Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Le dieci verità

Due amiche di blog, stelluccia e fiorella (o forse anche altre che adesso mi sfuggono) mi hanno invitato a elencare dieci verità su di me (Raccontate ai vostri lettori dieci cose che si sappiano o meno su di voi ma che sono vere. Indicate dieci persone che hanno diritto al premio e siate sicuri di far loro sapere che sono stati contrassegnati – un breve commento sul loro blog andrà bene. Non dimenticate di collegarvi di nuovo al blogger che vi ha premiati).

imagesA parte il fatto che elencare dieci verità su di me è come consegnare a Mosè le tavole della legge, io ci provo, sperando di non rovinare definitivamente la mia già traballante reputazione.

Prima verità: sono un uomo, ho 49 anni e abito in padania, terra inquinata, nebbiosa, umida della quale farei sinceramente a meno. Mi piacerebbe fare la spola tra il mare ligure e la campagna toscana o umbra.

Seconda verità: mi piace leggere e scrivere. Mi piace leggere di tutto, dalla Commedia a Harry Potter, dalla saggistica a Sherlock Holmes. Scrivo racconti e ho un libro nel cassetto da quattro anni che prima o poi finirò di sistemare. Ho pubblicato racconti su alcune antologie e riviste letterarie, ma sono incostante.

Terza verità: ho una figlia di poco più di sette anni che quando è con me mi fa impazzire e quando non c’è mi manca da impazzire. Avrei voluto che la mia storia familiare avesse proceduto meglio di quanto è accaduto, ma ormai è troppo tardi per recriminare.

Quarta verità: io e la solitudine siamo praticamente una persona sola. Non so perché lei si sia affezionata così tanto a me e la cosa non mi fa per niente piacere. Cerco di sfuggirle come posso: le do’ false informazioni su di me, su quello che faccio, sui posti che frequento, ma lei non mi molla un attimo. Io prima o poi la uccido (Vasco).

Quinta verità: ho abbandonato la politica dopo diversi anni, perché i politici sono dei cagasotto, falsi, incapaci, incoerenti e pure un po’ stronzi. In politica mi piace l’onestà allo stato puro, senza se e senza ma. Su una cosa non ho dubbi: meglio un politico onesto ma incapace, piuttosto che un politico capace ma disonesto. Perché se uno è onesto, capisce anche i suoi limiti e tenta di superarli oppure lascia il posto a un altro. Chi la pensa al contrario secondo me è leccaculoun demente.

Sesta verità: non mi piacciono gli ipocriti e i leccaculo, non li sopporto proprio. Nella vita bisogna mantenere la propria dignità, anche se “costa”. Invece il mondo è pieno di questa gentaglia.

Settima verità: non mi piace la mia immagine allo specchio. Fino a un certo momento mi trovavo non dico bello, ma almeno “passabile”. Da un certo momento in avanti ho iniziato a vedermi brutto, invecchiato, stanco. Sicuramente è colpa dello specchio…

Ottava verità: a volte mi commuovo e piango. Quando succede, do’ la colpa alla stanchezza, allo stress, all’automobile, ecc. Credo che finora non mi abbia mai visto nessuno, però non potrei giurarlo.

Nona verità: mi piacciono le donne (sarà per la loro scarsità…). Mi piacciono belle, intelligenti, ricche e simpatiche (qualità esposte in ordine rigorosamente alfabetico – astenersi perditempo, please…), ma ho sempre avuto scarsissimi successi con loro. Anzi, diciamo pure che la situazione, sotto questo punto di vista, è sempre stata tragica.

Decima verità: tutto quello che ho scritto sopra è rigorosamente falso.

Annunci

22 settembre 2009 - Posted by | Un po' di me |

7 commenti »

  1. ma dai…a chi vuoi darla a bere…hai detto tutte verità, tranne l’ultima!

    Commento di fiorella01 | 22 settembre 2009 | Rispondi

  2. :mrgreen:
    Credo che tu non abbia detto niente di nuovo 😉

    Commento di a77 | 22 settembre 2009 | Rispondi

  3. Mmm… se la decima verità fosse l’unica “non falsa”… allora… saresti una donna del sud sui 20 anni che si piace un sacco con un figlio (maschio) di 79 anni (misteri della ginecologia!) che si piace molto (merito dello specchio) e che spera di trovare un politico leccaculo mostriciattolo che se la fili! Ah e dimenticavo… saresti anche analfabeta!!! 😉 Però… sono sicura che qualche balla involontaria tu l’abbia detta!
    L’unica verità assoluta però l’hai dimenticata… il tuo odio per le D!!!

    Commento di Godot | 22 settembre 2009 | Rispondi

  4. 😉

    Commento di 1,2,3stella | 22 settembre 2009 | Rispondi

  5. 🙂

    Commento di 1,2,3stella | 23 settembre 2009 | Rispondi

  6. quando dici sopra è tutto falso ti riferisci al punto 9..?
    eccetto le informazioni personali, tra l’altro tenerissime, sono daccordo con te per il resto.
    Pensa che io ti facevo un trentenne…!!

    Commento di aquilotta71 | 28 settembre 2009 | Rispondi

  7. Beh, spiritualmente anche diciottenne…

    Commento di aquilanonvedente | 29 settembre 2009 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: