Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Sentire vostra figlia…

… al telefono che, singhiozzando, vi chiede di andarla a prendere… fa questo effetto

… e non è un bell’effetto…

(music before asleep)

Annunci

22 aprile 2011 - Posted by | Notizie dal mondo fatato |

12 commenti »

  1. Valla a prendere subito. Qual è il problema?
    Io ho un figlio adolescente che mi si è rivoltato contro e che continua a chiamare un padre che non c’è, che è ogni weekend a spassarsela in feste, festini e pub e che non passerà neppure le vacanze estive coi figli. Ti lascio immaginare che inferno sta causando.
    Siccome tu OVVIAMENTE sei un padre che appartiene ad un pianeta (probabilmente un universo) diverso da quello dell’infame padre dei miei figli, non vedo perché in un momento di debolezza emotiva non possiate fare uno strappo agli accordi dell’affidamento.
    Vai.

    Commento di Martina | 22 aprile 2011 | Rispondi

  2. Qui niente ironia!
    Vai…se puoi…
    E dire che avevo appena finito….vabbè.
    Un abbraccio!!

    Commento di Rory | 22 aprile 2011 | Rispondi

  3. Chi può dire, con certezza, cosa passi per la testa di una Bambina, Amico mio, chi ???
    E se @Fatina, al di là di tutto, volesse stare solo con suo Padre, che ai suoi occhi è un “l’ eroe più amato” ( ed in questo caso, avrebbe pure visto giusto ! ) come “eroe” è il loro Papà per tutte le Bambine della sua età ???
    Perchè, se così fosse, dovrebbe spezzarti il cuore ???
    Dai, corri da tua Figlia e, guardandola negli occhi, appura questa semplice verità … e se ci fossero altre ragioni diverse da questa, stringila al petto assecondandola a stare con te, “ma col tuo buon senso”, senza infierire ai suoi occhi sulla Mamma o su altri !
    Tu, Amico mio, ne sei capace, fallo !
    Ed essine felice, poichè verranno i giorni in cui tua Figlia, divenuta Donna, ti cercherà assai di meno !!!

    Commento di cavaliereerrante | 22 aprile 2011 | Rispondi

  4. C’è l’istinto, da una parte.
    Io sono molto e troppo istintiva.
    Ma poi bisogna anche cercare di ragionare.
    Cosa è meglio per la piccolina?
    Lei in questo momento vuole te e io credo che tu voglia lei.
    C’è la mamma ed è la sua mamma.
    Se io sapessi che mia figlia di neanche 9 anni piange perché non vuole stare con me… ne morirei.
    A prescindere dai genitori, la piccolina ha bisogno del suo papà e della sua mamma.
    Quindi è necessario capire perché ti chiama piangendo per venire da te quando è dalla mamma.
    Per il suo bene, prima di tutto.
    Per te e per la mamma della bimba.

    Inutile che ti dica che sarei corsa a prenderla, bisogna trovarsi nelle situazioni e capire cosa è meglio fare.
    Dipende dai rapporti fra ex coniugi, dipende da tante cose.

    L’importante è capire il motivo. Non far star male la piccolina e non spezzare il cuore al suo papà. Ma dare anche la possibilità alla mamma di capire e di rimediare.

    Commento di Maria | 23 aprile 2011 | Rispondi

  5. Beh, io ho ricevuto, quando ero a centinaia di chilometri di distanza, un messaggio che diceva più o meno “Papà è impazzito, mi ha picchiato, io mi sono chiusa in bagno e ho tanta paura”: vi lascio immaginare il mio di cuore.

    Naturalmente ho fatto la valigia e sono partita.

    Eppure, ha ancora il mito del padre.

    Commento di Ifigenia | 23 aprile 2011 | Rispondi

  6. Qui io concordo con Maria, voglio dire che bisogna vedere i motivi, perchè spesso i bambini sono un pò paraculi….scusami non voglio dire che tua figlia lo sia, ma che il mio ad esempio lo è….credo sia un modo per cavarsela sempre.
    Vedi sta con me per i compiti, per le cose di tutti i giorni, ed è normale che io a volte lo debba riprendere e anche sgridare, credo sia normale….al contrario suo padre lo vizia e vuole dargli tutto quello che lui non ha a vuto…così spesso mi ritrovo con il bambino che mi dice ora chiamo papà e mi faccio venire a prendere….e ci sto malissimo perchè comprendo che nel tempo serviranno a volte più le sgridate che l’essere viziati….ma se lui ora vede il resto è così e basta, anche se poi spesso capisce dove sta il torto.
    Quindi verifica, cerca di capire come dice Maria perchè è così!
    Magari lei ti sente triste e pensa che standoti vicina possa curarti un pò come una mamma….non so i motivi sono tanti.
    Sono sicura che sarai giusto e non punterai il dito a prescindere….ora poi sarà in parte risolto credo….facci sapere!
    Baci

