Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Il mio peggior difetto

Chi visita o ha visitato questo blog, improvvisamente, saltuariamente o perennemente, avrà potuto rendersi conto facilmente dei miei innumerevoli pregi: intelligenza, simpatia, saggezza, lungimiranza, equilibrio, acume, modestia, eccetera eccetera (non posso elencarli tutti, non so se il server di WordPress possa sopportare un tale carico).

Potrebbe darsi, però, che qualcuno si chieda se io, per puro caso, non abbia anche qualche piccolo difetto.

Ebbene sì, ce l’ho.

equilibristaNon voglio peccare di falsa modestia, ma dopo accurate indagini e analisi, un mio difetto l’ho trovato: io soffro di vertigini.

Lo so che per uno che si fa chiamare AquilaNonVedente soffrire di vertigini può apparire strano, ma purtroppo è così.

Io soffro talmente tanto di vertigini, che già salire sulla bilancia rappresenta un problema. A volte mi gira la testa anche se mi guardo la punta dei piedi.

Le vertigini hanno condizionato tutta la mia vita.

Non ho potuto interpretare il film TOP GUN al posto di Tom Cruise (che, tradotto in italiano, vuol dire Tommaso Crociera. Chi farebbe fare film qui da noi a uno che si chiama così?).

Ho dovuto cedere il posto a Harrison Ford per il personaggio di INDIANA JONES.

Ma soprattutto, mi sento male quando sono in acqua, sia al mare sia nella vasca da bagno: non per paura di annegare, ma perché penso allo spazio che mi separa dal fondo e vado in crisi.

Io vorrei vincere definitivamente questa mia fobia e poter svolazzare liberamente come tutti gli altri uccelli (che si chiamano volatili proprio perché volano, altrimenti apparterrebbero ad altre specie), ma non so come fare (che questo sia il mio secondo difetto?).

Consigli utili al riguardo?

24 marzo 2009 Posted by | Un po' di me | | 9 commenti