Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Ci sono…

Ci sono…

E’ che sono preso (non dai carabinieri, o almeno non ancora).

Stasera fuori fa un caldo bestiale e non si muove una foglia. Praticamente una sauna. Penso a quei poveri anziani e bambini delle case di fronte alla mia, quelle che una volta si chiamavano “case popolari”, costretti a convivere con questa afa (ma forse per loro questo è il minore dei problemi).

Proseguo il mio lavoro.

Buonasera/notte.

Annunci

14 luglio 2010 - Posted by | Un po' di me |

19 commenti »

  1. Buonanotte Aquila… 😉

    Commento di Ifigenia | 14 luglio 2010 | Rispondi

  2. non credo possa consolarti, ma ieri la città più calda in Italia è stata Alghero. io vivo a circa 30 km, una specie di incubo. fra caldo torrido e aria condizionata da domenica m’è venuto un accidente di blocco alla schiena, tipo “colpo della strega”. ti dico solo che m’è successo al mare mentre mi inchinavo per stendere l’asciugamno sul lettino. un movimento banale e stupido.

    eppure siamo notevolmente fortunati. nonostante tutto. come hai evidenziato tu. c’è chi sta talmente peggio di noi che forse… neanche riusciamo ad immaginarlo.

    Commento di Maria | 15 luglio 2010 | Rispondi

    • Maria: io parlavo di temperature italiane…
      Per quanto riguarda il “colpo”, potrei esibirmi in una serie di commenti infinita, ma mi limito a osservare che non è un caso che a voi vi venga il colpo della “strega”…
      Comunque buongiorno.
      P.S.: dimenticavo. A noi uomini al massimo viene il “colpo di Brad Pitt”!
      hihihihi!!!!!

      Commento di aquilanonvedente | 15 luglio 2010 | Rispondi

  3. “….chiama piano ! Sai che non sarò lontano” !!!!

    @Aquila, stai lì ???
    E’ vero, si percepisce che ‘non sei’ lontano, non ostante tutto .
    Grazie

    Commento di Bruno De Angelis | 15 luglio 2010 | Rispondi

  4. Andiamo al mare? 😉

    Commento di a77 | 15 luglio 2010 | Rispondi

  5. spiritoso… oggi è peggio di ieri. non c’è limite al peggio a quanto pare…

    strega… non mi dispiace mica a dire il vero… e Bratt Pitt proprio non mi dice niente… forse “troppo” bello per piacermi.

    Commento di Maria | 15 luglio 2010 | Rispondi

  6. quindi hai pensato anche a me…
    non sono di fronte a casa tua e credo che anche dalle mie parti si stia allo stesso livello di “calura”…
    e anche io non ho aria condizionata di alcun tipo….

    Commento di dani | 15 luglio 2010 | Rispondi

  7. Sempre più caldo.
    Oggi metto la pentola con l’acqua per la pasta sul balcone e la cuocio lì. Devo stare attento a ritirarla in tempo, che altrimenti si scuoce.
    Magari mi faccio anche un paio di salsicce alla griglia…

    Commento di aquilanonvedente | 16 luglio 2010 | Rispondi

  8. anche qui non si respira oggi 😥

    Commento di a77 | 16 luglio 2010 | Rispondi

  9. dicono che sarà il we più caldo dell’estate.
    penso di trasferirmi in mare.
    un materassino con lo stretto necessario.

    Commento di Maria | 16 luglio 2010 | Rispondi

  10. stanotte per me è stata la nottata peggiore,
    oggi sembra un po’ più ventilato, me secondo le previsioni ci dovrebbe essere un po di tregua!
    speriamo!

    Commento di aurora267 | 18 luglio 2010 | Rispondi

  11. prosegui..di notte ??!!
    ma che lavoro fai??!!
    😛

    Commento di 1,2,3stella | 19 luglio 2010 | Rispondi

  12. prosegue bene.. nonostante il caldo??
    Ah già dimenticavo.. tu sei uno di “quelli” che con il loro condizionatore a tutto spint rendono l’aria nelle strade ancora più calda, umida e…intollerante! sob 😦
    Attendo freschi risultati.. 🙂

    Commento di dani | 21 luglio 2010 | Rispondi

  13. iuuuhuuuuuu??!!
    ancora lavoro a tempo pieno??
    ma questo è sfruttamento, eh..??!!

    Commento di 1,2,3stella | 22 luglio 2010 | Rispondi

  14. Noi padani siamo abituati al lavoro duro… (mo’ me stava a venì ‘na battutaccia ma è mejo che evito…).

    Commento di aquilanonvedente | 22 luglio 2010 | Rispondi

  15. Dani: quando esco sul balcone, a destra mi arriva l’aria cala del climatizzatore e a sinistra m’arriva l’odore dei piatti etnici della famiglia africana che sta da parte (e un po’ sotto).
    Mischiandosi su di me, rientro che sembro un polipo sbattuto.

    Commento di aquilanonvedente | 22 luglio 2010 | Rispondi

  16. mò mi stava a venì pure a me ‘na battutaccia… ma me mordo la lingua…

    Commento di Maria | 23 luglio 2010 | Rispondi

  17. mmmmhhh…. immagino quanto sarai saporito!!! Ho appena letto una ricetta per fare il carpaccio di polipo!! Mai mangiato così. Non sarebbe male provare con un polipo come te..
    p.s. non oso immaginare le battutacce sul “duro” lavoro dei lavoratori padani..

    Commento di dani | 23 luglio 2010 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: