Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

L’uomo normale

In questi giorni di religioso silenzio, ho pensato alla trappola nella quale mi sono andato a cacciare.

Ho avuto l’imprudenza di pronunciare il termine “uomo normale” che subito sono rimasto incastrato.

Già le vedo le signore in attesa, braccia conserte e il piedino che batte nervosamente, in attesa di potermi spiumare definitivamente.

Confesso che ho cercato qualche aiutino in giro.

Da gugol, prima di tutto, ma con scarsi risultati.

Dall’enciclopedia e dal dizionario, ma senza esito.

Ho anche cercato di strapparne una descrizione a un mio amico, ma inutilmente.

“L’uomo normale – mi sono detto – non è ovviamente l’uomo nella norma (o con le corna) o nella media (e tanto meno sulla sedia). L’uomo normale è…”

Ok, lo confesso. Non lo so con precisione cos’è.

Per me è questo:

Annunci

29 giugno 2010 - Posted by | Storie ordinarie, Un po' di me | ,

26 commenti »

  1. Bellissimo !
    Ma io sono un uomo ed un amico, carissimo @Aquila .
    Che diranno le tue lettrici ?

    P.S. Se si tratta di schierarsi in tua difesa ( fisica intendo, perchè sento già un frullare nervoso di ombrelli chiusi impugnati per la punta in modo da lasciar libero il nodoso manico e, pavento, pronti a randellare ), eccomi qua !
    In fin dei conti, il mio metro e ottantotto non è da buttar via alla bisogna ! Magari per esporre all’ ira cruenta ‘due teste’ da randellare, anzichè una sola ( la tua ! ) . Fammi un fischio, se credi !

    Commento di Bruno De Angelis | 30 giugno 2010 | Rispondi

  2. questo è uno dei film che più mi emozionano,
    l’uomo normale? qui non ti so rispondere perchè il concetto di normalità è relativo

    Commento di aurora267 | 30 giugno 2010 | Rispondi

  3. Bruno: un metro e ottantotto? Azz! Accetto compiaciuto la tua disponibilità e ti invito a esporre la cucuzza! Io starotti vicino con lo spirito…
    Aurora: beh, l’idea dell’uomo che se ne va dopo novantanove notti è indicativa. La centesima avrebbe rovinato tutto.

    Commento di aquilanonvedente | 30 giugno 2010 | Rispondi

  4. Ciao, ci sono anch’io!
    Molto bella la scelta di questa storia.
    L’uomo normale e’ quello con i suoi desideri, le sue paure,
    i suoi colpi di testa,le incertezze.
    Normale potrebbe essere sinonimo di banale, non speciale,
    ma non e’ cosi’.Il soldato poteva anche aspettare il decimo giorno e sposare la principessa, sarebbe stato un uomo normale con una occasione speciale !

    ps: il vero uomo speciale e’ il ranocchio!

    Commento di iole | 30 giugno 2010 | Rispondi

  5. Nò, amico mio @Aquiladercompare !
    Accorrendo io in difesa della tua rapace incolumità, tu “non starammi da presso con lo spirito tuo” ( che apprezzo, ovviamente ! ), ma starammi ‘tempia a tempia’, acciocchè la tua testa + la mia vadano a comporre, in lieta schiera, “una unica testa” su cui fatale cada la violenta, ancorchè femminile, ombrellata ! Altrimenti, in caso di tua ignominiosa fuga o platonica partecipazione, io starommi in disparte ad ammirare nugoli di femmine inquiete a caccia cruenta di te !

    P.S.
    1) fatte salve la tua esistenza reale, ed i tuoi impegni quotidiani, nel caso di tua mancata risposta e/o prolungato silenzio, che non conosco, o almeno non conosco come i tuoi amici reali ee conviviali ;
    2) tenendo conto che, anche io ho una esistenza reale ed impegnata in problematiche non lievi, molte delle quali a vantaggio di altri ;
    3) che non sono aduso a perder tempo giocherellando con i blog e ad invadenderli inopportunamente con la mia reiterata ( e deprecata dalla scusante, a posteriori, ‘M’ ) ed invasiva presenza ;
    4) che chiedo scusa agli altri tuoi lettori, per gli spazi che la mia inveterata abitudine ( e questo, ahimè, è vero, “M” o non “M” deprecante ), in particolare a @Godòt, con la quale non di rado mi piace scherzare e sfruculiare ;
    5) che, non ostanti i ripetuti “cave canem” di “M”, continuerò a sentirmi ‘amico tuo’ e, quand’ anche mi ritirassi a cose più importanti da fare ( come consigliatomi da chi non sà nulla di me, nè della mia vita, nè delle mie azioni reali ), seguiterò a leggerti reiteratamente, spassionatamente e con animo grato ;
    6) e “senza nulla a pretendere” .
    Un abbraccio

    Commento di Bruno De Angelis | 1 luglio 2010 | Rispondi

  6. L’uomo “normale” è , a mio parere, quello di cui nessuna donna potrebbe innamorarsi.. La parola ha di per sè già un qualcosa di negativo.. in quanto lascia pensare a tutto di prevedibile e scontato, vita senza imprevisti, colpi di scena o di matto e quindi anche senza emozioni.
    Tutto ciò lascerebbe pensare al vecchio luogo comune secondo cui ci si diverte un pò per poi pensare a sistemarsi nella vita con un bell’uomo “normale” che possa consentire una vita “serena”. Ma non credo sia più così.. la vita ora è diversa (per fortuna o per sfortuna.. questo dipende dai momenti di ognuno di noi)!
    Cosa è normale e cosa è anormale? Concetti troppo soggettivi!!
    W gli “a”normali!!

    Commento di dani | 1 luglio 2010 | Rispondi

  7. Posso fare una domanda? Forse dovrei farmi i fatti miei, ma non resisto.
    Perchè continuare a polemizzare? L’incidente mi sembrava chiuso. O sbaglio?

    Commento di a77 | 1 luglio 2010 | Rispondi

  8. Hai ragione, @a77 !
    Smetto immantinentemente, e non ne parlerò più !
    Se dovessi mancare a questo mio impegno, ti autorizzo formalmente, ed @Aquila mi è testimone, a vibrare la ‘prima’ ombrellata, ad ombrello chiuso inpugnato per la punta, sulla mia testa !
    Mi farebbe male, ma me lo sarei meritato .
    Un abbraccio

    Commento di Bruno De Angelis | 1 luglio 2010 | Rispondi

  9. mi sono persa qualcosa??

    Commento di aurora267 | 1 luglio 2010 | Rispondi

  10. Non sono così violenta! 😥

    Commento di a77 | 1 luglio 2010 | Rispondi

  11. Lo credo, @a77 !
    Ma “il fine giustifica i mezzi” !

    Commento di Bruno De Angelis | 1 luglio 2010 | Rispondi

  12. Io non so nemmeno cosa sia una donna normale, Aquila: figurarsi un uomo.

    Commento di nic | 2 luglio 2010 | Rispondi

  13. Iole: benvenuta!
    Bruno: starotti appresso con la cucuzza, ma in segno di rispetto non potetti non lasciarti l’onore del primo bozzo!
    a77: e la frizione come va?
    Dani: discorso complesso il tuo. Tutto dipende da cosa si intende per “normalità”, che rappresenta comunque il 99% della vita.
    Nic: mai parlato di donna “normale”. Non credo esista.

    Commento di aquilanonvedente | 2 luglio 2010 | Rispondi

  14. La frizione? Cos’è? :mrgreen:

    Commento di a77 | 2 luglio 2010 | Rispondi

  15. Sì, @Aquilaraziocinante, a questo ‘onore’ ci stò !
    Non immemore essendo di tutte le delizie che la tua inusuale ( e a me cara ! ) ‘capacità di sorridere amaro’ mi ha arrecato .
    Ci stò ! Ma sperando che la prima ‘ombrellata’ non sia quella della simpaticissima Minnie .

    Commento di Bruno De Angelis | 2 luglio 2010 | Rispondi

  16. Caro Aquila, il video che hai scelto mi ha suscitato tante riflessioni, su cui al momento però non potrei soffermarmi.

    Mi sono salvata il link, penso di scriverci qualcosa appena avrò la concentrazione necessaria, naturalmente con riferimento a questo tuo post.

    L’uomo normale? Un piccolo aneddoto: una mia amica un giorno, a fronte del mio ennesimo racconto di amore ehm… travagliato, mi disse “Ma insomma, ma non te lo sai trovare un uomo normale?” e io le risposi: “Ma esistono? Tu conosci centinaia di persone, fammi il nome di un uomo normale!”.

    Lei iniziò a pensare, pensare, pensare… si vedeva chiaramente che passava al vaglio col pensiero tutti gli uomini che conosceva, senza trovarne alcuno che potesse rispondere al requisito. Dopo molto pensare, si rivoltò contro di me e scoppiò: “Ma insomma, da qualche parte esisterà pure!”, e il discorso si chiuse lì. 😆

    Buona giornata a tutti!

    Commento di Ifigenia | 2 luglio 2010 | Rispondi

  17. Lo so.. lo so.. sono complicata!!

    Commento di dani | 2 luglio 2010 | Rispondi

  18. … come tutte le donne!

    Commento di aquilanonvedente | 2 luglio 2010 | Rispondi

  19. invece sti ommini, eh?
    semplici semplici.. vanno giù diritti come una bella birra fresca fresca (in questo momento con il caldo che fa non mi dispiacerebbe..)

    Commento di dani | 2 luglio 2010 | Rispondi

    • Vedi?
      E d’inverno sappiamo pure andare giù come una bella cioccolata calda…

      Commento di aquilanonvedente | 2 luglio 2010 | Rispondi

  20. Hai capito.. termovariabili.. a seconda delle necessità.. meglio di uno zuccherino!!
    ‘night!! Provo ad andare a dormire ma con questo caldo la vedo complicata. Contraria ad aria condizionata etc..

    Commento di dani | 2 luglio 2010 | Rispondi

  21. […] questo video su un recente post di aquilanonvedente, e mi colpisce il dialogo, che riporto qui per quanti non potessero riprodurlo: […]

    Pingback di Il soldato e la principessa « Il mondo di Ifigenia | 3 luglio 2010 | Rispondi

  22. Un uomo normale si dimentica il tuo compleanno ma poi gira tutte le profumerie per trovare quel particolare profumo che ti piace tanto.Un uomo normale non usa vocaboli ridondanti ma quando sei in sala travaglio che urli dal dolore è lì e lascia che tu gli conficchi le unghie nei polsi. Un uomo normale ha la pancetta e magari qualche capello grigio ma quando ti racconta la sua giornata ritorna ragazzino. Un uomo normale dice che dovrebbe trovarsi una compagna più giovane ma poi se deve andare da qualche parte senza la sua donna mette il broncio. Un uomo normale è uomo, non uno che sembra la pubblicità “ma sono speciale,e quanto sono speciale?”

    Commento di ami | 4 luglio 2010 | Rispondi

    • Anch’io sono d’accordo al 200% con te.
      Peccato che siano proprio le donne a non pensarla così…

      Commento di aquilanonvedente | 5 luglio 2010 | Rispondi

  23. grande, Ami. la penso al 200% come te.

    Commento di Maria | 5 luglio 2010 | Rispondi

  24. Non generalizzare, Aquila.
    Ci sono donne che senza dubbio non la pensano così.
    Ma non tutte le donne.

    Commento di Maria | 5 luglio 2010 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: