Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Picchiateli, picchiateli e ancora picchiateli!

Il buon Francesco Cossiga, emerito (…) presidente della repubblica, ha pensato bene, sul Quotidiano Nazionale del 23 u.s. (che sta per “ultimo scorso” e non, come molti potrebbero pensare, per “Una Stronzata”), di dare qualche consiglio al ministro dell’interno su come trattare gli studenti e i professori che stanno protestando contro la cosiddetta “riforma Gelmini”.

Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand’ero ministro dell’interno” – ha detto il nostro – “Lasciare perdere gli studenti dei licei“, perché la gente s’incazza se succede qualcosa ad un ragazzino, ma per gli universitari lasciarli fare, “infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città“.

Che succederebbe dopo? Succederebbe, ovviamente, che l’opinione pubblica passerebbe dall’odierna simpatia all’incazzatura e allora le forse dell’ordine, “forti del consenso popolare“, “non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare anche quei docenti che li fomentano“.

Anche i docenti? chiede stupito il giornalista.

Non dico quelli anziani, – precisa il nostro – certo, ma le maestre ragazzine sì“, che poi precisa che questa “è la ricetta democratica: spegnere la fiamma prima che divampi l’incendio“.

E quale sarebbe questo incendio che potrebbe divampare sulla miccia delle contestazioni studentesco-docentesche? Ma c’è bisogno di chiederselo: ovviamente è lui, il mostro nemico di tutte le democrazie occidentali, il TERRORISMO. E al nostro, in fondo in fondo, non gli si può neanche contestare l’esclusività di questa idea, perché in fondo Bush ha scatenato una guerra disastrosa per tutto il mondo contro l’Iraq sostenendo che era la fucina del terrorismo quando è ormai assodato che erano tutte balle (ma molti paiono esserselo dimenticato questo piccolo particolare).

Quando ho letto la sintesi dell’intervista non volevo credere ai miei occhi e pensavo alla solita esagerazione giornalistica, quindi sono andato a cercare l’originale e purtroppo quelle cose le ha dette veramente.

Ora, che fare?

Liquidare la cosa con una pernacchia?

Lamentarsi del servizio sanitario nazionale che non assiste dovutamente i malati di alzheimer?

Denunciare il nostro per istigazione alla violenza, attentato alla sicurezza dello stato, vilipendio alle forze dell’ordine e discriminazione sessuale (perché picchiare soltanto le maestre ragazzine)?

Non lo so. So soltanto che ora i manifestanti anti-Gelmini mi appaiono un po’ più simpatici.

Ma vuoi vedere che questa qui (nella foto sopra, intendo), che “tanto gentile e tanto onesta pare”, è capace di mandare gambe all’aria non soltanto la scuola, ma anche il governo? Dicono che vada spesso a piangere dal berlusca e che per questo gli altri ministri si siano arrabbiati (finché va soltanto a piangere…). Hanno detto anche che ha cercato una “scorciatoia” per l’abilitazione forense, andando a sostenere l’esame dove che non me lo ricordo più? In Libia? In Uganda?

Mah, io l’ho sempre detto fin dall’inizio: all’istruzione dovevano metterci la CARFAGNA, poffarbacco!

Annunci

27 ottobre 2008 - Posted by | Guerra al terrore, Politica, Questa poi..., Storie ordinarie | ,

18 commenti »

  1. che depressione…

    Commento di mafaldita | 27 ottobre 2008 | Rispondi

  2. vabbè sicuramente cossiga avrà imparato da qualcun altro prima di lui, considerando quanto accaduto molte volte in passato, in occasione di manifestazioni no-global..
    Io cerco di dimenticare, ma non so.. sbaglio o cossiga è un senatore a vita??

    Commento di 1,2,3 stella | 27 ottobre 2008 | Rispondi

  3. Più che a vita, direi “di malavita”.
    Ma la politica è anche questa, purtroppo…

    Commento di aquilanonvedente | 27 ottobre 2008 | Rispondi

  4. Forse i più giovani non ricordano che sui muri c’era scritto um pò ovunque kossiga e con le 2 esse stile ss tedesche. A quanto pare il lupo diventa grigio ma…Altro che a “picconare” lo manderei. L’unica cosa buona è che adesso i ragazzi nelle scuole stanno tornando a parlare di politica e del loro futuro, magari da stà fogna usciranno giovani migliori. Sperem!

    Commento di ami | 27 ottobre 2008 | Rispondi

  5. Quando andavo al liceo, anni 77/78 sui muri di Roma potevi leggere Kossino Assassiga… ti ricorda qualcuno?

    Linda-madreindottrinata e cittadinafacinorosa

    Commento di Linda | 27 ottobre 2008 | Rispondi

  6. E’ incredibile!!! Il mio blog mi ha avvertito che avevi scritto contro la Gelmini!!! Lui si che mi conosce! 😀

    Commento di Godot | 27 ottobre 2008 | Rispondi

  7. Io sono una che sarebbe stata devastata di botte: ho occupato il liceo due volte in 5 anni e in mezzo ho partecipato a una cogestione. Esperienza bellissima: prof e studenti assieme ad occupare il liceo. Studiavamo materie extra imposizione ministeriale e ritengo che siano stati i 5 giorni in cui ho appreso di più.
    Con ogni probabilità, Cossiga mi avrebbe linciata e la Gelmini mi avrebbe rinchiusa nelle patrie galere.
    Ma, in fondo, mi sarei pure sentita fiera: quando ho visto i ragazzi con lo striscione alla mostra del cinema, allontanati dalla polizia, la prima cosa che ho detto è stata “che genitori fortunati!”. Mia madre mi ha guardata con un sorriso (ovvio: quando ho occupato la scuola la prima volta avevo 14 anni, sono stata prelevata dai carabinieri e riaccompagnata a casa e lei ha risposto: “Gentilissimi, grazie, signori, aveva proprio bisogno di un passaggio!” Un mito), mio padre mi ha fulminata con un “E se li arrestano?” “Be’ qualcuno in carcere dovrà pure andarci, i delinquenti non ci stanno. Gramsci è stato in carcere, Pertini è stato in carcere…non è una gran tragedia”
    Però mi piacerebbe anche finirci io… ad esempio per avere seguito il consiglio di COssiga…. su di lui, sulla Gelmini e sul bagarozzo (SB)

    Commento di inna (e basta) | 27 ottobre 2008 | Rispondi

  8. Buongiorno! 🙂

    Commento di a77 | 28 ottobre 2008 | Rispondi

  9. buona settimana!velocissimo saluto

    Commento di tania_01 | 28 ottobre 2008 | Rispondi

  10. Cossiga?un povero demente … e chi lo intervista?

    Commento di ali | 28 ottobre 2008 | Rispondi

  11. aquila??!!
    che prelibatezze hai sfornato stasera??? qui brodino ..(c’ho il cimurro… 😦

    Commento di 1,2,3 stella | 28 ottobre 2008 | Rispondi

  12. Buongiorno!
    Che curiosa questa 1,2,3! Una domanda qui e una sul suo blog 😀

    Commento di a77 | 29 ottobre 2008 | Rispondi

  13. buondì!!
    anto ieri è stata serata di discorsi e post gastronomici, dalla conversazione con mia amica da cui il mio post “curioso” a suggerimenti di brodaglie calde per il mio cimurro a prelibatezze postate da raperonzola (quattroamicialbar) così mi chiedevo del rapace chef.. iuhuuu??!! signor padrone di casa??!!

    Commento di 1,2,3 stella | 29 ottobre 2008 | Rispondi

  14. Si, faccio fare lo straordinario ai miei angeli custodi da 7 anni. Prima o poi si stancheranno e mi lasceranno sola.

    Commento di a77 | 29 ottobre 2008 | Rispondi

  15. mi vergogno, ma tanto lo saprai già.
    siamo concittadini io e il “buon” Francesco.
    ha fatto il mio stesso liceo e frequentava la stessa compagnia di mio padre. poi le strade si sono molto separate, perché anche se entrambi hanno fatto politica, le direzioni prese, per mia fortuna, sono state ben diverse e ben distinte.
    assurdo e allucinante.
    ho anche altri concittadini “illustri”… ma qui mi fermo.

    Commento di melania | 29 ottobre 2008 | Rispondi

  16. … visto i fatti di ieri, credo che gli “insegnamenti” siano stati messi in pratica … che tristezza …

    Commento di mammamoderna | 30 ottobre 2008 | Rispondi

  17. 😦
    PS: Tu invece sei normale, giusto? Ti ricordo che sei quello che si chiede se è imbecille guardando l’ultimo pezzettino di frittata 😉

    Commento di a77 | 31 ottobre 2008 | Rispondi

  18. Se vuoi continuare a prendermi in giro, ripassa da me. Ti ho servito la battuta su un piatto d’argento ;-(

    Commento di a77 | 31 ottobre 2008 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: