Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Riemersione post-natalizia con il proposito di non avere buoni propositi

Salve a tutti i viandanti del blog.

Riemergo da Natale e dalla relativa coda abbastanza in forma.

Questo Natale ha chiuso diverse cose, il futuro è alle porte e i prossimi Natali saranno diversi, lo so. Non so se meglio o peggio, ma sicuramente diversi.

Quest’anno mi sono promesso di non fare bilanci di fine anno e di non esprimere buoni propositi per l’anno nuovo.

Quello che ho fatto, l’ho ormai fatto, bene o male che sia stato. Non è il caso di rimuginarci su; se valeva la pena farlo, l’avrei già fatto, altrimenti posso anche farlo a febbraio, no?

Quello che non ho fatto, ci sarà stato un motivo per non farlo, tanto vale mettersi il cuore in pace. Sugli errori fatti ci penso a marzo.

Gli obiettivi per il futuro che mi sono dato tanto vale che inizi a perseguirli da ora, non vedo perché aspettare il 1° gennaio. Se non sono cose urgenti, le rivedo ad aprile.

Quello che ho mi deve bastare, se non mi basta farò un fioretto a maggio.

Se voglio cambiare aria, programmo le vacanze per giugno e poi forse anche per agosto (a luglio no, mi assorbo tutto il caldo e l’umidità padana), poi a settembre spero torni un po’ di frescura.

Il calendario di ottobre e novembre è fitto-fitto di impegni, dopodiché…

è già Natale 2010!!!

Ascoltiamoci questa bellissima canzone di Pierangelo Bertoli, che, come recita il titolo di un suo album, ci ha regalato bellissime parole di rabbia e incantevoli pensieri d’amore.



27 dicembre 2009 Posted by | Pensieri disarcionati, Sani principi, Storie ordinarie, Un po' di me | , , , | 5 commenti