Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Perché il mio mouse senza fili non è attaccato al computer?

Studio raccoglie le 1400 domande più improbabili ricevute dagli impiegati di help center informatici degli Stati Uniti.

“Perché il mio mouse senza fili non è attaccato al computer?”

Il lettore cd scambiato per porta tazza, la richiesta di resettare la rete internet e altro ancora: le richieste folli degli utenti.

“Come faccio a far uscire di nuovo il porta tazza?”

“Può disporre la tastiera del mio computer in ordine alfabetico?”.

E ancora: “L’ascensore del mio palazzo si è fermato. Mi può aiutare?”.

Quando il computer finisce nelle mani delle persone sbagliate il risultato è un’esilarante richiesta di aiuto ai servizi di assistenza informatica. Robert Half, direttore di una importante azienda americana che fornisce professionisti dell’informatica, dai disegnatori di siti web fino al personale addetto al supporto tecnico, ha riunito in un divertente studio pubblicato sul sito Robert Half Technology le 1400 domande più improbabili ricevute da oltre cento impiegati di centri di assistenza informatica sparsi su tutto il territorio degli Stati Uniti.

La domanda più gettonata riguarda un classico dell’analfabetismo informatico: il lettore cd, integrato all’interno di molti portatili o presente nel case, viene comunemente scambiato per un supporto destinato all’appoggio delle tazze da caffè. Grazie allo studio di Robert Half si scopre però che davanti al malfunzionamento dei computer gli umani possono avere strane reazioni.

“Perché il mio mouse senza fili non è attaccato al computer?”, oppure, “Il mio portatile è stato investito da un camion. Secondo lei cosa dovrei fare?”, ma anche, “Come faccio a leggere le mie e-mail?”

E infine: “Il mio computer mi dice di premere un tasto qualsiasi per continuare. Dove si trova il tasto qualsiasi?” (Grande! Questa è magnifica!)

Nella classifica delle domande più strane sono queste che si piazzano nella top ten. Seguono altre insospettabili richieste come: “Lei potrebbe resettare Internet al posto mio?”, o, “Ci sono dei biscotti a forma di animaletto nel mio lettore cd. Cosa faccio?”.

Lavorano con i computer, conoscono ogni dettaglio di quelle macchine infernali e questo basta a far credere a centinaia di persone che i tecnici informatici siano dei cervelloni capaci persino di andare sulla Luna. La scoperta più sorprendente della ricerca effettuata dalla Robert Half Techonology è che, nella maggior parte dei casi, le domande più bizzarre sono proprio quelle che esulano dal funzionamento dei computer.

“Potrebbe installare lo stereo nella mia auto?”, “Può riparare la mia macchina da scrivere?”, “Quando ci mette a cuocere una patata nel forno a microonde?”. E ancora. “Mia figlia è rimasta chiusa in bagno. Potrebbe venire ad aprire la porta?” (Notevole!), “Quali sono le previsioni del tempo per il prossimo anno?”, “Lei è in grado di riparare la mia moto?”. Veggenti, meccanici, ascensoristi e persino esperti di cucina, ecco fino a dove dovrebbero arrivare le competenze di un tecnico informatico secondo molti utenti americani.

Uno spazio a parte è stato dedicato alle domande che riguardano animali domestici e computer. Ecco alcune tra le più originali: “Salve, il mio server è caduto su una lucertola e l’animale è rimasto ucciso. Cosa faccio?” (Non male!), “Aiuto, una puzzola ha divorato tutti i cavi del mio computer” e infine “Potrebbe aiutarmi a far sparire i topi dal tetto?”.

Più che problemi legati al funzionamento del computer a volte gli utenti sembrano riversare sul personale del servizio di assistenza frustrazioni e disagi di natura più profonda. Cosa pensare del cliente che chiedeva dettagli su come bloccare la ricezione delle e-mail inviate dal direttore? Oppure di chi avrebbe preferito non ricevere e-mail il venerdì? O ancora di chi voleva installare la tv via cavo direttamente sul proprio portatile? A metà tra il timore reverenziale e la più innocente curiosità, c’è anche chi spera di trovare al numero verde risposte che neanche gli scienziati sanno dare: “Scusi, dove scarico il software per seguire la rotta degli Ufo?”.

Notizia tratta dal sito www.repubblica.it

Beh, che dire?

E io che pensavo di avere esagerato nel consigliare le giovani pulzelle di non usare il notebook come bistecchiera… (perché quello che non dice la fonte è che ovviamente queste domande saranno state rivolte in gran parte da donne… O no?)

