Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Sono ricco!

Oggi ho appreso dal Ministero dell’economia e delle finanze che, praticamente, ero, anzi sono ricco e non me ne sono mai accorto, collocandomi in quel 20% di italiani che dichiarano tra i 26.000 e i 100.000 euro annui di reddito. Ben più del doppio dei poveri imprenditori che, in media, dichiarano meno dei propri dipendenti.

Addirittura supero i lavoratori autonomi, per non parlare poi del reddito d’impresa, che proprio me lo lascio alle spalle alla grande.

Immagino i notai, i dentisti, gli avvocati, gli idraulici, i dirigenti d’azienda mentre fanno la spesa al discount, mentre lasciano le loro utilitarie in garage, mentre attendono i saldi ai grandi magazzini per vestirsi.

Immagino gli operai che vanno in fabbrica con il SUV, gli impiegati che prenotano vacanze in  luoghi esotici e i pensionati che spingono carrelli della spesa traboccanti di ogni ben di Dio.

E mi chiedo in che cazzo di paese abito…

Clic!

31 marzo 2012 Posted by | Questa poi... | | 25 commenti