Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Ma come si fa?

In momenti come questo, mi viene da dire che mi vergogno di essere un uomo.

Poi penso che non sarebbe giusto.

Anni di letture, discussioni, riflessioni se ne vanno di fronte a una semplice domanda: ma come si fa?

Ricordo di avere letto tempo fa da qualche parte che quando uscì “Il signore degli anelli” di Tolkien qualcuno lo criticò per avere descritto un male totale, assoluto, che non esiste, perché anche nel male esiste sempre un briciolo, anche infinitesimale, di bene.

In alcuni momenti credo proprio di no.


7 ottobre 2010 Posted by | Questa poi..., Storie ordinarie | | 9 commenti