Annunci

2 ottobre 2008 - Posted by | Questa poi..., Storie ordinarie | , , ,

12 commenti »

  1. se mi vengono in mente e ne avrò la voglia, qualche volta ti racconterò le richieste che avevo quando lavoravo al call center del 187….
    un esempio? 1)Signorina per piacere il telefono dalla faccia di mio marito deve metterlo in faccia a me: (l’intestazione del telefono deve passare da mio marito a me)
    2) signorina c’è qualcuno appeso sul filo del mio telefono;
    per dire che qualcuno aveva rubato traffico dalla propria linea telefonica.
    3) il telefono squilla da solo…per dire che nessuno rispondeva.
    4) posso avere il telefono segreto? per una richiesta di numero riservato
    erano gli unici momenti divertenti del lavoro.

    Commento di fiorella01 | 2 ottobre 2008 | Rispondi

  2. E come poteva concludersi questo post?
    Certo, tutte le donne non hanno il cervello, non sanno pensare, non sanno guidare, non sanno usare il computer, non sanno fare un ragionamento coerente. Non ti sembra un luogo comune scontato? 😉

    Commento di a77 | 2 ottobre 2008 | Rispondi

  3. Ho riletto il commento che mi hai lasciato oggi. Tu non eri quello che sosteneva che la vita è “uggiosa”? Adesso è diventata bellina?

    Commento di a77 | 2 ottobre 2008 | Rispondi

  4. Mi presento… di nuovo sono Godot. Capitata qui cercando blog sui libri.
    Comunque parlando di richieste assurde a lavoro un paio d’anni fa lavoravo al banco informazioni di un aereoporto… ed ecco le domande più assurde:
    1) Signorina, perchè per uscire dall’Italia ho bisogno di un documento?
    2) Signorina, sa dov’è il bagno? (questo mentre a turno finito… ero in bagno, quello delle donne e il “cliente” era un uomo)
    3)Signorina… ma lei ha sonno? (vabbè che erano le 4 di notte!)
    And the winner is… Signorina ma io ho una certa età non ci riesco a salire su quel rullo da dove sono passate le mie valige, allora come faccio a salire sull’aereo?

    Commento di Godot | 2 ottobre 2008 | Rispondi

  5. ma non mi dire che quell’affare che esce dal mio portatile non è un porta-bicchiere, porta-tazza, ecc. ecc.?
    stai annullando le poche certezze che pensavo di avere.

    sempre carino tu con le donne?
    ok, quando ce la giochiamo?

    stanca… notte…

    Commento di melania | 3 ottobre 2008 | Rispondi

  6. sicuramente tutte donne.
    che domande!

    Commento di Valeria | 3 ottobre 2008 | Rispondi

  7. non avevo letto l’ultima parte del post…..ma xkè ce l’hai con le donne?????

    Commento di fiorella01 | 3 ottobre 2008 | Rispondi

  8. Ma no, ma no!
    Io non ce l’ho con le donne, figuriamoci!
    Non sono mica un mesopotamico, io (si dice così, no?).
    In fondo la donna è pur sempre la “ruota di scorta” della nostra vita, no?

    Commento di aquilanonvedente | 3 ottobre 2008 | Rispondi

  9. Con l’ultima frase hai recuperato sicuramente 😀
    Buon Sabato
    Antonella

    Commento di a77 | 4 ottobre 2008 | Rispondi

  10. carissimo quattroruotesgonfie solo un uomo puo chiedere ”il software per seguire la rotta degli ufo”quindi rifletti sulla percentuale di deficenti maschi!! ciao da una indispensabilissima ruota di scorta

    Commento di carla01 | 4 ottobre 2008 | Rispondi

  11. Beh voglio lasciare il mio contributo…
    lavoro da un paio di anni forse anche di piu’ come help desk per negozi e in ufficio abbiamo scritto un quadernino pieno di stramberie …

    ve ne riporto alcune

    – mi dice di RAVVIVARE il pc come faccio?(forse intendeva dire riavviare)

    – ho inserito il CD nel CD-RUM…(mmh questa è carina dai)

    – il pc mi sta facendo l’auto click (questo vi giuro non ho capito cosa volesse intendere)

    – il pc è pronto, potete operare (mi sa molto di pronto soccorso)

    – alla domanda: ha la linea ADSL o ISDN?
    risposta: no io ho la ISDL

    ciao
    Roberto

    Commento di roberto | 15 ottobre 2008 | Rispondi

  12. Uh …. che bel post, ed io che me l’ ero perso, mannaggia a me !!! 😯

    Commento di cavaliereerrante | 23 maggio 2016 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: