Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Consigli utili

“Allora A., io adesso devo andare, ma tu ricordati bene quello che ti ho detto. Vedi di non dare confidenza agli sconosciuti e cerca di stare sempre insieme alle tue amiche. Ricordati che, di tutto quello che sentirai e vedrai, la metà è falso e l’altra metà è un’esagerazione, frutto di allucinazioni collettive. In caso di bisogno hai il mio numero. In caso di urgenza, c’è il 112, che sono i carabinieri, oppure il 113, che è la polizia. Se proprio non potessi telefonare, schiaccia il pulsante dell’antincendio.”

Ma papà, devo soltanto andare al catechismo!”

“Appunto.”

Annunci

3 ottobre 2010 - Posted by | Religione | ,

37 commenti »

  1. Mamma mia. Le parli in questo modo?
    “Frutto di allucinazioni collettive” 😯
    Povera piccola! :mrgreen:

    Commento di anto | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  2. Geniale, previdente Ser @Aquilanonvedente ( ma tuttoregistrante ! ) .
    Mala tempora currunt !
    Specie in “quei” posti !!!!

    Commento di cavaliereerrante | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  3. AHAHAHAH! I nostri post si sono incrociati 😉 Anch’io ho lasciato una bella frecciatina mangiapreti nel mio ultimo.
    Ma di’, ce la devi proprio mandare al catechismo? Io ai miei figli diedi la scelta. Mio figlio e’ venuto fuori ateo (mi chiedo come mai … 😛 ) ed anzi ha deciso che abbraccera’ la filosofia anarchica non appena capisce di cosa si tratta 😀 😀
    Mia figlia invece ha deciso di credere ma il catechismo DECISAMENTE NO. Mi ha detto “sai con tutti quei preti non e’ il caso”. Devi capire che qui in Irlanda il clero ultimamente non ha esattamente una buona reputazione. ehm.

    P.S. carinissima la canzone, me la ricordo benissimo! ma che anno era? 😉

    Commento di Martina | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  4. questa canzone di primo mattino (beh… mi sono svegliata da poco, io…) mi fa davvero sognare. capisco, credo, il tuo comportamento. le mie hanno frequentato il catechismo durante le elementari. non riscontro grossi danni, ma allo stato attuale sono tutto tranne che credenti…

    buona domenica… qui da me c’è un bellissimo cielo azzurro.

    Commento di Maria | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  5. Anto: qui in padania usiamo un linguaggio forbito, mica siamo trogloditi, noi!
    Cav.: currunt sì, e speriamo che currunt via velocemente!
    Marty: fosse per me eviterei tutte ‘ste smancerie. L’anno scorso la piccolina non era entusiasta di andare al catechismo e quando era con me la dispensavo dal farlo. La giornata di oggi è la prima e stiamo a vedere…
    Maria: non sapevo che la vostra terra fosse già stata catechizzata… :mrgreen: Per quanto riguarda il sole, oggi c’è anche qui. Scusa se ve ne abbiamo fregato un po’, ma in realtà il sole sarebbe soprattutto nostro!

    Commento di aquilanonvedente | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  6. quindi noi saremmo dei trogloditi 😦
    grazie

    Commento di anto | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  7. Anto, lui ha una “certa” idea delle isole e degli abitanti…

    Aquila, perché il sole sarebbe soprattutto vostro? Comunque… c’è sole e sole… non credo sia paragonabile. Mettiti il cuore in pace.
    E ora, per l’appunto, esco e vado al SOLE…

    Commento di Maria | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  8. lo so, Maria :mrgreen:

    Commento di anto | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  9. Sagge parole.

    Commento di Marta | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  10. sei geniale!!!!

    Commento di sabby | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  11. Geniale è dir poco. Semplicemente, Aquila (basta la parola, è il sense of humour per antonomasia 😉 ).

    Commento di Ifigenia | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  12. Magari l’avessero detto anche a me di far così quando mi hanno trascinato a catechismo… 😥 Sai quanti amici tra poliziotti, carabinieri e vigili del fuoco avrei oggi?!!?!?

    Commento di Godot | 3 ottobre 2010 | Rispondi

  13. il catechismo…
    povera piccina!

    Commento di Any | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  14. L’hai salvata poi tua figlia, ieri? Come sta? Ha bisogno di supporto psicologico?
    fammi sapere, sono preoccupata!

    Commento di Martina | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  15. Anto: ma no che non siete trogloditi, voi. Un po’ siamo riusciti a civilizzarvi. Per esempio non mettete più la mortadella nei cannoli…
    Maria: il sole dove nasce? A nord, no? Allora è prima di tutto nostro.
    Sabby: geniale è un termine che mi si adatta alla perfezione.
    Ify: non esageriamo con i complimenti, che poi gli altri capiscono…
    Godot: invece chi sono ituoi amici? Ausiliari del traffico e guardie venatorie?
    Marty: tranquilla, ci vuole ben altro per mettere a repentaglio la psicologia di mia figlia! E poi, a casa, subito una bella lavanda cerebrale…
    Marta e Any: benvenute! (Ma non v’ha avvertito nessuno che per il primo commento bisogna lasciare una “modesta caparra”?)

    Commento di aquilanonvedente | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  16. Caro aquilotto anche qualche controllore del treno, alcuni parcheggiatori e qualche folle in cerca di lavoro!

    Commento di Godot | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  17. Pensa un po’ che dalle mie parti si dice che il sole sorga a est e tramonti a ovest. Ne sono proprio convinti… Sono folli questi isolani…

    Commento di Maria | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  18. Ehm ….., Ser @Aquila, Amico mio !
    …. non sò, forse sono indiscreto, ma ….. !
    Da quando sta a Roma, Lady @Godot ha ampliato assai le sue amicizie !
    Ci sarà pericolo ?

    Commento di cavaliereerrante | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  19. No no… chiariamo… erano amici miei anche a Napoli! :mrgreen:

    Commento di Godot | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  20. Oh, che disdetta !
    Lady @Godot, perdonami la smaronata, io ci ho provato !!!

    Commento di cavaliereerrante | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  21. :mrgreen: tu ci provi sempre! Sei praticamente il sensale di tutti noi blogger! 😆

    Commento di Godot | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  22. Io mi avvalgo della facoltà di non pagare. Possibile che è il primo commento? E’ vero che ti commento poco però ogni tanto devo averlo fatto!

    Commento di Marta | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  23. Godot: e con i casellanti del raccordo anulare, come sei messa?
    Cav.: s’è portata gli ammiratori da Napoli. Pnesa se si portava pure i bidoni della spazzatura!
    Marta: mo’ devo già fare un decreto ingiuntivo? Le cause costano…

    Commento di aquilanonvedente | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  24. Addirittura? Ma no , una cosa molto calma .. senza che nessuno lo sappia …

    Commento di Marta | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  25. sensale !?!
    SENSALE IO ??? E DI ‘BLOGGERS’ POI ????
    ehm ….. ebbene sì !
    Poichè se si accoppiano, si dimezzano !!!

    Commento di cavaliereerrante | 4 ottobre 2010 | Rispondi

  26. Aquiloootto dammi tempooooo no?!?!

    Cavaliere… ma allora la tua è una missione al risparmio… e se poi ci moltiplichiamo!? E facciamo tanti piccoli blogger!!???!!? 😯 ODdioooo… mi sento male al solo pensieeeeeeeeeero!!! 😯

    Commento di Godot | 5 ottobre 2010 | Rispondi

  27. Nò, lo escludo, carissima Lady @Godot !!!
    Conoscendo abbastanza bene i Bloggers ( che ormai frequento da un anno, uscendo da questa esperienza nuovissima per me – tutto sommato – ‘illeso’ ! ), penso invece che ‘accoppiandosi’, “DI DUE NE ESCA UNO SOLO” !
    E, dal mio punto di vista “errante”, non lo ritengo un gran danno per la ‘comunicazione globale’!
    Anzi !!!!

    Commento di cavaliereerrante | 5 ottobre 2010 | Rispondi

  28. 😀

    Commento di Zia Raspa | 5 ottobre 2010 | Rispondi

  29. 😥 ho come il sospetto che il Cavaliere si voglia liberare di meeeeeeee… aquilooottooo difendiiimiii!!! 😥

    Commento di Godot | 5 ottobre 2010 | Rispondi

  30. Di te …. LIBERARMI DI TE ?!?!?
    Ma come, mia Lady @Godot, sfidai a singolar tenzone Ser @Becket che non voleva schiodare e andarsene fuori dalle balle e presi alfine il suo posto “PER ASPETTARTI” .
    Ti aprii inoltre le porte alla bellezza autentica di Roma, sconsigliandoti quelle della consueta visita retorica e frettolosa, lo strapuntino turistico alla “Rome by night” .
    Minacciai “tutti” i Pizzaioli napoletani operanti in Roma a che “non osassero” offrire a te, Figlia non degenere ‘d’ o vuommere’, una ‘pizza napoletana’ extra Napoli .
    E tutto questo prodigarmi, per liberarmi di te ?
    DI TEEE ?!?!?!?
    Ingrata !

    Ps. Se fosse stata quella la mia intenzione fellona, non avrei consigliato il mio Amico Ser @Aquila ad accompagnarti alla famigerata “Cappella dei Cappuccini” !!!!

    Commento di cavaliereerrante | 5 ottobre 2010 | Rispondi

  31. Cuonc’ Cuonc’… figlia ‘d’o’ vuommere’ a chi!? Ehm… ok… mi riprendo…
    … allora è ovvio che volevi liberarti di Aquilotto…
    … eh Aquilotto… c’est la vie! 😉

    Commento di Godot | 5 ottobre 2010 | Rispondi

  32. Ehm …… infatti !
    Invertendo l’ ordine dei fattori il prodotto non cambia !
    Copiando il motto degli U.S.A. ( “Ex pluribus unum” ), pensai ad un “Ex duo unum” !!!!

    Commento di cavaliereerrante | 5 ottobre 2010 | Rispondi

  33. Non vorrei interrompere questo delizioso siparietto, ma vorrei qui ricordare che Lady Godot fu, in un tempo remoto, promessa sposa al sottoscritto, prima che la vita capitolina le prendesse la mano…

    Commento di aquilanonvedente | 5 ottobre 2010 | Rispondi

  34. “La mano”, Ser @Aquila ???
    Si chiama così, ora ???

    Commento di cavaliereerrante | 5 ottobre 2010 | Rispondi

  35. Ah già… ma noi dovevamo maritarci!!! E poi scappasti con il fido Ser Bruno Cavaliere… non pensate subito male… per andar verso ignote avventure! 😉

    Commento di Godot | 6 ottobre 2010 | Rispondi

  36. Ad ignote avventure io ed il nobile Ser @Aquila ?
    IO E SER @AQUILA ?!?!?
    Oh, non ci avevo pensato !

    Ps. Ed in tal caso, Tu, fascinosa e vezzosa Figlia di ‘Posillepe a mare’, ancorchè “promessa sposa del ‘solo’ Parapadano”, verresti ‘libenter’ con noi due ???
    Tipo ‘famiglia allargata’ alla “Figli dei Fiori” ???
    Una per Due e Due per una … nò, sbagliai citazione, “Tu per noi due e noi per una”, uffa, non me la ricordo più … ah “Tutti per Una e Una per Tutti” ???
    Beh, si può fare !

    Commento di cavaliereerrante | 6 ottobre 2010 | Rispondi

  37. Ser Bruno… quelli non erano i figli dei fiori… quelli erano i moschettieri! (Quegli infimi infami che volevano guadagnar tanto quanto altri… e non difender la giustizia come ci fece credere Ser Dumas!)

    Commento di Godot | 7 ottobre 2010 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: