Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

E’ arrivato anche il 2012…

Eccoci qua, da pochi minuti, all’ultimo giorno del 2011.

Non so perché, ma mi sento più tranquillo se in questo passaggio mi faccio accompagnare da Mafalda. Forse perché, malgrado la mia veneranda età, mi sento un po’ come lei.

Mi guardo un po’ indietro, mi faccio e faccio agli altri un po’ di domande, per trovare la forza di andare avanti.

Cosa vedo indietro?

Vedo che la piccola sta bene, cresce serena e felice e questa è la cosa di gran lunga più importante di ogni altra.

Vedo che anch’io non sto malaccio (sempre un po’ di più spelacchiato, ma insomma…).

Vedo che in questo 2011 ho pubblicato un libro, un racconto e ne sto scrivendo un altro (di libro, intendo).

Vedo che ho conosciuto persone nuove e ho imparato a conoscere meglio chi già conoscevo, forse anche ad apprezzare di più le amicizie, quelle vere e profonde.

Vedo che le novità che arriveranno (se e quando arriveranno) saranno ben accette, per quello che potranno offrire.

Buon anno a tutte/i.

(con una canzoncina, e di chi se non lui?)

31 dicembre 2011 Posted by | Storie ordinarie | 16 commenti

Fallo felice

L’ho visto ieri alla libreria Feltrinelli.

L’ho sfogliato.

😛          😛          😛

Lo consiglio “caldamente”…

Fallo felice. Da donna a donna: tecniche esplicite per farlo impazzire di piacere e non perdersi nulla

P.S.: non l’ho comprato perchè:

a)  ero con la piccola e lei mi controlla peggio (o meglio) dell’FBI e non mi sembrava il caso che “accedesse” ai disegni del libro;

b)  avevo già dovuto comprare un testo che mi serve per la stesura di Bibùlo2;

c)  che lo compravo affà???     😥

29 dicembre 2011 Posted by | Storie ordinarie | 23 commenti

Amori impossibili

“Papà, lo sai che in classe due bambini si sono innamorati di me?”

👿

“O bella! E sentiamo un po’, chi sarebbero ‘sti due?”

M. e K.”

“Uhm… dai nomi sembra che… ma da dove vengono ‘sti due?”

“I genitori di M. sono rumeni e i genitori di K. sono albanesi.”

👿     👿     👿

Ecchec…! Ehm… cioè… volevo dire che mi sembra un po’ presto per queste cose, no?”

“Tanto a me non piacciono.”

“(Meno male…) E perchè?”

“Perchè sono brutti.”

(Prima che rientri a scuola sarà bene che le faccia un discorsetto sulla padania)

:mrgreen:        clic!        :mrgreen:

28 dicembre 2011 Posted by | Notizie dal mondo fatato | | 12 commenti

… e domani è Natale…

Mi ero promesso a me stesso medesimo di non scrivere post natalizi.

Poi, si sa, gli uomini sono sempre un po’ frufru e le promesse vanno bene per i marinai…

In fondo, questo si preannuncia un Natale tranquillo, oserei quasi dire di passaggio (verso che cosa non l’ho ben capito, ma quando l’avrò scoperto ve lo dico, eh?).

Ieri mattina sono passato al cimitero, a trovare i miei genitori, alcuni parenti e qualche conoscente.

Lo faccio spesso, tutte le volte che ne sento il bisogno, ma ieri la visita è stata un po’ più nostalgica del solito. Non lo nascondo: un po’ invidio chi ancora può trascorrere questa pausa insieme ai propri genitori.

E’ strano, ma avrei ancora bisogno di qualche loro consiglio, di qualche incoraggiamento, ma ormai è tardi. Quello che mi hanno trasmesso è tutto dentro di me e a quello devo attingere. E alla fine spero di passarne qualche briciola a mia figlia.

Auguri

24 dicembre 2011 Posted by | Un po' di me | | 26 commenti

Una pazzia?

Ecco dove mi piacerebbe investire

i fantasmagorici guadagni del libro…

Che poi sempre di due ruote si tratta, no?

Così magari mi farei anch’io un giretto così…

21 dicembre 2011 Posted by | Diavolerie tecnologiche, Pensieri disarcionati, Questa poi..., sogni | , , | 46 commenti

Salone d’onore

In genere io non sono mai soddisfatto delle mie prestazioni.

Anche quando mi dicono che sono andato bene, io penso sempre che avrei potuto fare meglio.

La presentazione del libro è andata bene, è stato un simpatico dialogo con il pubblico presente.

La lezione che ne ho tratto è che ora devo accelerare il più possibile la stesura di quello che io chiamo Bibùlo2, pur sapendo che c’è un tempo per ogni cosa e che ogni cosa ha il suo tempo.

E’ strano come le cose possano scatenare pensieri che, apparentemente, non hanno niente a che vedere con quelle stesse cose.

Forse è la “pausa” che ho fatto in questi giorni, per pensare a cosa dovevo dire oggi pomeriggio, che ha scatenato questi pensieri?

Può darsi.

Il fatto è che sono stato un po’ ermetico, ma tanto il mondo va avanti lo stesso, più o meno…

19 dicembre 2011 Posted by | Libri, Pensieri disarcionati | , | 8 commenti

Salone d’onore?????

😳

(cliccare sulla faccina, caso mai non l’aveste capito…)

14 dicembre 2011 Posted by | Libri, Storie ordinarie | | 20 commenti

Telchì!

Il cerchio capovolto – volume 2

(Rino – una canzone…)

11 dicembre 2011 Posted by | Libri, Racconti | , | 24 commenti

Chi sa fare, fa.

Uno scettico come il sottoscritto si aspettava alcune chiare e semplici proposte dal governo Monti.

Del resto, è un governo di professori, o comunque di gente che c’ha “due palle così”, mica di politicanti e veline come quello precedente.

Cosa si aspettava uno scettico come me?

Si aspettava, per esempio, che Monti, mentre andava in Europa, passasse dalla Svizzera e si fermasse un attimo a parlare con chi di dovere. Sarebbe stato un bel segnale.

Quelli che sono arrivati oggi, invece, sono i soliti segnali: prepariamoci a pane e cipolle.

5 dicembre 2011 Posted by | Politica | | 32 commenti