostri: una parentesi in attesa di riprendere la vita di sempre.

Ricordo le pizze di mia madre, cucinate in una grande teglia, che servivano a sfamare tutta la famiglia; quelle un po’ spesse, ben cotte, con sopra tanto condimento, di tutto e di più.

Ricordo le pizze mangiate con i colleghi di lavoro e quelle con i colleghi politici.

Ricordo le pizze nelle località di vacanza, al mare, addirittura ne ricordo una con sopra tanti pomodorini (io che non ho un buon rapporto con i pomodori, a patto che non stiano appunto sulla pizza).

Ricordo le pizze con la famiglia, prima in due, poi in tre e poi nuovamente in due.

Ricordo le pizze mangiate a casa con un amico e quelle mangiate a casa da solo.

Ho più ricordi di pizze che di donne… (o forse sono meglio le prime?)

Annunci

4 agosto 2012 - Posted by | Ricordi, Un po' di me |

59 commenti »

  1. Ricordi molto simili, a parte il militare che per qualche “strano” motivo non ho fatto.
    Ora la faccio in casa per le figlie, a volte la ordino per loro e per i loro ragazzi in una pizzeria vicino a casa.
    Ma non la mangio più.
    Ho smesso di mangiare la pizza.
    L’ultima volta è stato… molto tempo fa. Forse troppo.

    p.s. pomodorini e rucola… ci sta bene… fresca… estiva direi.

    Commento di maria | 5 agosto 2012 | Rispondi

    • Eppure una pizza ogni tanto ci vuole… 😉

      Commento di aquilanonvedente | 5 agosto 2012 | Rispondi

      • Dipende… da troppe cose e quando le cose non sono fattibili… rinuncio alla pizza.

        Commento di maria | 6 agosto 2012 | Rispondi

        • Eppure @Marì …. una “pizza” …. ogni tanto bisogna pur “darla” !
          Darla alla malinconia, al senso di inutilità che non di rado ci assale e che uccide la nostra disperata voglia di vivere pienamente, normalmente, senza automassacrarci con rimpianti per scelte ormai non più modificabili …
          Ed ai @cialtroni ed alle @cialtronesse ? Eh, una bella “pizza”, diamogliela con determinata generosità anche a loro, magari mentre ci stiano calpestando per usarci a loro piacimento ….
          E diamogliela anche, una ben farcita “pizza”, alla vita, quando tenti di nuovo di beffarci o ammaliarci con lusinghe ignobili, indegne di lei …. sempre le stesse …. sempre mirate ad omologarci, a renderci tutti miseri pezzettini annaspanti, più o meno agghindati ‘a la page’, di un unico niente .
          Infine …. e perchè no ? …. un bel “pizzettone” sincero e scrocchiante, il più convinto, il più vero …. diamolo pure al nostro egoismo ed alla nostra vanità, che mascherano il nostro vero essere, la nostra anima nuda, riducendola ad un “bene di consumo” di infima qualità, magari da acquistare in uno degli anonimi supermercati sotto casa al prezzo di “paghi uno e pigli tre” !
          Quanto a noi, non dovremmo rinunciare mai ad una pizza : basta un poco di farina, una minuscola quantità di lievito per far crescere l’ impasto di acqua, sale e farina, qualche pezzo di fiordilatte un poco disidradato e grattuggiato per spargerlo come neve …. del pomodoro maturo fresco e odoroso, qualche pezzettino di alice messa qua e là ed un po’ di olio extravergine per condirla … e poi il tutto in una teglia capace ed al forno per la cottura come si deve !
          E con una spesa risibile, tornare a sorridere e a irridere al consumismo becero, sfornare dopo la cottura il nostro umile capolavoro …. assaporandone, noi ed i nostri cari, il profumo prima ancora del gusto, e servirlo a tavola orgogliosi/orgogliose del nostro semplice piatto, come un tempo non lontano fecero i nostri modesti, indimenticabili e sognanti @Genitori …. bearci infine del mangiare questa semplice manciata di piccole cose genuine estratte dalla vera creatività umana … c’ è qualcosa di più bello e di più avvincente di questo autentico ritorno al passato …. possibile sempre ad ognuno di noi ???

          Commento di cavaliereerrante | 6 agosto 2012 | Rispondi

  2. @Maria …. ehm …. Tu non facesti il militare ?!? 😯
    LAVATIVA …. RIFORMATA !!! 👿
    Eh … se le @Donne sono come gli @Uomini ( e anzi “migliori” ), avresti dovuto servire anche Tu la patria ‘in armi’ … magari al 7° Reggimento fanteria “Pinerolo” in quel di cuneo Cuneo !!! :mrgreen:
    Guarda invece il nostro @Aquila 😎 , lui sì che è un vero patriota : avrebbe potuto essere riformato alla leva poichè “non vedente” o per essere un “parapadano”, e invece, pur guercio e parapadanense, si mise la divisa e trottò marciando fino al regolare congedo ! 🙂
    Quanto a te, amico bello, ti poni a conclusione del tuo post una domanda scema : sai benissimo infatti che, dovendosi scegliere fra “@pizze” e “@donne”, è cosa migliore ( e più redditizia ) scegliere “@pizze&donne” …. poichè il buono “è buono” …. ma il “buono e bbbono” è sempre e comunque meglio ! :mrgreen:
    @Cavaliereerrante …

    😯

    Commento di cavaliereerrante | 5 agosto 2012 | Rispondi

  3. @Bruno vale lo stesso il fatto che la mia mamma è stata in collegio dalle suore a Cuneo? 😉

    Commento di maria | 5 agosto 2012 | Rispondi

    • Vabbeh, mo’ io potrei dire che a Cuneo ci mangiai una capricciosa…

      Commento di aquilanonvedente | 5 agosto 2012 | Rispondi

      • Ma che c’entri tu… la capricciosa… si parlava del servizio militare che io non ho fatto ma che la mia mamma invece passo anni in collegio delle suore a Cuneo….

        Commento di maria | 6 agosto 2012 | Rispondi

        • Abbiamo capito.
          La mamma ha passato anni in collegio a Cuneo…
          🙄
          Ma la capricciosa chi sarebbe? Tu?

          Commento di aquilanonvedente | 7 agosto 2012 | Rispondi

          • Io non sono capricciosa… a dirla tutta credo di essere sulla buona strada per diventare… SANTA!

            Commento di maria | 7 agosto 2012 | Rispondi

  4. Ehm …. sì !
    La @Mamma è sempre la @Mamma …. e, per come vedo le cose io, si può servire la patria anche studiando in un collegio di suore …. a Cuneo con tanto di divisa indosso .
    Ma intanto, mi domando : dove cacchio se l’ è squagliata il nostro @Aquilotto ???
    Qui …. gatta ci cova !!! 😯

    Commento di cavaliereerrante | 5 agosto 2012 | Rispondi

  5. Lui sta ronfando… da un paio di ore, come minimo… dai retta a me… 😉

    Commento di maria | 5 agosto 2012 | Rispondi

  6. S’ è abbuffato di pizze ?!? 😯
    O di @donne ??? 🙂
    Quien sabe, cara amica …. anche se noi, per un amico o un’ amica, ci auguriamo sempre il meglio !!! 😀

    Commento di cavaliereerrante | 5 agosto 2012 | Rispondi

  7. Beh, le pizze che ricordo più spesso sono quelle giganti, mangiate con tanta fame, magari di qualità non eccelsa, ma bisogna cibarsi. Nessuna compagnia. No, in quel periodo, sulla sedia accanto alla mia non c’era proprio nessuno. E nemmeno ai piedi di quella sedia, come dire, nemmeno un cane! Poi ne ricordo altre, fatte in casa in allegria. Buona la pizza e l’affetto dato e ricevuto ancora di più. Quelle sono le pizze della gioia. Un periodo meraviglioso. Quelle di ora sono quelle surgelate, e sono quelle della fretta,ma va bene anche così.
    Nemmeno io amavo i pomodori, ora ne faccio strage. Come si cambia…e di rucola ne metto un quantitativo industriale 🙂

    Commento di Luisa G. | 5 agosto 2012 | Rispondi

    • Anche la tua vita è intrecciata di pizze… 😕

      Commento di aquilanonvedente | 5 agosto 2012 | Rispondi

      • Spero ritorni il tempo delle pizze della gioia. Compagnia diversa, ovvio 😀
        Si, la mia vita è una pizza!

        Commento di Luisa G. | 5 agosto 2012 | Rispondi

        • Scommetto con il peperoncino… 😉

          Commento di aquilanonvedente | 5 agosto 2012 | Rispondi

          • L’ho scoperto da poco e mi piace. Pensa che, per sbaglio, è finito pure nello yogurt al posto della cannella 😦 che schifo!

            Commento di Luisa G. | 6 agosto 2012 | Rispondi

  8. Io ricordo quella che forse fu la prima pizza con gli amici, al mare, atmosfera vacanziera, e il cameriere amico nostro.

    Mi ricordo che andò via la luce e che quando tornò… erano sparite le bottiglie di Coca Cola vuote e al loro posto ce n’erano delle piene: una piccola cosa, ma quel regalo (lo ammetto, non regolare) diede a quella serata un tocco magico 🙂

    Commento di Diemme | 5 agosto 2012 | Rispondi

  9. da questo post sembra che nella tua vita tu abbia mangiato solo ed esclusivamente pizze!
    Comunque la “rianata” ce l’abbiamo soltanto noi!!!!

    Commento di anto1977 | 5 agosto 2012 | Rispondi

    • Ho mangiato anche calzoni… :mrgreen:
      Che è la “rianata”? Una minestra di verdure?

      Commento di aquilanonvedente | 5 agosto 2012 | Rispondi

      • visto che parliamo di pizza, secondo te cos’è?

        Commento di anto1977 | 6 agosto 2012 | Rispondi

        • Una birra? 😯

          Commento di aquilanonvedente | 7 agosto 2012 | Rispondi

          • è la pizza Trapaneseeeeeeeeeeeeee, miiiiiiiiiiiiiiiii ti si deve spiegare tutto :mrgreen:

            Commento di anto1977 | 7 agosto 2012 | Rispondi

  10. Dormi … dormi … @Aquilotto ….
    ronf … ronf … il sogno guizza ….
    e se @donna oppure @pizza
    lo sa solo il tuo cullotto ! 😯
    Qui, i ricordi convocati
    sono tanti … e pizzettati :
    ci faremo uno strambotto
    quando fìano sessantotto ! :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 5 agosto 2012 | Rispondi

  11. Io ricordo la pizza con un mio ex in un posto che adesso detesto. Sarà per colpa sua?

    Un abbraccio

    Commento di kylie | 5 agosto 2012 | Rispondi

    • Non saprei.
      Magari proviamo ad andarci insieme, per vedere che effetto ti fa… :mrgreen:

      Commento di aquilanonvedente | 5 agosto 2012 | Rispondi

  12. Io adoro la pizza! Mi piace sia alta che bassa, sia semplice che farcita con “di ogni”, mi piace anche prepararla in casa, l’unica cosa che proprio non sopporto relativa alla pizza è “buona, ma quella di mia mamma era diversa, era più appetitosa”…..!!!
    👿

    Commento di @lice | 6 agosto 2012 | Rispondi

    • Mai dire che la pizza della mamma è migliore di quella della moglie!
      Sono scoppiate guerre per questo…
      Per esempio, pare che Elena di Troia a un certo punto avesse bisbigliato che la pizza greca era meglio… :mrgreen:

      Commento di aquilanonvedente | 7 agosto 2012 | Rispondi

  13. E’ vero… Non ci avevo mai fatto caso ma alle pizze ho pure io legati tanti ricordi… 😉

    Commento di gmdb | 6 agosto 2012 | Rispondi

    • Vite di pizze, insomma… (bentornato dal viaggio).

      Commento di aquilanonvedente | 7 agosto 2012 | Rispondi

      • Grazie, ben ritrovato 😉 Ecco sicuramente il ricordo di questo viaggio non sarà legato alle pizze 😀

        Commento di gmdb | 8 agosto 2012 | Rispondi

  14. Dipende: ci sono donne che sanno essere una vera pizza! 🙂
    Troppo impantanato nei ricordi. Secondo me hai proprio bisogno di un pò di ferie. 🙂

    Commento di Rory | 6 agosto 2012 | Rispondi

    • M’invitassero… 😕

      Commento di aquilanonvedente | 7 agosto 2012 | Rispondi

      • tutti questi commenti al tuo post mi hanno intasato la mail!! Ma almeno l’hai rimediato un invito?? 🙂

        Commento di Rory | 10 agosto 2012 | Rispondi

        • No… 😥

          Commento di aquilanonvedente | 10 agosto 2012 | Rispondi

          • Povero … e caro amico mio ! 😥
            INGENEROSE … FEMMINE !
            Promettenti sì, ammalianti sì …. ma INGENEROSE !!! :mrgreen:

            Commento di cavaliereerrante | 10 agosto 2012 | Rispondi

  15. Catta che bbuona, la pizza!!!!!!

    Commento di mapina69 | 6 agosto 2012 | Rispondi

  16. Paese che Tu vvai ce sta ‘n’ usanza …
    sopra a Pijacenza o sotto ar Trapanese,
    ‘na pizza è bbona o fà male a la panza,
    ma ll’ una o ll’ antra porta sempre a spese ! 😦

    Meijo munisse d’ oijo e de farina
    tre quattro pommidori e ‘n po’ de sale,
    alici e mozzarella quanto vale
    e mettese a ‘mpastà da la matina .

    A sera poi, cresciuta ch’ è la pasta
    cor lijevito ch’ ha fatto er suo dovere,
    smanate le pizzette quanto bbasta

    portate er tutto ar forno der @droghijere .
    Voi mette ? Co’ ‘na pupa de la casta
    e ‘n bber bbicchijer de vino … che ppijacere !!! :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 7 agosto 2012 | Rispondi

  17. e l’aquilanonvedente .. funziona sempre!! Eccome se funziona… alla grande 🙂 Solo un saluto al volo… p.s. anche io ricordo più pizze che uomini 😉 p.p.s le mie preferite sono la classica margherita o la vegetariana..

    Commento di dani | 7 agosto 2012 | Rispondi

  18. @DANIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII ………………… ma sei proprio TU ?!? 😯
    Ma dove sei stata tutto questo tempo …. ???
    A mangiare …. ehm ….. “pizze su pizze” ?!?
    Se sì …. dovevano essere assai più buone degli uomini, visto che te le ricordi con tanto affetto ! :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 7 agosto 2012 | Rispondi

    • essì…. sono io!! Mmhh.. Mi sa che ne ho mangiate troppe di pizze.. hai ragione.. E si vede pure 😦 Un caro saluto a te..

      Commento di dani | 8 agosto 2012 | Rispondi

  19. La Dani se ne stava a farsi cucire addosso il tempo giusto per andare in bici…

    Commento di aquilanonvedente | 7 agosto 2012 | Rispondi

    • macchè… nessuno mi fila!! Dai.. con le tue possenti ali spicca il volo fin quaggiù.. e facciamoci un giro in bici.. 🙂

      Commento di dani | 8 agosto 2012 | Rispondi

      • Ma come!
        Non ti fila nessuno?
        Arrivo!
        Tandem? :mrgreen:

        Commento di aquilanonvedente | 8 agosto 2012 | Rispondi

        • Attendo… 🙂

          Commento di dani | 8 agosto 2012 | Rispondi

  20. Trisdem ??? :mrgreen:

    Commento di cavaliereerrante | 8 agosto 2012 | Rispondi

    • risciò.. 🙂

      Commento di dani | 8 agosto 2012 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: