Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Il diversamente onorevole

Da anni nella mia provincia, la provincia di Piacenza, tutti a rompere i coglioni con il cosiddetto marketing territoriale. Che poi non sarebbe altro che una strategia pubblicitaria coordinata del territorio: venite, venite da noi che ci sono tante cose belle e buone da vedere e da mangiare. Venite, ma poi andatevene, perché gli handicappati, i vecchi, i bambini, dopo un po’ rompono le palle e puzzano pure.

Gli insulti rivolti dal carciofo alla deputata Ileana Argentin devono probabilmente rientrare in questa strategia di marketing territoriale, che potrebbe essere portata anche alle estreme conseguenze: venite nella nostra provincia, potrete pranzare in uno dei nostri graziosi agriturismo con la sicurezza che nessun handicappato sbaverà dal tavolo di fianco e che nessun anziano occuperà il cesso per scagazzare.

Oggi su La Stampa Massimo Gramellini scrive parole che andrebbero scolpite nella pietra a proposito di questo scandaloso episodio.

A me, e spero a tanti altri, rimane il senso di vergogna per calpestare la stessa terra di questo personaggio, che, tra l’altro, è uno dei papabili alla candidatura di sindaco di Piacenza alle elezioni amministrative del 2012.

2 aprile 2011 Posted by | Questa poi... | | 28 commenti