    Commento di kate | 23 aprile 2011 | Rispondi

  7. Brava kate, hai riassunto anche la mia situazione con mio figlio, anche se è un po’ diversa ma il succo è lo stesso.
    In questi giorni ad esempio lui vuole che gli prenoti un aereo per tornarsene dal padre, con il piccolo “particolare” (che lui ignora volontariamente ma non bisogna essere psicologi qui) che il padre non c’è. Ogni volta che cerco di dargli disciplina o direzione (non ne riceve nessuna da nessun altro), chiama il padre e gli dice che “lo abuso”. Quato avviene semplicemente quando gli dico di non stare a letto fino a mezzogiorno.
    Questa è la paraculaggine di cui parli. Straordinariamente mia figlia non lo fa e non ha neanche il mito del padre. ovviamente anche questo è negativo. Semplicemente, ha preso atto che lui non c’è. Ha vissuto la “perdita” proprio come un lutto, si è ripresa, ha somatizzato ovviamente stando sempre male, mi si è attaccata a ventosa ed ha deciso di vivere in modo diverso. Mio figlio invece ha vissuto la perdita in modo confuso, aggressivo e ribelle. Ha anche 15 anni e mezzo.
    Però il caso di aquila è diverso, almeno dal mio. Lui ha un rapporto molto bello con la figlia e, sebbene la figlia certamente ha anche la mamma ben presente nella vita, sa che può contare su entrambi i genitori. Per cui un momento di sconforto non significa, secondo me, che rifiuti un genitore o l’altro. Significa semplicemente che ha bisogno di un po’ di amore in più.
    Te lo dico con sincerità: se i miei figli avessero un rapporto di qualità con il loro padre e in un momento di sconforto, o magari quando io sono particolarmente stanca, mi chiedessero di vederlo e passare un po’ di tempo con lui e io fossi sicura che da lui “ci fosse” dall’altra parte, non mi opporrei.
    Ma questo sono i miei due centesimi svalutati
    Le separazioni e i divorzi sono sempre un enorme casino quando non c’è una rete di supporto attorno che attutisca l’inevitabile caduta dei figli. Spero solo che crescano in fretta e trovino i loro amori. E’ l’unica cosa che mi auguro in questo momento.

    Commento di Martina | 23 aprile 2011 | Rispondi

  8. Infatti Martina, mio figlio sta spesso con suo padre proprio perchè il nostro rapporto è tranquillo, e io non mi oppongo quando vuole stare con lui più del normale, basta che è felice….però in questi casi bisogna capire perchè avviene tale richiesta….a volte anche se sono presenti entrambi i genitori e si amano entrambi i genitori, i ruoli sono ben chiari ai figli, che magari scelgono secondo la convenienza.
    Ma è umano non è da fargliene una colpa, solo capire perchè c’è tale scelta.

    Ciao

    Commento di kate | 23 aprile 2011 | Rispondi

  9. Povera piccina… Sì, è una sensazione da schifo., confermo.
    Buona Pasqua Aquila e un bacino alla bimba.

    Commento di Linda | 23 aprile 2011 | Rispondi

  10. Buon giorno, Ser @Aquilatriste … che magnifica giornata, è questa 😀 !
    Mi accorgo che … non ci siamo nemmeno fatto gli auguri di pasqua .
    Sarebbero stati “i primi nostri auguri pasquali”, visto che la scorsa pasqua, per mia e tua fortuna … ehm … non ci conoscevamo ancora :mrgreen:
    Beh, te li faccio ora … come va ?

    Commento di cavaliereerrante | 24 aprile 2011 | Rispondi

  11. Buona Pasquetta…..caspita ieri ti aspettavo al pranzo al sacco…ma niente ancora buca!

    Ser Cavaliere stava facendo i bagordi in casa mangiando uova….pazienza sarà per la prossima…ma che vi siete persi….persino Martina è stata li con noi…in differita ma era li!

    Wowwwwwwwwwwwwwwwwwwwww 😆
    Che fantastica giornata in villa!

    Commento di kate | 25 aprile 2011 | Rispondi

  12. 😦

    Commento di Godot | 25 aprile 2011 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: