Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Caos calmo

E così è passato anche questo Natale.

Non è stato un granché, a dire la verità. Stamattina mi si è allagato un bagno, inquantoche non avevo inserito bene il filtro della lavatrice, e così ho dovuto asciugare e ramazzare. A mezzogiorno ho ingurgitato un menù metà ucraino e metà emiliano. Poi sono andato a trovare mio padre e infine mi sono visto questo film, Caos calmo, che ovviamente mi ero perso alla sua uscita al cinema.

caoscalmo_2Il film non mi è dispiaciuto, a dire la verità. Belle le figure di contorno al protagonista, ma qualcuno dice che per comprenderlo appieno bisognerebbe leggere il libro dal quale è (liberamente) tratto.

Già, non sempre il dolore arriva, quando dovrebbe. A volte non arriva perché non c’è proprio; perché è annegato nell’indifferenza, nell’abitudine.

Non so perché, ma il film l’ho legato ad un episodio che mi è accaduto proprio oggi.

Nel primo pomeriggio ho pensato di inviare un sms di auguri ad alcuni amici e amiche. Ho composto il testo e l’ho spedito ai diversi indirizzi (quando la rete si è disintasata).

Mi hanno risposto tutti, ma il fatto curioso è che, oltre a restituire gli auguri, ne hanno approfittato per raccontarmi, seppure brevemente, alcuni fatti loro che non c’entravano niente con il mio messaggio. Mi è sembrato, insomma, che avessero una gran voglia di raccontare queste cose a qualcuno, proprio il giorno nel quale erano insieme ad altre persone, con le quali, evidentemente, dovevano parlare d’altro. Sembravano sfoghi, insomma, più che dialoghi.

Volevo rispondere, come fa ad un certo punto Moretti nel film, a me non me ne frega niente dei fatti vostri, lasciatemi stare.

Ma, si sa, a Natale si è tutti più buoni…

P.S.: da giovane, ero pazzamente innamorato della bionda degli Abba, e a rivederla oggi, non è che avessi cattivi gusti…

26 dicembre 2008 - Posted by | Film, Musica, Un po' di me |

11 commenti »

  1. Vedi? Anche se vi affannate a dire che il Natale è un giorno come un altro, non è assolutamente vero. E’ uno di quei giorni in cui si notano le distanze che esistono tra le persone. Si può essere nella stessa stanza, ma lontani anni luce e il Natale queste distanze le mette in evidenza, nonostante si faccia di tutto per ignorarle.
    Buongiorno
    PS: meno male che non ti ho raccontato i fatti miei! 😀

    Commento di a77 | 26 dicembre 2008 | Rispondi

  2. Ma che simpatici questi amici tuoi: con le persone con cui sono riuniti sorrisoni e tanta finta gioia eppoi raccontano a te, via sms,le loro lagne!!??!!!
    Non ho visto “caos calmo”, anche se moretti mi piace.. ma credo sia uscito in periodo in cui -come pure ora- non avrei potuto sopportare di vedere storie tristi… però grazie per la frase del film che citi, mi sa che la userò spesso 😉
    Per rispondere all’altra numerica: si notano distanze che in realtà ci sono sempre, solo che gli altri giorni sei anche fisicamente anni luce lontana da queste persone.. allora perchè essere costretti ad incontrarle live??

    Commento di 1,2,3 stella | 26 dicembre 2008 | Rispondi

  3. Appunto,1,2,3! Stiamo dicendo la stessa cosa. Il Natale mette più in evidenza le distanze ed è per questo che può non piacere. Ma, proprio per lo stesso motivo, non è e non può definirsi un giorno come gli altri.

    Commento di a77 | 26 dicembre 2008 | Rispondi

  4. Ho letto il libro, ma non ho (ancora) visto il film. Ma conosco piuttosto bene il regista, Antonello Grimaldi (forse non sia che è mio con-cittadino).

    Noto una vena sottile sottile di cinismo. Ma, si sa, il natale e le altre feste comandate possono fare anche questo effetto.

    ti auguro della sana serenità

    Commento di Melania | 26 dicembre 2008 | Rispondi

  5. non diciamo proprio la stessa cosa: fermo restando la stessissima distanza, a natale non capisco perchè ci si debba obbligare a non mantenere anche quella FISICA.. di contro, di sicuro per gli amici del pennuto natale è come gli altri giorni visto che manco il 25/12 lo lasciano in pace invece di ammorbarlo con le loro lagne!!!

    Commento di 1,2,3 stella | 26 dicembre 2008 | Rispondi

  6. Forse perchè a volte non si può scegliere quello che si vorrebbe fare sul serio?

    Commento di a77 | 26 dicembre 2008 | Rispondi

  7. interessante questa cosa.. potremmo fare un gioco: cosa vorresti essere libero di fare un giorno a caso.. il 25/12 ??!!

    Commento di 1,2,3 stella | 26 dicembre 2008 | Rispondi

  8. Vabbè mi arrendo 😦

    Commento di a77 | 26 dicembre 2008 | Rispondi

  9. perchè?!? cos’è che non vuoi confessare??!! 😉
    dai facciamolo sto giochino finchè non ritorna il pennuto, comincia tu: dove, come e con chi avresti voluto fare cosa??

    Commento di 1,2,3 stella | 26 dicembre 2008 | Rispondi

  10. Buongiorno/Buonasera, vedo che si bivacca, si cazzeggia qui sul mio blog, eh?
    A che gioco stavate giocando, voi due?
    Posso partecipare anch’io?
    Io Natale vorrei trascorrerlo lontano da casa, preferibilmente al mare.
    Con chi? Con la piccolina.
    A fare che? Girare, guardare, giocare, pensare a niente.
    Ora a chi tocca?

    Commento di aquilanonvedente | 27 dicembre 2008 | Rispondi

  11. vabbè.. puoi partecipare, pennuto.. oltretutto a natale siamo tutti più buoni, no??
    allora, tocca a me e ti copio 😉 : vorrei godermi un po’ di FERIE ufficiali e legalizzate – anzichè approfittare della generosità del mio capo, in occasione del minore carico di lavoro, grazie alle ferie dei lavoratori “degni” di questo diritto.. e ste ferie vorrei godermele in un bel posto caldo di mare, immersa nella natura, con qualcuno che come me gradirebbe tale avventura, un paio di mie amiche ci starebbero.. se poi dovessi casualmente incontrare anche qualche altro compagno di viaggio interessante allora meglio ancora 😉

    Commento di 1,2,3 stella | 27 dicembre 2008 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: